GIRO U23. TAPPA A WILLIAMS E MAGLIA A DONOVAN

DILETTANTI | 14/06/2018 | 15:51
di Giulia De Maio

Un'altra tappa spettacolare, un'altra maglia rosa, un'altra pagina del Giro d'Italia: la frazione di Pian delle Fugazze parla britannico a tutti i livelli. A conquistare il successo di tappa è stato infatti Stephen Williams della SEG Racing mentre la maglia rosa è finita sulle spalle di Mark Donovan, diciannovenne talento del Team Wiggins.

La frazione si è articolata sull'azione promossa da Francesco Romano (Colapck), Mikkel Bjerg e Jasper Philipsen (Hagens Berman Axeon), Edoardo Faresin (Zalf Euromobil), Jaspers Ward (Lotto Soudal), Ilya Volkau (Pala Fenice), Giacomo Grechi (Iseo Serrature Rime), Jakob Dorigoni (General Store Bottoli), Luca Mozzato (Dimension Data for Qhubeka), Raffaele Radice e Francesco Di Felice (Gallina Colosio Eurofeed), Edoardo Affini (Seg Racing Team), Michele Corradini (Mastromarco Sensi), Ivan Moreno e Marti Marquez (Lizarte), Sven Burger (Tirol Cycling Team), Marlon Gaillard e Mathieu Burgaudeau (Vendèe U Pays de la Loire) e Matteo Moschetti (Polartec Kometa).

È stato sul Pian delle Fugazze, nel finale, che il gruppo maglia rosa ha cominciato a recuperare forte e sono stati i britannici Williams e Donovan e il russo Vlasov - in particolare - a mettere in difficoltà la maglia rosa Osorio che proprio nel tratto finale ha perso terreno e ha dovuto cedere il simbolo del primato, nonostante il grande lavoro di Munoz al suo fianco.

Migliore degli italiani Aldo Caiati, giunto all'ottavo posto, con marco Negrente nono, Luca Covili e Alessandro Covi rispettivamente al quattordicesimo e al quindicesimo posto.

E domani c'è da scalare il Montegrappa, che può cambiare nuovamente il volto del Giro Under 23.

Per rileggere la cronaca diretta della tappa e seguire le immagini dalle 17.30 CLICCA QUI

Ordine d’arrivo:
1. Stephen Williams (GBR, SEG Racing Academy) 134,2 km in 3h31'49" alla media di 38,014 km/h
2. Alexander Vlasov (RUS, Nazionale Russa) a 26”
3. William Barta (USA, Hagens Berman Axeon) a 28”
4. Joao Almeida (POR, Hagens Berman Axeon) s.t.
5. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) s.t.
6. Robert Stannard (AUS, Mitchelton-BikeExchange) s.t.
7. Michel Ries (LUX, Polartec-Kometa) a 38”
8. Aldo Caiati (ITA, Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’00”
9. Marco Negrente (ITA, Team Colpack) a 1’14”
10. Ivan Moreno Sanchez (SPA, Equipo Lizarte) a 1’19”
Altri italiani: 14. Luca Covili (Mastromarco Sensi Nibali) a 2’25”; 15. Alessandro Covi (Team Colpack) a 2’25”; 18. Alessandro Monaco (Petroli Firenze Hopplà Maserati) a 2’36”.


Classifica generale:
1. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) 944,6 km in 23h28'18" alla media di 40,241 km/h
2. Alejandro Osorio Carvajal (COL, Nazionale Colombia) a 14"
3. Stephen Williams (GBR, SEG Racing Academy) a 57"
4. Aleksandr Vlasov (RUS, Nazionale Russa) a 1'52"
5. Joao Almeida (POR, Hagens Berman Axeon) a 2'13"
6. William Barta (USA, Hagens Berman Axeon) a 2'25"
7. Robert Stannard (AUS, Mitchelton-BikeExchange) a 2'31"
8. Michel Ries (LUX, Polartec-Kometa) a 2'41"
9. Cristian Munoz Lancheros (COL, Nazionale Colombia) a 2’52”
10. Yuriy Natarov (KAZ, Team Astana City) a 4’31"
Italiani: 11. Alessandro Covi (Team Colpack) a 4'37"; 13. Luca Covili (Mastromarco Sensi Nibali) a 5'24"; 20. Matteo Bellia (IAM Excelsior) a 8'41".

Maglia Rosa Enel - Leader della classifica generale: Mark DONOVAN (GBR, Team Wiggins)
Maglia Rossa Vodafone - Leader della classifica a punti: Giovanni LONARDI (ITA, Zalf Euromobil Désirée Fior)
Maglia Verde Friliver® Sport - Leader Gran Premio della Montagna: Edoardo Francesco FARESIN (ITA, Zalf Euromobil Désirée Fior)
Maglia Bianca Pirelli - Leader della classifica dei Giovani: Mark DONOVAN (GBR, Team Wiggins), indossata da Alejandro OSORIO CARVAJAL (COL, Nazionale Colombia)
Maglia Azzurra GLS - Leader della classifica Intergiro: Michele  CORRADINI (ITA, Mastromarco Sensi Nibali)
Maglia Nera Pinarello - Ultimo della classifica generale: Gianmarco BEGNONI (ITA, Viris Vigevano Lomellina)

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Si fa sempre più chiara la rosa per la stagione 2019 della Work Service Videa Coppi Gazzera. Dopo l'annuncio dell'arrivo dei tricolori juniores della cronometro a squadre Davide Boscaro, Marco Viero e Piero Dissegna, la squadra del presidente Renato Marin...


Un gravissimo lutto ha colpito la famiglia del ciclismo: si è spento questa mattina, infatti, Adriano Borghetti, vicepresidente del Comitato Regionale Lombardo. Sessantacinque anni, milanese di Rho, dirigente appassionato e competetente, nello scorso mese di marzo aveva ricevuto dal Coni...


Operazioni in entrata e in uscita per il Team Sunweb. Dal prossimo anno al team tedesco approdano infatti l'esperto belga Jan Bakelants (in questa stagione alla AG2r) ed il ventiseienne danese Asbjorn Kragh Andersen (dal Team Waoo), che raggiunge così...


Pascal Ackermann è stato il più veloce nella volata che ha deciso la seconda tappa del Tour of Guangxi, corsa di chiusura del World Tour. «Lo sprint è stato molto caotico. Nel finale ho perso il mio ultimo uomo, Rudiger...


Parla sempre più italiano la Polartec Kometa Continental grazie all’ufficializzazione dell’arrivo di Samuele Rubino. Il corridore piemontese (Novara, 29 gennaio 2000) fa il salto nella struttura professionale della Fundación Alberto Contador provenendo dalla LVF.Attuale campione italiano, Rubino è stato uno...


Giovedì 18 ottobre, presso l’Istituto Omnicomprensivo di Amatrice, sarà presentato il progetto di scuola di ciclismo promosso da Pedala Per Un sorriso Onlus grazie alla raccolta fondi della ormai celebre pedalata nel centro di Roma. Saranno consegnate 30 mountain bike,...


Una freccia tedesca sotto la pioggia cinese. Il campione di Germania Pascal Ackermann ha vinto allo sprint la seconda tappa del Tour of Guangxi precedendo nell'ordine gli olandesi Fabio Jakobsen e Dylan Groenewegen, vincitore ieri della frazione inaugurale. Era la...


Caro Direttore, è proprio vero: in materia di ANTIDOPING non c'è cruna d'ago che tenga quando, a tutti costi, vi si vuol far passare... un cammello. L'accostamento evangelico sarà anche improprio, ma rende efficacemente l'idea. Proprio nei giorni scorsi una...


Selle San Marco produce e commercializza selle per biciclette da oltre 80 anni. Nata nel 1935, l’azienda si è evoluta nel tempo e oggi è uno dei più importanti players internazionali nel mondo del ciclismo. Grazie all’heritage storico e alla...


Il primo grande successo canoro di Dino Zandegù fu al Giro delle Fiandre del 1967: vinse, salì sul podio, vide un gruppo di italiani che sotto un misto di pioggia e neve lo festeggiavano e, invitato dal telecronista Adriano Dezan...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy