OSCAR TUTTOBICI. MARTA BASTIANELLI SI CONFERMA REGINA

TUTTOBICI | 18/11/2019 | 07:45
di Giulia De Maio

Splendida doppietta, quella firmata da Marta Bastianelli nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Alé. Lo scorso anno la laziale ha trionfato in maglia di campionessa europea e quest'anno si ripete - lei che a fine stagione è la numero 4 della classifica mondiale - in maglia tricolore. A 32 anni ha preceduto nettamente Soraya Paladin, Elisa Longo Borghini ed Elisa Balsamo, come dire che le giovani di talento si stanno facendo sempre più largo, ma la regina si conferma lei. Quest'anno con la danese Virtu Cycling ha conquistato 11 vittorie tra cui il Giro delle Fiandre, il titolo nazionale a Notaresco sulle strade di casa, il Gp Beghelli e le prove di World Tour Postnord Vargarda e Ronde van Drenthe. Venerdì prossimo riceverà il premio che assegna la nostra testata dalle mani della sua presidentessa Alessia Piccolo.

Un anno fa alla Notte degli Oscar sei mancata perchè ti eri operata alle tonsille, questa volta come vivrai la serata di gala?
«Mi è dispiaciuto moltissimo non essere dei vostri nel 2018 ma ero in condizioni davvero pietose, non potevo parlare ne mangiare, dovevo assolutamente riguardarmi dopo un intervento più complesso del previsto. Questa volta non mancherei per nulla al mondo. Sono veramente felice di ricevere questo riconoscimento che conosco bene, avendolo già vinto un paio di volte da allieva e junior. È una delle premiazioni più affascinanti ed emozionanti perchè riunisce ragazzi e ragazze di tutte le categorie. Da bambina era un'occasione speciale perchè a quell'età hai poche opportunità di essere sotto i riflettori, è stupendo perchè ti senti valorizzata e vieni celebrata insieme ai campioni affermati, ora ha un valore diverso ma altrettanto importante. Lo vivo come il coronamento di una stagione da ricordare e un orgoglio personale, se me lo sono aggiudicata significa che ho fatto qualcosa di bello per l'Italia e posso andarne fiera».

Dai un voto alla tua stagione
«8.5 - 9, mi voglio bene (sorride, ndr). La Ronde e l'Italiano sono stati i due fiori all'occhiello di una buona annata, due gare di punta dal significato profondamente diverso. Alla prima arrivavo da una serie di gare in cui ero andata bene, la seconda invece ha rappresentato un sospiro di sollievo dopo un periodo di stop forzato a causa di problemi al ginocchio».

Dopo i festeggiamenti sarà ora di pensare ai prossimi obiettivi.
«Dopo una settimana di vacanza in Madagascar, nella quale mi sono goduta il caldo e ho fatto il pieno di vitamina D, sto effettuando un periodo di recupero attivo, caratterizzato da lunghe camminate e uscite in mtb. Il fuoristrada è la mia seconda passione, da piccola mi era venuta anche voglia di fare delle gare in mtb ma poi ho avuto due incidenti e da allora ho prediletto la strada. La preparazione in vista del 2020 sarà mirata alle Classiche del Nord, poi per il resto della stagione i programmi dipenderanno dalla convocazione olimpica, nella quale ovviamente spero. L'Olimpiade è la corsa dei sogni, quella che mi manca. Sono felice di affrontare un anno così importante con la Alé Cycling, squadra in cui ho militato 5 anni e nella quale mi sento a casa».

per conoscere la classifica finale e tutti i dettagli del Gran Premio Alé Cycling CLICCA QUI

ALBO D'ORO OSCAR TUTTOBICI DONNE ÉLITE

1996    Alessandra Cappellotto
1997    Antonella Bellutti
1998    Fabiana Luperini
1999    Sara Felloni
2000    Fabiana Luperini
2001    Fabiana Luperini
2002    Fabiana Luperini
2003    Fabiana Luperini
2004    Tatiana Guderzo
2005    Giorgia Bronzini
2006    Fabiana Luperini
2007    Giorgia Bronzini
2008    Fabiana Luperini
2009    Noemi Cantele
2010    Giorgia Bronzini
2011    Giorgia Bronzini
2012    Giorgia Bronzini
2013    Giorgia Bronzini
2014    Giorgia Bronzini
2015    Elisa Longo Borghini
2016    Elisa Longo Borghini
2017    Elisa Longo Borghini
2018    Marta Bastianelli
2019    MARTA BASTIANELLI

GIÀ PUBBLICATI

Esordienti I° anno - Franco CAZZARÒ

Donne Eordienti - Federica VENTURELLI

Esordienti II° anno - Thomas CAPRA

Donne Allieve - Francesca BARALE

Allievi - Edoardo ZAMPERINI

Donne Juniores - Sofia COLLINELLI

Juniores - Andrea PICCOLO

Miglior diesse - Davide BRAMATI

Under 23 - Giovanni ALEOTTI

Élite - Simone RAVANELLI

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
"Il mio rammarico più grande in carriera? L'aver perso il Giro Baby del 2000. La concorrenza era tanta, ma io mi addormentai un attimo durante una tappa di montagna e non recuperai più il margine sui fuggitivi". Così parlò Franco...


Vi siete mai chiesti quanto valga una grande corsa a tappe, in questo caso la più importante, dal punto di vista economico? E' quello che hanno analizzato alcune società specializzate in marketing sportivo e di siti di settore, come Sporteconomy,...


Proprio in questi giorni ha festeggiato i 45 anni della sua prima fotografia (scattata ad un vittorioso Beppe Saronni): Roberto Bettini - per tutti «Clic» - è uno dei protagonisti dell asedicesima puntata di BlaBlaBike. Il fotografo milanese, che sin...


Tra due settimane farà finalmente ritorno in Europa - il 19 luglio è in programma il volo che dalla Colombia porterà tutti i professionisti del Paese nel Vecchio Continente - e intanto Egan Bernal si allena sulle strade di Zipaquira...


"Potevo essere al mare, con un piatto di tagliolini, e invece scelgo di soffrire a quasi 400 watt..." Tra masochismo, speriamo sano, e piacere...  Questo video di Mario Cipollini merita i 3 minuti della sua durata. Guardalo! :-)


Dopo due stagioni alla corte dell’Astana il cambio di casacca: dal Kazakistan alla Spagna nella Movistar Team dove il faro da anni è uno dei campioni che ha scritto la storia del ciclismo: Alejandro Valverde. Stiamo parlando di Davide Villella,...


Tea è una bambina. Ha sei anni e un gatto che si chiama Ulisse, le piace giocare a nascondino e va matta per le polpette della nonna. Quando si avvicina l’estate, i genitori progettano una vacanza al mare e le...


Ben Swift e tutti gli altri campioni nazionali di Gran Bretagna delle corse su strada, della Bmx e del fuoristrada continueranno ad indossare la loro maglia per un altro anno. La Federazione britannica ha infatti annunciato ufficialmente l'annullamento dei campionati...


Sono tornati a correre - anche se le disposizioni del Consiglio Federale del 30 giugno scorso imponevano il divieto di correre all'estero fino al 14 luglio - e sono stati protagonisti di una buona prova in terra ceca: parliamo di...


Avevano tutte le carte in regola per essere protagonisti di un grande Giro d'Italia Under 23 ma non saranno al via. Parliamo dei ragazzi del Team UAE Colombia i cui vertici proprio nelle ultime ore hanno scritto agli organizzatori della...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155