CRESCIOLI DOMINA LA RESCETO CUP

ALLIEVI | 22/04/2019 | 07:06
di Antonio Mannori

 

Un podio tutto toscano per la seconda edizione della Resceto Cup per allievi che ha preso il via dalla zona di Avenza a Massa, e si è conclusa ai quasi 600 metri di altitudine di Resceto, piccolo quanto grazioso borgo incastonato tra le montagne ai piedi della Tambura. Ha vinto Ludovico Crescioli dell’Empolese Lupi Birindelli, che nei tre chilometri finali, quelli più duri e difficili, ha avuto ragione di altri due toscani, Savino e Bozicevich, che come il brillante vincitore erano tra i favoriti principali della bella gara (82 partenti di 23 società) organizzata dalla Resceto Cycling Club della presidentessa Romina Baldini con il marito Giovanni Baldini e gli altri componenti questa società massese che vuol rilanciare il ciclismo a Resceto.

Una gara le cui emozioni e scintille sono racchiuse nei dieci chilometri finali in quanto per quasi 45 Km lungo il circuito cittadino della zona di Massa e nel tratto in linea per arrivare ai piedi della salita finale, non è successo praticamente nulla di rilevante a parte un tentativo iniziale di fuga di Leonardi, Nicolucci e Juninger e quello più tardi inscenato da Morandini.

Andatura comunque sostenuta poi verso Resceto il gruppo perdeva le prime unita fino al formarsi a 3 Km dall’arrivo di un gruppetto di 15 corridori. Un paio di accelerazioni del brillante Bozicevich scremavano ancora il drappello ed in testa restavano in sette. Era qui che Crescioli e lo stesso Bozicevich allungavano con decisione, mentre rinveniva con un ottimo finale anche il pisano Savino. A 1200 metri dal traguardo Crescioli allungava con decisione riuscendo a liberarsi dell’atleta massese del Team Stradella per andare a cogliere il primo successo stagionale.

Un giovane forte e brillante, con una dote importante l’intelligenza in corsa, mentre esplodeva l’entusiasmo di suo padre Adriano che l’attendeva sul rettilineo di arrivo. Bravi anche Savino e Bozicevich in questa corsa destinata a continuare la sua giovane storia e tra i migliori anche Biagini e Fede.

ORDINE DI ARRIVO

1)Ludovico Crescioli (Empolese Lupi Birindelli) Km 53,500, in 1h33’, media Km 34,491; 2)Federico Savino (Coltano Grube) a 17”; 3)Lapo Matteo Bozicevich (Team Stradella) a 23”; 4)Federico Biagini (Cooperatori) a 34”; 5)Gabriel Fede (Pedale Senaghese); 6)Tornaboni a 55”; 7)Conforti; 8)Belussi a 1’; 9)Zingoni a 1’05”; 10)Sitera a 1’10”.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

La gamma fi’zi:k di scarpe da strada si ampia con le nuovissime Vento Powerstrap R1 Movistar Team, un’edizione speciale che propone la nuovissima e fortunata chiusura powerstrap su un modello di altissima gamma. Tantissima sostanza e un look esclusivo per...


Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gran Premio della Montagna dal 2003, organizza in Piemonte e Lombardia “un giro nel Giro” dedicato a clienti e appassionati ciclisti per vivere con loro l’emozione del percorso anticipando la gara di qualche ora.  ...


Dopo aver presentato nelle scorse settimane la nuova Shortfit Supercomfort Lady,  Selle San Marco propone un nuovo prodotto dedicato al pubblico femminile: l’Aspide Supercomfort Lady. Per leggere tutto l'articolo vai su tuttobicitech.it


Dopo alcuni anni di assenza la città di Pescia torna alla ribalta del ciclismo femminile. Il capoluogo della Valle dei Fiori, infatti, ospiterà l’arrivo dell’ultima tappa del Giro Internazionale della Toscana che si svolgerà dal 6 all’8 settembre. L’accordo è...


La Neri Sottoli - Selle Italia - KTM si sdoppia con una doppia attività tra Belgio, dove oggi si corr il Gp Marcel Kint, e Cina, dove la squadra diretta da Tomas Gil esordirà nel Tour of Taiyuan. Per la...


La tappa valdostana del Giro d’Italia 2019 ha rispettato le premesse e le promesse che la sua segmentata altimetria facevano presagire assai agevolmente. Era una frazione relativamente breve nel chilometraggio ma il suo discontinuo profilo ha chiamato a un severo...


Il sogno è finito, non si andrà sul Gavia. Lo ha annunciato questa sera Mauro Vegni, direttore del Giro d'Italia, in una conferenza stampa che ha messo la parola fine alla lunga querelle che ha animato la corsa rosa sin...


Richard CARAPAZ. 10 e lode. Il ragazzo di Pamplona (quando è in Europa è di stanza qui), che al Giro ha vinto anche una settimana fa a Frascati, dopo aver già vinto un anno fa a Montevergine di Mercogliano, oggi...


La Deceuninck Quick Stepcentra la vittoria numero 30 della sua stagione imponendosi nella prova Sprint della Hammer Series in svolgimento a Stavanger in Norvegia. La formazione composta da Hodeg, Lampaert, Evenepoel, Vakoc e Martinelli ha preceduto la Sunweb e la...


Ancora montagna al Giro d’Italia e Androni Giocattoli Sidermec ancora protagonista con Mattia Cattaneo e Fausto Masnada, esattamente come ieri. La giornata della Saint Vincent-Courmayeur (14ª tappa, 131 chilometri) per i campioni d’Italia si era aperta con la visita al...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy