OSCAR TUTTOBICI. SIMONE RAVANELLI E L'AGOGNATO CONTRATTO

TUTTOBICI | 17/11/2019 | 07:47
di Giulia De Maio

Un anno fa si domandava: cosa devo fare per passare? Ora ha un contratto. Simone Ravanelli è l'emblema di come la vita può cambiare in 12 mesi. Con la sua testa dura e tenacia è riuscito a realizzare il sogno di diventare professionista e da adesso in poi, lavorando sodo come ha sempre fatto, proverà a concretizzare quello di una lunga carriera nella massima categoria.

Il bergamasco della Biesse Carrera, che ha conquistato l'Oscar tuttoBICI Gran Premio Enervit riservato agli Élite precedendo Michele Corradini (Team Fortebraccio) e Marco Landi (Zalf Euromobil Fior), si è meritato il passaggio al professionismo con la Androni Sidermec. Il 24enne di Almenno San Salvatore (BG), appassionato di cucina e lettura, è riuscito a fare la differenza nel mese di luglio quando nell’arco di otto giorni ha vinto quattro corse: la quarta tappa del Giro del Veneto, la classifica finale del Veneto, la Pessano-Roncola e il Giro del Medio Brenta. Come stagista è riuscito già a mettersi in mostra nella massima categoria, finendo terzo il Giro dell’Appennino con i professionisti. Ed è proprio questo risultato ad averlo fatto svoltare, come ci spiega in questa intervista.

Meno male che non hai mollato...
«Eh, già. A fine 2018 le 4 gare vinte tra i dilettanti insieme a svariati piazzamenti non erano bastati a farmi notare e stavo pensando seriamente di smettere. Mi sono dato ancora una stagione e per fortuna, alzando l'asticella nelle gare con i professionisti, mi hanno notato. Quest'anno mi sono fatto vedere di più nelle prove della massima categoria, al Tour of the Alps sono stato spesso davanti nonostante il livello fosse davvero alto e all'Appennino sono addirittura riuscito a salire sul podio. Anche nelle gare che ho affrontato da stagista con l'Androni (Tre Valli Varesine, Milano-Torino, Gran Piemonte), che per il livello dei partecipanti è come se fossero World Tour, ho ben figurato dimostrando di essere pronto al salto».

Dove sei stato in vacanza?
«Sono stato cinque giorni a Sofia, in Bulgaria, con alcuni amici ex compagni delle categorie giovanili e la mia ragazza Nadia (Quagliotto, Eite della Alè Cipollini, ndr). Ci siamo conosciuti a Livigno nel giugno 2018 quando entrambi eravamo in ritiro con le rispettive squadre, stiamo insieme da un anno. L'anno prossimo lei correrà per la spagnola Casa Dorada».

Il tuo punto forte?
«Impegno e meticolosità in tutto quello che faccio».

Tallone d'Achille?
«Mi capita di non credere al 100% nelle mie potenzialità».

Quando hai firmato?
«Il lunedì dopo l'Appennino, direttamente o indirettamente, ho sentito tutte le Professional italiane che erano interessate a me. Martedì avevo già la penna in mano. Visto il rendimento e la storia di questa formazione ho scelto l'Androni Sidermec senza esitazioni. Quando ho dato la notizia a casa erano tutti contentissimi, il passaggio è stato sofferto... Più vai avanti e più è difficile. Se ce l'ho fatta è grazie ai miei genitori, agli ex dirigenti delle varie squadre in cui ho militato nelle categorie giovanili, alla Gavardo che negli ultimi due anni non mi ha fatto mancare nulla e alla Trevigiani che ha fatto altrettanto nelle due stagioni precedenti. Questo Oscar lo dedico a chi mi vuole bene».

per scoprire la classifica definitiva e tutti i dettagli del Gran Premio Enervit CLICCA QUI

ALBO D'ORO OSCAR TUTTOBICI ÉLITE

1996    Maurizio Vandelli
1997    Vladimir Duma
1998    Gianluca Tonetti
1999    Marco Zanotti
2000    Antonio Salomone
2001    Denis Bondarenco
2002    Luca Solari
2003    Manuele Mori
2004    Giairo Ermeti
2005    Alexander Efimkin
2006    Marco Cattaneo
2007    Francesco De Bonis
2008    Emanuele Vona
2009    Paolo Ciavatta
2010    Federico Rocchetti
2011    Matteo Busato
2012    Patrick Facchini
2013    Gianfranco Zilioli
2014    Davide Pacchiardo
2015    Gianluca Milani
2016    Davide Orrico
2017    Andrea Toniatti
2018    Umberto Marengo
2019   Simone RAVANELLI

GIÀ PUBBLICATI

Esordienti I° anno - Franco CAZZARÒ

Donne Eordienti - Federica VENTURELLI

Esordienti II° anno - Thomas CAPRA

Donne Allieve - Francesca BARALE

Allievi - Edoardo ZAMPERINI

Donne Juniores - Sofia COLLINELLI

Juniores - Andrea PICCOLO

Miglior diesse - Davide BRAMATI

Under 23 - Giovanni ALEOTTI

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ancora una volta sotto i ferri: Alex Zanardi è stato operato per la terza volta dopo il terribile incidente in cui è rimasto coinvolto il 19 giugno scorso mentre partecipava ad una delle tappe di Obiettivo Tricolore, la staffetta...


Aspettando il Campionato Italiano di Ciclismo Professionisti, che si correrà nel weekend del 21-23 agosto 2020,  è già tempo di test. Il primo riscontro è di Alessandro De Marchi del CCC Team, convinto del percorso a cronometro: «Classico e sfidante - lo...


La pandemia ci ha abituato, purtroppo, a fare i conti anche con le incongruenze, le cose incomprensibili, i fatti inaccettabili. È una costante, del nostro Paese, purtroppo. Il fatto minimo che vi raccontiamo arriva da Dalmine, raccontato da un anonimo...


«Non si riparte. Organizzare eventi è praticamente impossibile». Questo, in sintesi, l'allarme lanciato questa mattina dal commissario provinciale della Federazione Ciclistica Italiana Christian Rigamonti attraverso il Corriere di Como. La preoccupazione è rivolta soprattutto alle categorie giovanili, nelle quali tutto...


Sarà la città di Plouay(Francia) ad ospitare, dal 24 al 28 Agosto 2020, i Campionati Europei su strada 2020. La decisione è stata presa nelle scorse ore al termine di una serie di contatti preparativi con la Federazione Ciclistica Francese,...


"Ho rilanciato Gilberto Simoni che aveva già 28 anni e siamo saliti sul podio del Giro, da lì è ripartita una carriera che lo ha visto salire per altre 6 volte a podio, 2 primi". Così Flavio Miozzo ai microfoni...


Inizia la nuova settimana all'insegna del buonumore, Vincenzo Nibali, e ci regala una foto davvero divertente con il commento «Iniziamo la settimana con un po' di dietro motore. Buon lunedì» accompagnato dalle tradizionali emoticon. Un piccolo segnale, che conferma come...


arrivano buone notizie da Pescara dove migliorano le condizioni di Nicolas Chiola, il ciclista 19enne di Cepagatti rimasto gravemente ferito dopo essere stato travolto da un fuoristrada davanti all’ospedale di Chieti mentre si stava allenando. Il giovane Under 23, tesserato...


L’industria ciclistica italiana piange uno dei suoi pionieri. Nella notte fra venerdì e sabato scorsi è mancato all’età di 77 anni Paolo Fontana, co-fondatore del marchio Cicli Olympia di Piove di Sacco, un uomo che ha legato la sua vita...


Ciclismo giovanile comasco fermo fino al 2021. Niente gare e dispersione di corridori che, fermi da marzo e senza la prospettiva di competizioni, non si stanno più ripresentando agli allenamenti. È un quadro a tinte fosche quello che riguarda l’attività...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155