SAVIO. «Non ho commesso reati, lo dimostrerò in tribunale»

| 13/12/2011 | 16:56
«In riferimento al comunicato dell’ufficio stampa del CONI, ritengo opportuno precisare quanto segue. Il provvedimento di deferimento nei miei confronti, con la richiesta di squalifica di quattro anni è originato dalle calunniose ed infondate accuse mosse da un ex corridore, già apparse su alcuni mezzi di comunicazione nel mese di maggio, alla vigilia della partenza del Giro d’Italia. Ho depositato una regolare denuncia per calunnia e diffamazione presso il Tribunale di Massa e nei confronti dell’ex atleta pende il relativo procedimento, attualmente in fase di indagini. Il corridore in questione è indagato, unitamente al di lui genitore e ad un “ compare”. Attendo serenamente la fissazione dell'udienza che si terrà dinanzi al Tribunale Nazionale Antidoping, che giudicherà sulla scorta delle investigazioni difensive, da me effettuate, che al momento non sono in possesso dell'Ufficio di Procura del CONI. Infatti, il 15 dicembre p.v. si terrà dinanzi al Tribunale di Massa l'udienza preliminare del processo citato nella nota richiamata, nel quale verranno valutati gli ulteriori elementi di prova a discarico, di cui la Procura del CONI non disponeva al momento del deferimento. Per concludere, sono stato accusato di un reato che non ho mai commesso e neppure sfiorato e sono certo di poterlo dimostrare con le prove acquisite».
Copyright © TBW
COMMENTI
Ne...
13 dicembre 2011 17:10 Fra74
prendiamo atto Sig. Savio, fino a prova contraria...nel nostro sistema giuridico...
Vedremo gli sviluppi.
Francesco Conti - Jesi (AN).

Ma cosa dite
14 dicembre 2011 09:04 neve
Già essere presa in considerazione mi sembra assurdo, avete creato un precedente , or siamo in balia di qualsiasi pazzo, che gli girano e si diverte a fare denuncie, nulla da persere, ci prava, ma non dategli neppure atto, incredibile dove si andrà a finire, tutti conoscono quel personaggio.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le domeniche del Giro d’Italia – anzi i due giorni di fine settimana, così come per tutti i giri a tappe, di solito, soprattutto negli ultimi decenni – presentano tappe disegnate per offrire spettacolo, in omaggio anche alla ricerca dell’’audience...


A circa una settimana dal suo lancio sul mercato internazionale, sono certo che la nuova Canyon Grizl abbia già smosso l’immaginario e il desidero di molti appassionati di gravel. Dalla sua questa nuova bici si propone come un mezzo estremamente...


Torna il grande ciclismo in provincia di Cremona con il 38° Gran Premio Sportivi Sestesi che si svolgerà quest'oggi a Sesto ed Uniti con l'organizzazione del Velo Club Cremonese B&P Recycling del presidente Cristiano Colleoni e del direttore tecnico Fulvio Feraboli. Come...


È emersa una nuova interessante idea per far rispettare la distanza di sicurezza tra un ciclista e un altro mezzo al passaggio: una barra luminosa in grado di ruotare di 90 gradi così da formare una sorta di piccola barriera di segnalazione...


Continuano le iscrizioni alla BERGHEM#molamia, l’evento cicloamatoriale che è in programma domenica 13 giugno 2021, sempre a Gazzaniga, in Valle Seriana, e che rappresenta un momento imperdibile già per tanti appassionati.  La BERGHEM#molamia vuole far scoprire il benessere offerto dalla...


Malgrado il Covid e l’incertezza legata alle regole per gli ingressi sul territorio italiano, sarà un’edizione record per il Rally di Romagna MTB - Gyproc Saint Gobain. La manifestazione di Riolo Terme - in programma dal 29 maggio al 2...


Si avvicina un’intensa stagione di gare al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), che culminerà con la 24^ edizione della 6 Giorni delle Rose Internazionale, gara di classe 1 Uci dal 30 giugno al 5 luglio. A “tirare la...


  Novità per la maglia ufficiale della Toscana, che viene indossata dagli atleti e dalle atlete del ciclismo toscano quando fanno parte della rappresentativa regionale. Il debutto della nuova divisa domani domenica in due gare juniores, il Memorial Michael Antonelli...


Victor LAFAY. 10. Ce la fa, ce la fa, ce la fa. Ce l’ha fatta Victor Lafay che si pronuncia lafé! Il 25enne lionese diretto da Roberto Damiani coglie il suo primo successo da pro al Giro al termine di...


In ammiraglia a guidare Victor Lafay verso il successo c’era Roberto Damiani, il tecnico italiano che a questo Giro d’Italia ha portato ragazzi con l'obiettivo di inseguire le vittorie di tappa. «Siamo tutti felici e abbiamo sempre creduto nelle capacità...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155