OSCAR TUTTOBICI. ANDREA PICCOLO, UN HABITUE' DELLE PREMIAZIONI DI FINE ANNO

TUTTOBICI | 14/11/2019 | 07:55
di Giulia De Maio

Andrea Piccolo sta diventando un habituè della Notte degli Oscar tuttoBICI. Dopo aver vinto tra gli Allievi nel 2017 e un anno fa, al primo anno di categoria, tra gli Juniores, quest'anno si è ripetuto conquistando l'Oscar tuttoBICI Gran Premio Ulian grazie ai 15 successi conquistati su strada. Negli ultimi due anni in maglia Team LVF ha vinto di tutto e di più, portando il suo bottino a 27 hurrà e di grandissima qualità. In questa stagione il diciottenne milanese della frazione Pontevecchio di Magenta si è aggiudicato il titolo europeo a cronometro conquistato ad Alkmaar in Olanda e la medaglia di bronzo in quella in linea, il titolo italiano crono a Camaiore e l'argento su strada, il Giro della Lunigiana e il Giro del Friuli, il titolo italiano della cronosquadre a Treviglio, per concludere con il terzo posto ottenuto alla Corsa della Pace in maglia azzurra e il sesto al mondiale a cronometro.

Che voto dai al tuo 2019?
«8,5. È stato un anno davvero fantastico. Sono solo un po’ rammaricato per come sono andati i Mondiali in Inghilterra, però è tutto passato. Non sono stato tanto fortunato: ma il ciclismo è una ruota che gira e all’appuntamento iridato in futuro girerà anche per me. I momenti più belli sono stati sicuramente i campionati Italiani e gli Europei a cronometro, insieme al Giro della Lunigiana. Sono contento di aver fatto mio nuovamente questo premio. Ricordo le passate edizioni a cui ho partecipato come delle belle serate, con professionisti e tanta gente importante del nostro ambiente. Chissà con chi mi ritroverò al tavolo quest'anno... Dedico questo riconoscimento alla mia famiglia (mamma Vilma, segretaria al Parco del Ticino; papà Renato, piastrellista; e il fratello maggiore Simone, Under 23 alla Casillo Maserati, con cui abita a Magenta) e a tutta la LVF che in questi due anni mi ha fatto sentire a casa».

Passano gli anni e aumentano le pressioni, continui a divertirti?
«Sicuramente le aspettative crescono, ma il ciclismo non è un peso. Quest'anno ho concluso gli studi di meccanica all'Istituto professionale di Magenta e posso concentrarmi ancora di più sulla bici. La passione me l'ha trasmessa papà, che correva in mtb. Ho iniziato a correre a 6 anni, da G1. Due anni più tardi ho corso su una bici della società che mi hanno detto essere stata di Gianni Bugno. Era una Colnago di proprietà del Velo Sport Abbiategrasso».

L'anno prossimo passerai Under 23 con il team Colpack. Cosa ti aspetti?
«Come si dice, tutti mi aspettano al varco. È un passo importante che andava fatto e sono contento di farlo con la Colpack: sarà una grande stagione e spero di crescere e imparare tanto. Il mio primo obiettivo sarà dare una mano alla squadra, se riuscirò a togliermi anche qualche soddisfazione personale ben venga. Dopo le vacanza a Tenerife è ormai ora di iniziare a pedalare in vista della nuova stagione».

Il tuo passaggio al professionismo è sicuro, nel 2021 ti vedremo in maglia Astana.
«Esatto, aver già firmato con un team World Tour mi dà tranquillità. Non ho la pressione di cercare il risultato a tutti i costi al primo anno da Under 23 e quindi non corro il rischio di esasperare la preparazione. A questo proposito mi segue già Maurizio Mazzoleni, preparatore del team kazako, quindi sono in buone mani».

per scoprire la classifica definitiva e tutti i dettagli del Gran Premio Ulian CLICCA QUI

ALBO D'ORO OSCAR TUTTOBICI JUNIORES

1995    Valentino China
1996    Claudio Astolfi
1997    Crescenzo D’Amore
1998    Filippo Pozzato
1999    Damiano Cunego
2000    Antonio Bucciero
2001    Andrea Luppino
2002    Vincenzo Nibali
2003    Valerio Agnoli
2004    Eros Capecchi
2005    Jacopo Guarnieri
2006    Diego Ulissi
2007    Diego Ulissi
2008    Fabio Felline
2009    Luca Wackermann
2010    Paolo Simion
2011    Valerio Conti
2012    Umberto Orsini
2013    Simone Velasco
2014    Edoardo Affini
2015    Daniel Savini
2016    Alessandro Covi
2017    Michele Gazzoli
2018    Andrea Piccolo
2019    Andrea PICCOLO

GIÀ PUBBLICATI

Esordienti I° anno - Franco CAZZARÒ

Donne Eordienti - Federica VENTURELLI

Esordienti II° anno - Thomas CAPRA

Donne Allieve - Francesca BARALE

Allievi - Edoardo ZAMPERINI

Donne Juniores - Sofia COLLINELLI

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
"Il mio rammarico più grande in carriera? L'aver perso il Giro Baby del 2000. La concorrenza era tanta, ma io mi addormentai un attimo durante una tappa di montagna e non recuperai più il margine sui fuggitivi". Così parlò Franco...


Vi siete mai chiesti quanto valga una grande corsa a tappe, in questo caso la più importante, dal punto di vista economico? E' quello che hanno analizzato alcune società specializzate in marketing sportivo e di siti di settore, come Sporteconomy,...


Proprio in questi giorni ha festeggiato i 45 anni della sua prima fotografia (scattata ad un vittorioso Beppe Saronni): Roberto Bettini - per tutti «Clic» - è uno dei protagonisti dell asedicesima puntata di BlaBlaBike. Il fotografo milanese, che sin...


Tra due settimane farà finalmente ritorno in Europa - il 19 luglio è in programma il volo che dalla Colombia porterà tutti i professionisti del Paese nel Vecchio Continente - e intanto Egan Bernal si allena sulle strade di Zipaquira...


"Potevo essere al mare, con un piatto di tagliolini, e invece scelgo di soffrire a quasi 400 watt..." Tra masochismo, speriamo sano, e piacere...  Questo video di Mario Cipollini merita i 3 minuti della sua durata. Guardalo! :-)


Dopo due stagioni alla corte dell’Astana il cambio di casacca: dal Kazakistan alla Spagna nella Movistar Team dove il faro da anni è uno dei campioni che ha scritto la storia del ciclismo: Alejandro Valverde. Stiamo parlando di Davide Villella,...


Tea è una bambina. Ha sei anni e un gatto che si chiama Ulisse, le piace giocare a nascondino e va matta per le polpette della nonna. Quando si avvicina l’estate, i genitori progettano una vacanza al mare e le...


Ben Swift e tutti gli altri campioni nazionali di Gran Bretagna delle corse su strada, della Bmx e del fuoristrada continueranno ad indossare la loro maglia per un altro anno. La Federazione britannica ha infatti annunciato ufficialmente l'annullamento dei campionati...


Sono tornati a correre - anche se le disposizioni del Consiglio Federale del 30 giugno scorso imponevano il divieto di correre all'estero fino al 14 luglio - e sono stati protagonisti di una buona prova in terra ceca: parliamo di...


Avevano tutte le carte in regola per essere protagonisti di un grande Giro d'Italia Under 23 ma non saranno al via. Parliamo dei ragazzi del Team UAE Colombia i cui vertici proprio nelle ultime ore hanno scritto agli organizzatori della...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155