CRESCIOLI DOMINA LA RESCETO CUP

ALLIEVI | 22/04/2019 | 07:06
di Antonio Mannori

 

Un podio tutto toscano per la seconda edizione della Resceto Cup per allievi che ha preso il via dalla zona di Avenza a Massa, e si è conclusa ai quasi 600 metri di altitudine di Resceto, piccolo quanto grazioso borgo incastonato tra le montagne ai piedi della Tambura. Ha vinto Ludovico Crescioli dell’Empolese Lupi Birindelli, che nei tre chilometri finali, quelli più duri e difficili, ha avuto ragione di altri due toscani, Savino e Bozicevich, che come il brillante vincitore erano tra i favoriti principali della bella gara (82 partenti di 23 società) organizzata dalla Resceto Cycling Club della presidentessa Romina Baldini con il marito Giovanni Baldini e gli altri componenti questa società massese che vuol rilanciare il ciclismo a Resceto.

Una gara le cui emozioni e scintille sono racchiuse nei dieci chilometri finali in quanto per quasi 45 Km lungo il circuito cittadino della zona di Massa e nel tratto in linea per arrivare ai piedi della salita finale, non è successo praticamente nulla di rilevante a parte un tentativo iniziale di fuga di Leonardi, Nicolucci e Juninger e quello più tardi inscenato da Morandini.

Andatura comunque sostenuta poi verso Resceto il gruppo perdeva le prime unita fino al formarsi a 3 Km dall’arrivo di un gruppetto di 15 corridori. Un paio di accelerazioni del brillante Bozicevich scremavano ancora il drappello ed in testa restavano in sette. Era qui che Crescioli e lo stesso Bozicevich allungavano con decisione, mentre rinveniva con un ottimo finale anche il pisano Savino. A 1200 metri dal traguardo Crescioli allungava con decisione riuscendo a liberarsi dell’atleta massese del Team Stradella per andare a cogliere il primo successo stagionale.

Un giovane forte e brillante, con una dote importante l’intelligenza in corsa, mentre esplodeva l’entusiasmo di suo padre Adriano che l’attendeva sul rettilineo di arrivo. Bravi anche Savino e Bozicevich in questa corsa destinata a continuare la sua giovane storia e tra i migliori anche Biagini e Fede.

ORDINE DI ARRIVO

1)Ludovico Crescioli (Empolese Lupi Birindelli) Km 53,500, in 1h33’, media Km 34,491; 2)Federico Savino (Coltano Grube) a 17”; 3)Lapo Matteo Bozicevich (Team Stradella) a 23”; 4)Federico Biagini (Cooperatori) a 34”; 5)Gabriel Fede (Pedale Senaghese); 6)Tornaboni a 55”; 7)Conforti; 8)Belussi a 1’; 9)Zingoni a 1’05”; 10)Sitera a 1’10”.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Anche i grandi sognano. E Fausto Pinarello non fa eccezione. L’uomo che ha portato e sue biciclette a vincere 15 Tour de France e poi ancora Giro (il primo nel 1975 con Fausto Bertoglio), Vuelta e tante classiche, di sogni...


C’è anche una bicicletta nell’ufficio del ministro dell’Interno Matteo Salvini al Viminale. Aldilà delle convinzioni politiche di ognuno, è decisamente curioso il servizio che il Corriere della Sera propone su Sette a firma di Cesare Zapperi con le foto di...


Solo quest’anno ha vinto 11 corse, si è da poco laureato campione europeo a cronometro della categoria Juniores, si è messo al collo la medaglia di bronzo nella prova in linea del campionato continentale ed è campione italiano a cronometro...


Questa sera ore 19 torna l’appuntamento settimanale con Radiocorsa su Raisport HD, canale 57. In studio ci saranno Franco Bortuzzo e Beppe Conti che proporranno ampi servizi su Felice Gimondi, arricchite da tantissime immagini inedite. Ampio spazio naturalmente per le...


XC Eliminator Under 17 del Campionato Europeo giovanile di MountainBike al maschile completamente tinto d'azzurro, con quattro finalisti al via e trionfo del valdostano dell'Xco Project Filippo Agostinacchio. Al femminile s'impone la tedesca Sina Van Thiel... per leggere l'intero articolo...


Finalmente Alessandro Tonelli può tornare a casa. Dopo 40 giorni di vita cinese, in seguito ad una bruttussima caduta al Tour Qinghai Lake e il recupero da un pneumotorace, i medici hanno dato via libera. Domani, insieme alla sorella...


Solo domani sapremo se Richard Carapaz potrà correre la Vuelta: l’ecuadoriano è stato vittima domenica scorsa di una caduta nella quale ha riportato una forte contusione alla spalla destra e numerose ferite. C’è una novità invece nella Ineos: il team...


John Degenkolb lascerà la Trek-Segafredo correrà nelle due prossime stagioni con la maglia della Lotto Soudal e firmò un accordo fino alla fine del 2021. Vincitore nel 2015 della Milano-San Remo e della Roubaix, il tedesco ha lottato a lungo...


In un mondo di predatori, dovrai tu stesso diventare selvaggio. #eurekaairdisc #becomesavage. Ecco la campagna marketing per la nuova Eureka Air disc 2020 di Guerciotti, che sarà svelata a Eurobike 2020.   Stay tuned!


Luis Angel Matè è sicuramente il corridore con più punti alla partenza della prossima Vuelta Espana. Lo spagnolo della COFIDIS si è appena ripreso dalla brutta caduta che lo ha visto protagonista tre settimane fa e riporta una vistosa cicatrice...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy