LANDA: «L'OBIETTIVO È IL PODIO»

TOUR DE FRANCE | 22/07/2019 | 14:38
di Guido La Marca

Fuori, nel giardino del Grand Hotel de Nimes, sotto il sole della Provenza cantano le cicale. Dentro, rinfrescati da una piacevole aria condizionata, parlano i corridori della Movistar. Che, rispetto al primo giorno di riposo, hanno volti diversi: Mikel Landa sorride e come lui Alejandro Valverde mentre Nairo Quintana ha il volto impenetrabilmente triste, dopo le delusioni degli ultimi giorni.

«Il mio bilancio sui Pirenei è ottimo - esordisce Mikel Landa - e soprattutto mi fa essere ottimista in vista dell’ultima settimana. Sono convinto che sulle Alpi possa accadere ancora molto. Ieri abbiamo visto le prime difficoltà di Alaphilippe, Pinot è molto forte, in questo momento il più forte, e Thomas invece non è tanto forte quanto si pensava. Io sento l’appoggio totale della squadra e questo mi esalta».

E poi il basco, settimo in classifica a 4'54" da Alaphilippe, aggiunge: «Il mio grande obiettivo è salire sul podio di Parigi: so che mi marcheranno con maggiore attenzione rispetto ai giorni scorsi, ma questo è il Tour».

Mentre Quintana spiega a chiare lettere che il suo compito ora sarà solo quello di lavorare per la squadra, sereno appare anche il campione del mondo Alejandro Valverde: «Ieri la squadra ha firmato un’altra ottima prestazione e il nostro obiettivo è quello di continuare così. Un pronostico? Impossibile farlo, posso solo dire che quelli sulle Alpi saranno giorni durissimi ma Mikel è un grande lottatore e penso che possa andare molto molto forte. Il mio rendimento? Sì, sono un po’ sorpreso dall’essere lì, a 39 anni, a lottare con i migliori ma non ho ambizioni personali: il nostro obiettivo è aiutare il capitano, che ora è il solo Mikel Landa. Nairo? Sappiamo tutti chi è e quanto vale: ieri quando Landa lo ha passato non lo ha aiutato perché non aveva più energie, ma vedrete che nei prossimi giorni si rivelerà prezioso per noi». 

Intanto la Movistar ha annunciato ben sette rinnovi biennali per altrettanti corridori che compongono la spina dorsale della squadra: si tratta di Andrey Amador, Jorge Arcas, Héctor Carretero, Lluís Mas, Nelson Oliveira, Antonio Pedrero e José Joaquín Rojas. Tutti hanno firmato fino al 2021.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Scansione in 3D per i ciclisti, è questa l'attività in cui sono impegnati il tedesco Tony Martin e il tecnico della Lotto Visma durante una fase del training camp. A cosa serve? E' un lavoro che viene effettuato per riprodurre...


Nel 2019 ha vinto di tutto e di più sull’ammiraglia della Deceuninck Quick Step (70 corse di alto e altissimo livello). E ha bissato il successo del 2016 vincendo l’Oscar tuttoBICI come miglior direttore sportivo dell’anno. Stiamo parlando di Davide...


Con una volata lunga e potente, Simona Frapporti reagala all'Italia femminile il primo successo della stagione. La portacolori della Bepink ha vinto ad Adelaide la quarta e ultima tappa del Tour Down Under. Il successo finale nella corsa australiana è...


Più che un semplice segnale d’allarme, è un grido una sirena, una campana a martello. Il doping torna ad affacciarsi nel mondo del grande ciclismo: lo scorso anno sono stati 32 di positività tra i corridori di alto livello, contro...


  E’ un desiderio, un’innocenza, o forse un’illusione. E’ un’atarassia, un’allegria, o forse un’assenza. E’ un traguardo, una meta, o forse un viaggio. E’ uno stato d’animo, un modo d’essere, o forse un’opera d’arte. La felicità è un amore, una...


Il neozelandese Dylan Kennett della St George Continental Cycling Team ha vinto allo sprint la tappa conclusiva della New Zealand Classic. La vittoria finale è andata all'australiano Rylee Field del Team Bridgelane. ORDINE D'ARRIVO 1 Dylan Kennett (NZl) St George...


Si è chiuso da pochi giorni il primo ritiro pre-stagionale dell’AS Roma Ciclismo - Coratti, sodalizio nato dalla collaborazione tra la società giallorossa e il Team Coratti, storica formazione romana da sempre attiva nel mondo del ciclismo giovanile. Grazie a...


Non si ferma più alla Vuelta al Tachira l’Androni Giocattoli Sidermec, che però oggi deve fare i conti anche con la sfortuna. Poco fa Kevin Rivera ha bissato il successo di ieri della cronometro, dominando nella tappa regina con l’arrivo...


Chris Froome torna a parlare per la prima volta in questo 2020 e lo fa dal ritiro in Gran Canaria, dove ha ripreso a lavorare duramente per recuperare dal bruttissimo incidente di cui è stato protagonista nello scorso mese di...


Ciclismo e sci a Sestriere è il grande tema discusso oggi in una conferenza stampa al termine della prima giornata di gare di Coppa del Mondo di sci alpino. Infatti, sabato 30 maggio, la località piemontese ospiterà per l’ottava volta...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155