LAURA TOMASI: «LA FORZA DELLA UAE È IL GRUPPO, PENSO ALLE CLASSICHE E ALLE RAGAZZINE DICO "SIATE TENACI"»

INTERVISTA | 20/01/2023 | 08:09
di Luca Galimberti

«Sono entusiasta e molto motivata». Con queste parole, pronunciate da Gandìa dove è impegnata nel training – camp della Uae Team adq, Laura Tomasi indica a tuttobiciweb il suo stato d’animo in vista della nuova stagione, la sua seconda tra le file dell’equipe del General Manager Bertogliati. «La squadra si è rinnovata parecchio, abbiamo creato un bel gruppo che credo potrà essere protagonista in diverse tipologie di corse; è un gruppo formato da atlete con caratteristiche differenti ma unite e consapevoli che è proprio il gruppo la nostra forza. Senza dimenticare i nuovi membri dello staff che hanno messo la loro professionalità e la loro esperienza al servizio del team» ci racconta la trevigiana di Miane.


Nata nel luglio del 1999, Tomasi è reduce da una stagione 2022 che, usando le sue parole, «È stata divisa in due parti: la prima, travagliata, in cui ho corso poco e non sono mai riuscita a trovare il giusto colpo di pedale, è culminata con il trauma cranico patito in Sardegna alla vigilia del Giro d’Italia che mi ha impedito di partecipare alla corsa rosa. La seconda, da agosto in poi, è andata nettamente meglio con i piazzamenti di tappa al Simac Tour e al Giro di Scandinavia. Nel 2023 spero di ripartire come ho finito lo scorso anno».


Il debutto stagionale Laura lo farà sulle strade di Spagna: «Comincerò gareggiando alla Setmana Ciclista-Volta Comunitat Valenciana Fèmines dal 16 al 19 febbraio, poi mi concentrerò sulle Classiche tra Olanda e Belgio. L’obiettivo è essere in condizione per supportare al meglio il team».

Programmi e obiettivi ma non solo. I lettori di tuttobiciweb certamente ricorderanno il grido d’aiuto in tema di sicurezza lanciato il mese scorso attraverso i social dalla atleta veneta che torna ancora in argomento affidandoci la sua riflessione: «Giorni fa ho letto delle dichiarazioni in cui anche Attila Valter sollevava il problema della sicurezza sulle strade italiane. Questo è indicativo, non siamo noi ad inventarci le cose, il problema c’è ed è percepito anche da chi viene dall’estero. Qualcosa deve cambiare in Italia! Spero avvenga al più presto. Mi rendo conto che non è una cosa semplice, ci vuole impegno e buona volontà da parte di tutti, ciclisti e automobilisti, per convivere e condividere la sede stradale».

Come già fatto dalla sua capitana Marta Bastianelli, anche Laura Tomasi analizza lo stato di salute del movimento ciclistico femminile. «Ci riflettevo nei giorni scorsi, in cinque anni il ciclismo è cambiato moltissimo, è cresciuto in maniera esponenziale. Questa crescita a mio parere è motivante e stimolante per noi ed anche per le ragazzine delle categorie minori che, guardando alla nostra categoria, sognano di avere un futuro nel ciclismo. A loro consiglio, di “investire in loro stesse”, non avere fretta, fare un passo alla volta ed essere sempre tenaci».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tutti schierati a destra e a sinistra per formare un corridoio sulla linea d'arrivo, un corridoio ercorso a piedi dal grande protagonista di quest'ulima giornata di gara alla Vuelta a San Juan: Maximiliano Richeze. Applaudono i corridori, applaude la folla,...


Aveva chiuso la stagione 2022 vincendo la Japan Cup, ha aperto il 2023 imponendosi nel Gp La Marseillaise: lo statunitense Neilson Powless ha messo a segno il colpaccio nel Gp La Marseillaise, classica di apertura della stagione francese. Secondo Valentin...


Immediata risposta di Mathieu Van Der Poel al rivale Van Aert, ieri vincitore ad Hamme e oggi assente nell'ultima prova della Coppa del Mondo di Ciclocross elite. L'olandese replica con la vittoria a Besancon dando ulteriore prova della sua forza...


Saranno celebrati martedì 31 gennaio alle ore 11, nel Duomo di Udine, i funerali di Enzo Cainero, l'organizzatore friulano - il "papà dello Zoncolan" - scomparso ieri a 78 anni.


Il danese Alexander Salby mette la sua firma sull'ultima tappa de La Tropicale Amissa Bongo e regala un altro successo alla Bingoal WB. Al termone della Cap Esterias Libreville di 133 km, Salby ha preceduto l'eritreo Henok Mulubrhan (portacolori della...


Prova di forza di Puck Pieterse in Coppa del Mondo. L'olandese della Alpecin Deceuninck, oggi con la maglia di campionessa nazionale, trionfa da padrona a Besancon, in Francia, nella gara riservata alla categoria donne elite. Attardata a causa di un...


Il perugino Mattia Proietti Gagliardoni è il nuovo Campione Italiano di Ciclocross allievi secondo anno. Il forte corridore dell'Unione Ciclistica Foligno, 15 anni di Santa Maria degli Angeli in provincia di Perugia, ha conquistato l'ultimo titolo in palio dei tricolori...


Filippo Grigolini regala al Friuli la seconda medaglia e conquista il titolo italiano di Ciclocross allievi di primo anno. Classe 2008 di Udine, portacolori della società Jam's Bike Team Buja, Grigolini ha colto il succesos più importante della sua ancor...


Esulta Arianna Fidanza nella Women Cycling Pro Costa De Almería 2023. La 28enne bergamasca, che da questa stagione difende i colori della CERATIZIT-WNT Pro Cycling, si è imposta in volata davanti alla danese Emma Norsgaard in maglia Movistar Team e alla campionessa francese  Audrey...


Ethan Vernon completa nel migliore dei modi il lavoro di squadra  dalla Soudal - Quick Step e in volata vince il Trofeo Palma, ultimo atto della Challenge Mallorca. Il 22enne britannico, perfettamente pilotato dai compagni di squadra nei chilometri finali, ha...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach