WORK SERVICE DYNATEK, IL 2020 E' GIA' QUI!

CONTINENTAL | 14/12/2019 | 07:24

Il 2020 è già realtà nel quartier generale della Work Service Dynatek Vega: la formazione continental promossa da patron Massimo Levorato che si presenta ai nastri di partenza della nuova stagione con l'ambizione di ritagliarsi i propri spazi nel mondo professionistico e, allo stesso tempo, continuare ad essere un punto di riferimento per il movimento Under 23.

A comporre la rosa affidata all'ex professionista Biagio Conte e all'esperto ds Emilio Mistichelli saranno 16 atleti di grande valore in quello che si preannuncia come il giusto mix di esperienza ed entusiasmo.

Ai riconfermati Davide Adamo (1999), Mattia Saccon (1999) e Marco Viero (2000) si sono aggiunti gli esperti Antonio Santoro (1989) e Paolo Totò (1991) che insieme a Francesco Zandri (1997) e al poker classe 1996 formato dal milanese Raul Colombo, dal torinese Federico Burchio, dal fiorentino Dario Puccioni e dal laziale Matteo Rotondi compongono il gruppo degli elite.

A completare la pattuglia degli Under 23 saranno poi gli emiliani Mattia Toni (2000) e Nicolas Coppolino (1998), il bergamasco Andrea Ghislanzoni (1999), il trentino Patrick Mentil (2001) e il trevigiano, promosso direttamente dalla formazione Work Service Romagnano, Michael Zecchin (2001). Il sedicesimo uomo sarà, infine, il colombiano Adrian Vargas (1998) che vanta già al proprio attivo una esperienza in Italia e alcuni risultati di assoluto valore ottenuti in campo internazionale.

"Voglio ringraziare innanzitutto i presidenti Demetrio Iommi della Vega Prefabbricati e Renato Marin della Coppi Gazzera Videa, Mattia Antonello di Dynatek, Fabio Cremonese, Michele Gazzara e i tecnici Emilio Mistichelli e Biagio Conte per aver dato corpo al progetto che custodivamo da qualche anno nel cassetto. Abbiamo creato un gruppo che avrà l'obiettivo di essere competitivo tanto tra i professionisti quanto in campo internazionale tra gli Under 23. Per questo svolgeremo con continuità una doppia attività che consenta ai più esperti di sfruttare al meglio la vetrina professionistica e ai nostri ragazzi più giovani di avvicinarsi gradualmente alla massima categoria" ha spiegato il patron Massimo Levorato. "In questi giorni sono arrivate delle ottime notizie dagli organizzatori di tutta Europa che ci consentiranno di essere al via al fianco delle migliori formazioni World Tour in alcuni degli appuntamenti più importanti e prestigiosi dell'UCI Europa Tour: è il segnale evidente che gli organizzatori hanno compreso la solidità della nostra realtà e ci tengono in grande considerazione".

Non è un caso, infatti, che la Work Service Dynatek Vega sarà l'unica formazione continental italiana ad iniziare la stagione 2020 in Spagna con  quattro prove professionistiche come il Trofeo Felanitx (30 gennaio), la Lloseta-Andratx (31 gennaio), il Trofeo Serra de Tramuntana (1 febbraio) e il Trofeo Playa de Palma (2 febbraio) che compongono la Challenge Mallorca e che vedranno al via, tra le altre, ben cinque formazioni World Tour.

Il programma della formazione di patron Massimo Levorato proseguirà poi in Italia il 16 febbraio con il Trofeo Laigueglia.

"Queste prime gare del 2020 serviranno al gruppo dei più esperti per rodarsi in vista del debutto in Italia ma non escludiamo di inserire nella trasferta in Spagna qualche Under 23 che potrà così essere già brillante al via delle prime uscite del calendario nazionale ed internazionale italiano" hanno sottolineato i tecnici Emilio Mistichelli e Biagio Conte. "In queste settimane abbiamo svolto alcuni raduni che ci hanno consentito di testare i materiali tecnici e formare la giusta intesa di gruppo con i ragazzi: in squadra si respira un'aria ricca di entusiasmo e voglia di mettersi alla prova negli appuntamenti più importanti del 2020 per ripagare della fiducia riposta nei nostri confronti da sponsor, partner tecnici e dirigenti".

Copyright © TBW
COMMENTI
Sarò sincero, come mio solito,
14 dicembre 2019 18:18 Fra74
e non perchè è quasi Natale, occorre essere più "tranquilli": SPORTIVAMENTE scrivendo, che senso ha per dei ragazzi del 1989 e 1991 (anno di nascita) continuare a gareggiare in una squadra Continental?! La PASSIONE per il CICLISMO?! Possibile, ma se, sfortunatamente, non hanno avuto l'occasione di essere ingaggiati da un PROFESSIONAL, io credo, che oramai, purtroppo per loro, il tempo sia passato.
Discorso, in parte diverso, per un ragazzo nato nel 1997, magari, ci può stare l'approdo in una CONTINENTAL al fine di "valutare" le proprie ambizioni e, magari, poi trovare uno sbocco, in futuro, in una Professional. Si, ma un FUTURO prossimo, ossia, in uno al massimo due anni, altrimenti....
Francesco Conti-Jesi (AN).

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un uomo solo al microfono, la sua maglia è stata rosa, azzurra, iridata... il suo nome è Gianni Bugno! Nella nuova puntata di BlaBlaBike il due volte campione del mondo ripercorre tutta la sua carriera, confessa di non aver rimpianti...


Primo arrivo in salita della stagione e primo colpo importante per Egan Bernal che chiarisce subito le cose con gli avversari e forse anche in seno alla squadra. Il colombiano della Ineos ha vinto infatti per distacco la terza tappa...


Con un attacco secco nel corso dell'ultimo giro, Gorka Izagirre ha messo la sua firma sulla prima edizione di una corsa unica come il Grande Trittico Lombardo. Il basco della Astana è stato bravo ad infilarsi nel gruppetto dei migliori...


E’ tutto pronto! Domani, martedì 4 agosto, scatta la Giornata del ciclismo Lombardo che segna la ripresa dell’attività per il ciclismo giovanile in Lombardia, voluta dalla Federciclismo e dal Comitato Regionale Lombardia, grazie al supporto di Fondazione Ambrogio Molteni, sponsor...


Il Team Ineos è sempre stato tra i più dubbiosi nel pensare alla ripresa, soprattuto per quanto riguarda le condizioni di sicurezza per i propri corridori e lo staff. E alla prima occasione in terra di Francia, la formazione che...


Un’altra tragedia si abbatte sul mondo del ciclismo. A Karbach, in Germania, il diciassettenne Jan Riedmann è morto a causa di un grave infortunio alla testa dopo essere stato coinvolto in un incidente mente si allenava sabato a Sugenheim. Riedmann...


Guardiamo il bicchiere mezzo pieno, il ciclismo tiene in piedi la rete, in questo caso Rai 2, che sabato scorso ha trasmesso le immagini di una fantastica Strade Bianche. Ascolti buoni per essere un 1° agosto pomeridiano: 689.000 gli utenti...


Sono stati necessari alcuni giorni di lavoro, ma alla fine è stato trovato un accordo tra Comune di Alessandria e organizzatori della Milano-Sanremo, per il passaggio della Classicissima in città. Dopo il "no", annunciato in un primo momento dell’amministrazione, è stato...


Per gli amanti del ciclismo e degli approfondimenti arriva un nuovo punto di riferimento nell'offerta televisiva. Da martedì 4 agosto (e fino a martedì 10 novembre) sul nuovo canale Bike (canale 259 del digitale terrestre e disponibile gratuitamente anche...


Bel colpo di mercato in chiave tedesca: Nils Politt correrà per i prossimi tre anni con la BORA - hansgrohe. «È fantastico che alla fine abbiamo trovato l’accordo - spiega Ralph Denk, team manager della formazione tedesca -. Già in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155