DUMOULIN: «La tappa di Oropa mi si addice». AUDIO

GIRO D'ITALIA | 19/05/2017 | 19:09
La maglia rosa, Tom Dumoulin, non ha paura della salita di Oropa, che domani accoglierà i girini come finale della 14esima tappa. L'olandese del Team Sunweb si prepara ad affrontare una tremenda ultima parte del Giro d'Italia 100, ben conscio che tutti proveranno ad attaccarlo.

Ecco le sue risposte in conferenza stampa, a fondo pagina il file audio da ascoltare.

Conosci la salita di domani?

«Domani sarà davvero dura negli ultimi 20 minuti: sarà una tappa molto semplice fino all’ultima mezzora dove si dovrà andare a pieno gas. La parte più impegnativa sarà appunto 20 minuti. Una gara che mi si addice particolarmente».

Chi temi particolarmente?

«Mi attaccheranno presto e da tutte le posizioni. La Movistar è la squadra più forte dunque temo molto loro. Ma no solo Quintana, temo tanti altri forti rivali».

Cosa mangi a fine gara?

«Oggi riso, pomodori e frutta. È molto importante alimentarsi subito a fine gara perché tra premiazioni, interviste e controlli antidoping il rischio è di mangiare troppo tardi dunque anticipo i tempi».

Sei già da qualche giorno in maglia rosa, hanno provato ad attaccarti, ma hai tenuto, la tua sicurezza sta aumentando?

«Non saprei, ma direi di no. C’è stata solo una tappa dove mi hanno veramente attaccato, le altre due erano piatte. Quel che so è che d’ora in poi mi attaccheranno parecchio e quello sarà il vero banco di prova».

Da Tortona, Diego Barbera
Copyright © TBW
COMMENTI
20 maggio 2017 09:38 geom54
come atleta ciclista professionista non ha una sbavatura:
dalle spalle ai piedi omogeneo con la bicicletta è un bel guardare;
cuore e testa sembrano la stessa cosa;
Dumoulin auguri anche per oggi.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Dopo il successo ottenuto con il modello ASPIDE SUPERCOMFORT, Selle San Marco ha deciso di proporre ai propri clienti un altro modello SUPERCOMFORT, questa volta dedicato alla collezione MANTRA. per leggere tutto l'articolo CLICCA QUI


Ogni domenica si schierava al via di una corsa, era stato anche campione italiano Udace di seconda categoria, poi in settimana spediva i suoi uomini dagli “amici” cicisti con l’ordine di rubare loro bici di gran classe, Pinarello, Colnago, Wilier,...


Elia Viviani si presenta all’Adriatica Ionica Race 2018 con il ricordo ancora fresco di uno strepitoso Giro d’Italia concluso con quattro vittorie e la maglia ciclamino. Dopo qualche giorno di scarico, l’alfiere della Quick-Step Floors è pronto a dare il...


Dopo le fatiche del Giro d'Italia Under 23 con i nostri giovani, la Biesse Carrera è pronta a tornare in sella in occasione di un altro degli appuntamenti più attesi della stagione: la prima edizione della Adriatica Ionica Race.  Da...


Un soddisfatto Moreno Argentin apre la conferenza stampa preludio dell'Adriatica Ionica Race 2018 coccolandosi con lo sguardo i quattro campioni pronti a sfidarsi sulle strade dal Veneto al Friuli. Alla vigilia della corsa hanno parlato l'olimpionico e plurivittorioso allo scorso...


Sprint spettacolare sul traguardo della classica belga Halle-Ingooigem e successo al fotofinish per l'olandese Danny Van Poppel. Il figlio d'arte è riuscito a spuntarla per pochi centimetri sul neoprofessionista, e connazionale, Fabio Jakobsen della Quick Step Floors. Completa il podio...


Scatta l’operazione Giochi del Mediterraneo per il ciclismo italiano. Alla 17^ edizione della manifestazione, che si svolgerà a Tarragona, in Spagna, il Coordinatore delle Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione dei CT Marino Amadori e Dino Salvoldi ha convocato i...


Si alza il sipario sulla 3 Giorni ciclistica bresciana. Giovedì 21 giugno alle ore 11 a Palazzo Broletto, sede dell'amministrazione provinciale, il comitato organizzatore con in testa patron Giancarlo Otelli, riveleranno tutti i particolari della corsa riservata alla categoria Juniores...


Arriva per la Sangemini MG.Kvis Olmo Vega il momento di correre l’inedita Adriatica Ionica Race, corsa a tappe del calendario Europa Tour di classe 2.1 in programma, dal 20 al 24 giugno. Chiuso un Giro di Slovenia più che soddisfacente,...


Stamattina è morto Andrea Barro. Ottantasei anni, era veneto di Scomigo di Conegliano, la stessa frazione dove era nato Teofilo Sanson, il figlio della postina, che poi si impose come industriale dei gelati e sponsor del ciclismo. Barro fu professionista...


VIDEO





DIGITAL EDITION
I PIU' LETTI
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy