LA VENETO CLASSIC CHIUDE LA STAGIONE IN ITALIA

PROFESSIONISTI | 15/10/2023 | 08:15

Come ormai accade da un paio d’anni è la Veneto Classic, appuntamento di chiusura e fiore all’occhiello del progetto Ride the Dreamland, a mettere il punto esclamativo su questa annata, con una gara che promette fuochi d’artificio. Per tutti i corridori sarà l’ultima chance per lasciare il segno e il percorso è perfettamente adatto a chi ha voglia di inventarsi qualcosa.


Siamo abituati ad accostare la provincia di Belluno alle splendide vette dolomitiche, ma per questa occasione la vedremo in una veste diversa, ma altrettanto elegante. La Veneto Classic scatterà infatti da Mel, che dal 2018 è uno dei borghi più belli d’Italia, e da lì andrà in direzione in direzione Feltre, per poi costeggiare la sponda destra del fiume Piave fino a Pederobba e fare quindi rotta su Bassano del Grappa, passando anche dalla città del Canova, Possagno, e Romano d’Ezzelino.


per seguire la crnaca diretta dell'intera corsa a partire dalle 11.40 CLICCA QUI

A questo punto, giunti nella città degli alpini, avremo appena superato i primi, totalmente pianeggianti, 80 km di gara. La corsa comincerà quindi a farsi più frizzante con il primo circuito de La Rosina (2,1 km a 6,5%), lungo 12,6 km e che andrà ripetuto 4 volte, una in più rispetto al 2022. Dopodiché sarà il momento del circuito de La Tisa a Colceresa, un breve settore in pavé di 330 metri al 15,2%, portato alla ribalta da Pozzato e la sua squadra per la prima volta in occasione dei Campionati Italiani del 2020 e diventato ormai iconico (lo strappo andrà superato 4 volte).

Il muro de La Tisa è anche dove la Veneto Classic farà valere la sua anima più festaiola e… fiamminga: lungo lo strappo, infatti, verrà allestito il Tisa Party, un’area speciale in cui si potrà bere birra Pedavena e mangiare un hamburger You&Meat – accompagnati da un DJ set per scaldare ancor di più l’ambiente – applaudire i corridori nei 4 passaggi sulla salita e seguire il resto della gara sul maxischermo installato appositamente.

Prima dell’arrivo di Bassano, però, c’è ancora un’asperità, il muro di Diesel Farm, la sartoria del vino, 1300 metri in parte sterrati al 10,9% di pendenza media, a 10 km dall’arrivo. E visto che il meteo non pare essere troppo promettente, attenzione anche alla discesa sterrata che, se bagnata, potrebbe rivelarsi una infima nemica. C’è poi la rampa breve e secca di Contrà Soarda, prima di percorrere Contrà San Giorgio e viale Diaz. Superato il Ponte Nuovo in pieno centro, al piazzale Cadorna virata secca a sinistra su via Porto di Brenta, ultimo sforzo in via Portici Lunghi per salire sulle piazze e raggiungere il traguardo in Piazza Libertà dopo 195 km di battaglia.

I FAVORITI - Marc Hirschi (UAE Team Emirates) l’anno scorso vinse con grande autorità, quindi perché non sognare di ripetersi? Lo svizzero, ex campione del mondo U23, è in buona forma, lo ha dimostrato anche al Giro del Veneto, e conosce il percorso, motivo per cui sarà difficile per tutti riuscire a batterlo. La squadra emiratina avrà in Davide Formolo, secondo lo scorso anno, e Rafal Majka due valide alternative per provare a chiudere alla grande, senza dimenticare l’esperienza di Matteo Trentin.

Anche il padrone di casa Samuele Battistella sa come si vince questa corsa (nel 2021, però, il percorso era leggermente diverso) e con il campione italiano Simone Velasco formano una coppia davvero temibile. Tra gli altri vicentini desiderosi di mettersi in mostra ci sono anche Filippo Zana (Jayco AlUla), Marco Frigo (Israel Premier Tech), che è di San Giuseppe di Cassola, a pochissimi chilometri da Bassano, e Luca Mozzato (Arkéa-Samsic), anche se per lui è probabilmente un po’ troppo dura.

È sicuramente in grande forma Tobias Halland Johannessen (Uno-X), che non ha fatto mistero di puntare al bersaglio grosso domani dopo una seconda parte di stagione eccellente. Lo stesso obiettivo lo hanno Benoît Cosnefroy (AG2R Citroën), insieme al vincitore del Giro del Veneto Dorian Godon, Nicola Conci (Alpecin Deceuninck), terzo lo scorso anno, Andreas Kron e Florian Vermeersch (Lotto Dstny), fresco di successo alla Serenissima Gravel. 

In caso di corsa dura va tenuto d’occhio Domenico Pozzovivo (Israel Premier Tech), in cerca di un contratto per il prossimo anno, con Jakob Fuglsang, Luca Covili (Green Project-Bardiani CSF-Faizanè), Gianluca Brambilla e Walter Calzoni (Q36.5), mentre preferirebbero una corsa meno selettiva Michael Matthews (Jayco AlUla) e Filippo Fiorelli (Green Project-Bardiani CSF-Faizanè).

I PARTENTI

UAD - UAE TEAM EMIRATES
1 HIRSCHI Marc (SUI)
4 CHRISTEN Jan (SUI)
5 FORMOLO Davide (ITA)
6 MAJKA Rafal (POL)
7 TRENTIN Matteo (ITA)

ACT - AG2R CITROEN TEAM
11 COSNEFROY Benoit (FRA)
12 BONNAMOUR Franck (FRA)
13 GODON Dorian (FRA)
14 PARET PEINTRE Valentin (FRA)
15 RETAILLEAU Valentin (FRA)
16 VENDRAME Andrea (ITA)
17 LABROSSE Jordan (FRA)

ADC - ALPECIN-DECEUNINCK
21 SBARAGLI Kristian (ITA)
22 LAURANCE Axel (FRA)
23 JANSSENS Jimmy (BEL)
24 BOGNA Alex (AUS)
25 CONCI Nicola (ITA)
26 OSBORNE Jason (GER)
27 OLDANI Stefano (ITA)

AST - ASTANA QAZAQSTAN TEAM
31 VELASCO Simone (ITA)
32 BASSO Leonardo (ITA)
33 BATTISTELLA Samuele (ITA)
34 BOARO Manuele (ITA)
35 GAROFOLI Gianmarco (ITA)
36 LOPEZ GRANIZO Harold Martin (ECU)
37 SCARONI Cristian (ITA)

LTK - LIDL-TREK
41 AEBERSOLD Nils (SUI)
42 GEHBREIGZABHIER Amanuel (ERI)
43 MOSCA Jacopo (ITA)
44 PEDERSEN Martin (DEN)
45 TESFAZION Natnael (ERI)
46 TEUTENBERG Tim Torn (GER)

ARK - TEAM ARKEA - SAMSIC
51 MOZZATO Luca (ITA)
52 BIERMANS Jenthe (BEL)
53 DELAPLACE Anthony (FRA)
54 CHAMPOUSSIN Clément (FRA)
55 GUGLIELMI Simon (FRA)
56 LOUVEL Matis (FRA)
57 VAUQUELIN Kévin (FRA)

JAY - TEAM JAYCO ALULA
61 HAGOS BERHE Hagos Welay (ETH)
64 GRMAY Tsgabu Gebremaryam (ETH)
65 MATTHEWS Michael (AUS)
66 SOBRERO Matteo (ITA)
67 ZANA Filippo (ITA)

EOK - EOLO-KOMETA CYCLING TEAM
71 ALBANESE Vincenzo (ITA)
72 FETTER Erik (HUN)
73 GAVAZZI Francesco (ITA)
74 GAROSIO Andrea (ITA)
75 PIGANZOLI Davide (ITA)
76 DE CASSAN Davide (ITA)
77 SEVILLA LOPEZ Diego Pablo (ESP)

GBF - GREEN PROJECT-BARDIANI CSF FAIZANE'
81 COVILI Luca (ITA)
82 FIORELLI Filippo (ITA)
83 LUCCA Riccardo (ITA)
84 PINARELLO Alessandro (ITA)
85 TOLIO Alex (ITA)
86 GABBURO Davide (ITA)
87 MARCELLUSI Martin (ITA)

LTD - LOTTO DSTNY
91 FRISON Frederik (BEL)
92 KRON Andreas Lorentz (DEN)
93 LIVYNS Arjen (BEL)
94 MENTEN Milan (BEL)
95 VERMEERSCH Florian (BEL)
96 VAN MOER Brent (BEL)

IPT - ISRAEL - PREMIER TECH
101 FRIGO Marco (ITA)
102 FUGLSANG Jakob (DEN)
103 NEILANDS Krists (LAT)
104 HOLLENSTEIN Reto (SUI)
105 POZZOVIVO Domenico (ITA)
106 SCHULTZ Nicholas (AUS)
107 STRONG Corbin (NZL)

Q36 - Q36.5 PRO CYCLING TEAM
111 BRAMBILLA Gianluca (ITA)
112 CALZONI Walter (ITA)
113 CAMPRUBI PIJUAN Marcel (ESP)
114 DAVIS Corey (USA)
115 DEVRIENDT Tom (BEL)
116 DONOVAN Mark (GBR)
117 ROSSKOPF Joseph (USA)

TUD - TUDOR PRO CYCLING TEAM
121 BRUN Nils (SUI)
122 CHARRIN Aloïs (FRA)
123 ERIKSSON Jacob (SWE)
124 KAMP Alexander (DEN)
125 PELLAUD Simon (SUI)
126 REICHENBACH Sébastien (SUI)

UXT - UNO-X PRO CYCLING TEAM
131 ABRAHAMSEN Jonas (NOR)
132 BUGGE Urianstad Martin Urianstad (NOR)
133 DVERSNES Fredrik (NOR)
134 HOLTER Ådne (NOR)
135 JOHANNESSEN Tobias Halland (NOR)
136 CHARMIG Anthon (DEN)
137 TRÆEN Torstein (NOR)

GSS - GW SHIMANO SIDERMEC
141 BISOLTI Alessandro (ITA)
142 GUATIBONZA BECERRA Alexander
143 MANCIPE PUIN Andres Libardo (COL)
144 OSORIO CARVAJAL Alejandro (COL)
145 RUIZ ACUÑA Jeferson Armando (COL)
146 TAGLIANI Filippo (ITA)
147 UMBA LOPEZ Abner Santiago (COL)

PBS - MALOJA PUSHBIKERS
151 RUDYS Paul (GER)
152 BERTAZZO Liam (ITA)
153 FORTIN Filippo (ITA)
154 MEO Felix James (NZL)
156 MALCHAREK Moritz (GER)

BIE - BIESSE - CARRERA
161 ARRIGHETTI Nicolo' (ITA)
162 BELLERI Michael (ITA)
163 BELLETTA Pier Elis (ITA)
164 D'AMATO Andrea (ITA)
165 FOLDAGER Anders (DEN)
166 GALIMBERTI Francesco (ITA)
167 VILLA Giacomo (ITA)

GEF - GENERAL STORE - ESSEGIBI - F.LLI CURIA
171 BERASI Michele (ITA)
172 BERGAGNA Tommaso (ITA)
173 PESCHI Lorenzo (ITA)
174 D'AIUTO Filippo (ITA)
175 FAVRETTO Carlo Francesco (ITA)
176 DAL CAPPELLO Omar (ITA)
177 PEZZO ROSOLA Kevin (ITA)

MGK - MG.K VIS COLORS FOR PEACE
181 BAUCE Davide (ITA)
182 CAROLLO Francesco (ITA)
183 DI FELICE Mattia (ITA)
184 GRANGER Ben (GBR)
185 KINGSTON Matthew (GBR)
186 MARTINELLI Edoardo (ITA)
187 SILENZI Anthoni (ITA)

IWD - WORK SERVICE - VITALCARE - DYNATEK
191 BONALDO Kevin (ITA)
192 CAPRA Manuel (ITA)
193 GARAVAGLIA Giacomo (ITA)
194 MION Samuele (ITA)
195 PASE Christian Danilo (ITA)
196 VENCHIARUTTI Nicola (ITA)
197 ZANTA Daniel (ITA)

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Per Wout Van Aert oggi l’obiettivo principale era quello di vincere come squadra e grazie al successo di Jan Tratnik la Visma-Lease a Bike ha conquistato la prima Classica della stagione. Per il team olandese questo è il terzo successivo...


Brindano Jan Tratnik e la sua Visma – Lease a Bike all'Omloop het Nieuwsblad, la prima Classica belga dell’anno dominata dal team olandese sul traguardo di Ninove. Tratnik  in Belgio ha conquistato la vittoria più importante della sua carriera, andando...


Prima classica della stagione e subito le grandi del gruppo a darsi battaglia e a regalare spettacolo: basta leggere l'ordne d'arrivo della Omloop Het Nieuwsblad per capirlo... Primo posto per Marianne Vos, secondo per Lotte Kopecky, terzo per Elisa Longo...


Tutto come un anno fa: Jonas Vingegaard si esalta sulle strade della Galizia e vince anche la terza tappa del Gran Camino, staccando tutti gli avversari e mettendo il sigillo sulla seconda vittoria consecutiva nella corsa iberica. Sul traguardo della...


Christian Prudhomme è stato l'ospite d'onore della 37a edizione della Firenze-Empoli, la classica di apertura della stagione dilettantistica che ha dato idealmente il via al lungo cammino agonistico che porterà all'evento più atteso, la partenza del Tour de France da...


Gioventù al potere nell'edizione 2024 della Faun Ardèche Classic. Juan Ayuso, talento classe 2002 della UAE Team Emirates, ha sprintato davanti a Romain Grégoire, 21enne francese della Groupama - FDJ, e a Mattias Skjelmose, 23enne, in maglia Lidl Trek andando così a conquistare la quinta vittoria...


Bryan Olivo firma la 100sima Coppa San Geo-54sima Trofeo Caduti Soprazocco gara di apertura del calendario italiano degli Elite e Under 23. L'atleta del Cycling Team Friuli allo sprint ha regolato il giovane bresciano Davide Donati, un primo anno della...


Due brillanti protagonisti nella 37^ Firenze-Empoli nati lo stesso giorno, il 3 dicembre 2004. Il vincitore della gara, il friulano di Udine Alessio Menghini della General Store autore di una volata splendida che gli ha permesso di mettere dietro la...


La Israel Premier Tech fa festa nella settima e penultima tappa del Tour du Rwanda: Itamar Einhorn fa bis nella Rukomo – Kayonza (158 km) dopo il successo di lunedì a Kibeho, mentre il compagno di squadra Joseph Blackmore mantiene...


È l’uomo in verde, il re dei velocisti all’UAE Tour 2024 e Tim Merlier lo ha dimostrato anche oggi calando il tris e vincendo la sesta tappa della competizione al termine di 138 di gara. Il belga ha firmato la...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi