LA POLVEROSA. APPUNTAMENTO IL 22 E 23 GIUGNO A PARMA PER GLI AMANTI DELLE BICI D'EPOCA E DEL CICLISMO D'ANTAN

EVENTI | 16/06/2024 | 08:03

È stata presentata ufficialmente la ciclostorica La Polverosa, nona tappa del Giro d'Italia d'Epoca, manifestazione che vuol far rivivere l'epoca d'oro del ciclismo mantenendone viva la storia ed i valori.


La manifestazione che si terrà il 22 ed il 23 giugno sarà un evento non competitivo che prevede l'utilizzo di biciclette d'epoca e, con la sua formula, permetterà, ai partecipanti che sono attesi da ogni regione d'Italia, di poter esplorare e scoprire l'immenso patrimonio artistico, storico, culturale ed enogastronomico dei paesi che circondano la città di Parma.


La presentazione de La Polverosa ha visto la partecipazione di un folto e qualificato pubblico ed ha registrato gli interventi di Angelo Mora (Presidente dell'ACSI di Parma), di Bruno Reverberi (storico direttore sportivo e maestro di ciclismo e di vita), di Giovanni Salvarani (figlio di Renzo Salvarani, storico patron del G,S, Salvarani degli anni 1963/1972), degli ex corridori professionisti Claudio Torelli, Maurizio Vandelli e Claudio Rio, di Daniele Frigeri (Sindaco di Montechiarugolo), di Giuseppe Volonnino (scrittore e storico del ciclismo), del pittore parmigiano Vittorio Ferrarini, di Claudio Cavazzini (Presidente della  Famija Pranzana), di Silvano Croci (veterano dei cicloamatori e campione del mondo), di Enrico Maletti (poeta e scrittore dialettale parmigiano), di Maurizio Novellini (Unione Velocipedistica Parmense) e di Michela Corradi (ciclista veronese nonchè mascotte del Giro d'Italia d'Epoca).

Hanno portato il saluto alla manifestazione il Centro Antiviolenza di Parma e della Casa delle Donne di Parma, la Lega Italiana Fibrosi Cistica dell'Emilia, Alvaro Gafaro in rappresentanza de I  maschi che s'impiccano ed un rappresentante del Ferrari Club.

Da ultimo ha preso la parola Fausto Ghiretti, presidente del G.S. La Polverosa-Monticelli ed organizzatore della ciclostorica giunta ormai alla quindicesima edizione che nel ringraziare gli intervenuti ha dato appuntamento per i giorni 22 e 23 giugno, date in cui si svolgerà la manifestazione.

Il programma de La Polverosa prevede per sabato 22 giugno alle ore 14,00 la partenza della pedalata didattica "godereccia" dal "Villaggio La Polverosa (11 km con visite guidate nella Latteria Sociale Santo Stefano e nella Prosciutteria Trascinelli), alle ore 17,45 la valutazione e l'assegnazione del premio della migliore bicicletta per ogni categoria del Gran Prix, alle ore 18,30 gli interventi e le  rappresentazioni del Centro Antiviolenza di Parma e della Casa della Donna di Parma ed alle ore 19,30 la presentazione al pubblico della squadra ciclistica La Polverosa.

Per quanto riguarda la giornata di domenica 23 giugno il programma prevede alle ore 8,30  la partenza della pedalata d'epoca non competitiva su due percorsi rispettivamente di 90 Km (percorso lungo) e 30 Km (percorso breve) con numerosi ristori lungo il percorso. La fine della manifestazione coinciderà con le premiazioni alle ore 18,30 nel Villaggio La Polverosa.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si è concluso oggi a Selve di Teolo, nel Padovano, il Giro del Veneto categoria juniores. La frazione conclusiva è stata conquistata allo sprint dall'azzurro Alessio Magagnotti, della Autozai Contri, che ha regolato Riccardo Fabbro (Industrial Forniture Moro C&G Capital)...


Un brindisi al Muro, che l’ha accolto trionfalmente il 25 maggio, nella penultima tappa dell’edizione numero 107 del Giro d’Italia. E, soprattutto, un brindisi a lui, che ha scelto Ca’ del Poggio per festeggiare – ieri, sabato 20 luglio -...


L’imbattibile Tadej Pogacar in fondo alla classifica di una corsa? Sembrerebbe impossibile, eppure c’è stato un tempo in cui le prendeva... e come se le prendeva. Una cosa che sembrerebbe incredibile, soprattutto oggi che si appresta a vincere il suo...


Un Tour storico come quello del 2024 si chiude con un'altra pagina di storia: per la prima volta in 111 edizioni, infatti, la Grande Boucle non si concluderà a Parigi. La capitale, che da giovedì ha cominciato ad accogliere gli...


Raffica di statistiche sulla ventesima tappa del Tour de France, redatte da Michele Merlino e dall'NTT Daily Stat. 6+5: POGACAR INFRANGE UNA NUOVA BARRIERA Con una 5a vittoria di tappa al Tour de France, dopo averne vinte 6 al Giro...


Una normale giornata di allenamento in quota - la Soudal Quick Step è in ritiro al Passo San Pellegrino con Julian Alaphilippe, Ayco Bastiaens, Gil Gelders, Antoine Huby, William Junior Lecerf, Paul Magnier, Tim Merlier, Pepijn Reinderink, Pieter Serry, Martin...


Ancora un piazzamento per Jonas Vingegaard, che ieri nella tappa numero 20 da Nizza al Col de la Couillole è arrivato secondo alle spalle di Tadej Pogacar. Il danese non ha vinto questo Tour, ma ha lottato in ogni modo...


Il Tour del 1903? “Quella prima frazione durò circa 18 ore. E dopo averla vinta, Garin si saziò con due polli, quattro bistecche, una frittata con 12 uova e 12 banane”, “Nella seconda tappa verso Marsiglia, alla stazione di Montélimar...


Primo successo in stagione per Simone Gardani. Il parmense del Team F.lli Giorgi si è imposto a Osio Sotto (Bg) nella gara per juniores valida come Gran Premio Map-Memorial Giacomo e Carlo Sciola. Gardani ha preceduto Cristian Cornali (Romanese), che...


Acuto vincente di Efrem Zamboni nel Trofei città di Asola per allievi svoltosi a Castelnuovo nel Mantovano. Il corridore veronese del team Luc Bovolone, al secondo successo stagionale, ha superato Matteo Serini della Scuola Ciclismo Mincio Chiese, mentre la terza...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi