FILIPPA LAGERBACK, LA SVEDESE VIAGGIANTE

PERCORSI | 20/12/2016 | 08:11
Fin da giovanissima ha viaggiato per conoscere il mondo: ha lasciato la sua cara e amata Svezia, ha volato a Est e Ovest e si è innamorata dell'Italia e in particolare di Milano, città che ha scelto per vivere e per costruire la sua famiglia. Quella voglia di viaggiare e di conoscere però non l'ha persa: aereo, treno, macchina, il mezzo non conta; anche in bicicletta dato che con Bike Channel gira l'Italia per raccontare le bellezze dello Stivale viste dalle due ruote.

Filippa Lagerback, volto di 'Che tempo che fa', si confida: "Appena ho 2 giorni liberi, scappo!".

Qual è stato il suo ultimo viaggio e quale sarà il prossimo?
"Di recente sono tornata in Svezia, atterrando a Copenhagen: da lì ho preso il treno che attraversa il ponte più lungo d'Europa e che collega la Danimarca con la Svezia. A Malmö sono stata a trovare mio padre. Poi ho preso un volo interno per Stoccolma, che è anche la città dove sono cresciuta, per salutare mia madre. Il mio prossimo viaggio non l'ho ancora programmato: tendo a essere molto impulsiva nel mio viaggiare. Scopro di avere 2 giorni liberi e parto. Per lavoro dovrei ancora viaggiare, per scoprire le bellezze del paesaggio italiano, in sella alla mia bici per il programma di cicloturismo 'In bici con Filippa', che conduco su Bike Channel di Sky".

Preferisce viaggiare da sola oppure con tutta la famiglia?
"Io amo viaggiare tutta la famiglia. Quando siamo tutti insieme, cane incluso, è il top! Non mi serve altro nella vita".

Ha sempre detto di amare l'Italia... quanto la conosce e quanto viaggia nel nostro Paese?
"Ho avuto la fortuna di poter scegliere di vivere e mettere le radici in Italia, trovando amore, famiglia, casa e lavoro in questo magnifico Paese, tutto da scoprire. Viaggio molto per lavoro e adoro scoprire posti nuovi, magari anche un po' sconosciuti per la maggior parte della gente. Sono curiosa. In vacanza scelgo spesso l'Italia come meta; abbiamo anche una piccola casa in Umbria dove trascorriamo le estati in collina, in pace, a piedi nudi, sotto un ulivo a leggere libri e a rigenerarci, circondati da amici e natura incontaminata".

Per prenotare si affida a qualche esperto o specialista? Ha un agente di viaggi di fiducia oppure prenoti tutto da sola su internet?
"Sono sempre online e scovo e prenoto io direttamente dal computer; è diventato tutto così immediato e semplice".

Gli svedesi amano viaggiare? Sono più viaggiatori degli italiani?
"Gli svedesi sono sempre in giro! Con il nostro clima, un po' rigido, accade anche che l'estate non arrivi affatto: allora tutti a prenotare un last minute al sole. Ma anche durante l'anno si trovano spesso turisti svedesi in giro per il mondo. Siamo un popolo curioso, con una mentalità aperta, quasi tutti conoscono l'inglese visto che con lo svedese non si va molto lontano nel mondo".
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Andrei Tchmil affida ai social un messaggio che ci fa tornare il sorriso. «Cari amici, vent'anni anni fa ho vinto la corsa dei miei sogni. Ora, a vent'anno di di stanza, ho dovuto combattere contro un altro avversario, che sembrava...


I professionisti francesi vogliono tornare ad allenarsi. E attraverso il loro presidente Pascal Chanteur hanno scritto una lettera al ministro dello Sport Roxane Maracineanu. «Chiediamo soltanto di essere trattati come gli altri lavoratori, come gli altri francesi - spiega Chanteur-....


L'elicottero si alzerà tra poco, alle 11, ovvero all'ora in cui i corridori del Giro delle Fiandre avrebbero dato il primo colpo di pedale. Si alzerà in volo da Anversa, da dove la corsa avrebbe dovuto partire. E volerà per...


"Le persone di diritto internazionale non sono tenute ad attenersi ad diritto dello stato se le norme non sono giuste". Marco Brazzo (il ciclista trentino balzato agli onori delle cronache il 15 marzo), si rivela un ottimo oratore e...


Mattia Frapporti, ventisei anni il prossimo 2 luglio, è un altro dei professionisti che vivono nella provincia di Brescia, una delle più colpite dalla pandemia Coronavirus. E’ passato tra i prof nel 2017 ed è sempre rimasto alla corte del...


  Immaginate di essere in un bar dello sport, fra vecchi della “parrocchia”, a raccontare storie di ciclismo. Qui, ritrovate nei miei cassetti, ce ne sono di meravigliose. “Quando trovava Eddy Merckx, Gino Bartali gli diceva: ‘Vieni qui, che ti...


Gabriel Fede è, nel suo genere, un corridore polivalente: forte su strada, ottimo nel ciclocross, bravo in pista. Diciasette anni tra pochi giorni (sabato 11 per la precisione, ndr), Gabriel è una giovane promessa che risiede nel cunese, a Santa...


Lo zampino dei pro serve sempre, soprattutto in casi come questo. È così che nasce Watt, la nuova sella per il triathlon di Selle Italia sviluppata insieme al campione Patrick Lange e al Team BMC-VIFIT. Ovviamente c’è il grande lavoro del reparto...


La Granfondo Squali - Trek di Cattolica e Gabicce Mare dà appuntamento a tutti al 14-15-16 maggio 2021. per leggere l'intero articolo vai su tuttobiciìtech.it


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155