È UFFICIALE, LA B&B CHIUDE. LAURANCE PIACE A LEFEVERE, MOZZATO VERSO LA ARKEA E GLI ALTRI...

MERCATO | 07/12/2022 | 11:00
di Guido La Marca

È tutto finito. La B&B Hotels abbassa la saracinesca, non ci sarà una prossima stagione. Lo ha comunicato questa mattina Jerome Pineau, come riporta il quotidiano Le Telegramme. In una call conference durata due ore con tutti i corridori e lo staff, il manager della formazione francese ha annunciato la chiusura della società. Niente Continental, niente formazione femminile, tanti corridori e membri dello staff a spasso.


Per il momento in campo maschile ha trovato squadra il solo Victor Koretzky che si è accasato alla Bora-hansgrohe. Sul giovane talento Axel Laurance si stanno muovendo Quick-Step Alpha Vinyl e AG2R-Citroën mentre per Luca Mozzato è sempre più concreta l'ipotesi della Arkéa Samsic. Nelle ultime ore il nome del vicentino è stato accostato alla Trek Segafredo, ma il team statunitense conferma di aver completato il suo roster e per il 2023 avrà un organico di 29 corridori.


In Francia accostano il nome di Pierre Rolland alla TotalEnergies ma l'esperto ciclista stamane ha commentato spazientito le indiscrezioni: «Sono sorpreso di scoprire dalla stampa dove potrei andare. Non c'è niente di vero, vi informerò io sui miei profili social quando avrò trovato una soluzione».

Dire che in seno alla B&B ci fossero dei malumori è addirittura pleonastico: i belgi Jens Debusschere e Eliot Lietaer hanno attaccato Pineau in una intervista resa alla stampa belga: al manager imputano il fatto di aver detto ai corridori solo all'inizio di dicembre di cercarsi un'altra sistemazione. Non è difficile che ormai i giochi sono fatti, le squadre disegnate, pronte a partire praticamente tutte per i ritiri spagnoli questa settimana.

Oltre metà dei WorldTeam hanno completato numericamente l'organico, potrebbe forse intervenire l'Uci - che ha delle responsabilità enormi nella gestione di questa vicenda - concedendo una deroga per tesserare un atleta in più ma quanti sarebbero i top team realmente interessati a farlo? C'è posto nelle formazioni Professional, ma sappiamo bene che i budget di queste ultime sono decisamente ridotti rispetto al WorldTour e spesso ai loro manager manca la possibilità economica per ingaggiare uno o più corridori oltre a quelli che hanno già in organico.

Consentiteci un'altra valutazione: onore al merito a Gianni Savio che in una situazione analoga ha informato sin dall'inizio di agosto corridori e staff delle difficoltà che stava incontrando per allestire una nuova squadra, consentendo a molti procuratori di muoversi per tempo e cercare una squadra ai propri corridori.

Si trovano a piedi anche le ragazze che erano state ingaggiate per la annunciata formazione femminile: ieri sera il team aveva annunciato ufficialmente l'abbandono del progetto che sarebbe dovuto culminare con la richiesta di una wildcard per il Tour d France. La statunitense Chloe Dygart è una di queste e stamane ha postato: «Sono una delle cicliste colpite dal tracollo del team  B&B Hotels. Dire che sono arrivata al torrente senza una pagaia è un eufemismo. Ora sono alla ricerca di opportunità per il 2023». Senza contratto in totale 12 atlete, tra le quali anche altri "nomi" importanti come Audrey Cordon-Ragot, Chloe Hosking e la campionessa olimpica Anna Kiesenhofer.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
deroga
7 dicembre 2022 11:59 VERGOGNA
a me dispiace perchè sicuramente molti non troveranno squadra e anche chi la troverà verrà preso in ultrasaldo.... ma veramente spero sia una bufala della deroga dopo che non l'hanno data per quei poveri disgraziati della gazprom... comunque certi manager sono dei pagliacci

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
L’ultima tappa del Tour of the Alps, interamente trentina, in Valsugana, con partenza e arrivo a Levico Terme, presenta un chilometraggio ridotto, 118, 6 Km, ma numerose asperità che possono rimescolare i valori in campo. E la classifica...


La figura di Andrew August non passa inosservata. Minuto, agile e dai lineamenti che non mascherano affatto la sua giovane età, quello della classe 2005 di Rochester è un profilo che non può non spiccare fra la silhouette imponente di...


Colnago annuncia la collaborazione con Pitti Immagine per un evento ciclistico a Firenze nei giorni precedenti il ​​111° Tour de France. Ospitato alla Stazione Leopolda, dal 26 al 28 giugno, l'evento si chiamerà Be Cycle e Colnago esibirà le proprie...


Ciclismo e arte convivono nei ritratti di Karl Kopinski, pittore inglese appassionatissimo di bici che a suo modo parteciperà al Giro d’Italia: in occasione dell’arrivo della quinta tappa, Lucca ospiterà una mostra dell’artista dedicata ai campioni del pedale. La rassegna,...


In Italia crediamo di poterlo affermare non c’è un’altra società che organizza in una stagione cinque competizioni per i dilettanti. Il primato è della Polisportiva Tripetetolo, società fiorentina di Lastra a Signa presieduta da Valter Biancolini con la general manager...


Gianfranco Battaglia ha 82 anni e qualcuno crederebbe che, dopo il tanto tempo trascorso nel mondo del ciclismo, ora potrebbe godersi la meritata pensione e i bellissimi nipoti. Invece no, il richiamo della foresta, anzi... dello sport ciclistico è tuttora...


Nuova domenica all'orizzonte in sella per la formazione Continental del Team Biesse Carrera, grande protagonista nello scorso fine settimana con la vittoria di Francesco Galimberti a Pontedera e al secondo posto di Nicolò Arrighetti nella gara internazionale Under 23 a...


E' una formazione costruita per puntare a un buon risultato quella che l'Hopplà Petroli Firenze Don Camillo schiererà al via dell'internazionale Giro della Provincia di Biella (144 km), in programma domenica 21 aprile. Il percorso ha richiesto una squadra completa,...


Specialized annuncia oggi il lancio della Turbo Creo 2 in alluminio, una e-bike moderna e versatile che porta le migliori tecnologie a disposizione del marchio ad un pubblico ancora più ampio. per proseguire nella lettura vai su tuttobicitech.it  


Antonio Tiberi non si è nascosto nella quarta tappa del Tour of the Alps. Quarto stamani, alla partenza da Laives, il corridore nostrano della Bahrain-Victorious ha infatti attaccato con decisione sull’ultima ascesa di Col San Marco e, pur non riuscendo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi