TROFEO BOTTECCHIA. MICHAEL MINALI FIRMA L'ACUTO VINCENTE

DILETTANTI | 10/07/2022 | 19:00
di Francesco Coppola

Prima affermazione stagionale per il veronese Michael Minali, portacolori della Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino. Si è affermato allo sprint in occasione della 86^ edizione del Trofeo Ottavio Bottecchia svoltasi domenica pomeriggio su i tre velocissimi circuiti di Fossalta di Piave, in provincia di Venezia. Il corridore e figlio d'arte, che si è imposto nell'attesissimo appuntamento preparato da Sergio Dalla Mora con la collaborazione della Bike&Bike di Gianpietro Bonato e dell'Amministrazione Comunale guidata da Manrico Finotto, si è imposto al termine di un tiratissimo sprint che ha avuto per protagonisti i dieci concorrenti della sfida avviata nella ultimissima parte della corsa e cioè quella che ha interessato il circuito più piccolo.


E' stata una gara dedicata al mitico Ottavio Bottecchia, nella ricorrenza del 95° anniversario della morte ma anche per ricordare il corridore e concittadino Giuseppe Finotto, vincitore di due edizioni della corsa veneziana negli anni Quaranta ma anche eroe di guerra, a cui sono stati dedicati i premi per i traguardi volanti. E' stato un appuntamento che ha chiamato a raccolta anche numerosi campioni dello sport del pedale che proprio sotto la guida del tecnico Sergio Dalla Mora hanno vissuto grandi e importantissimi momenti in carriera e tra loro Luigi Venturato, Daniele Sgnaolin, Ermanno Baldin e Roberto dal Sie. Alle 14.30 in punto il primo cittadino Manrico Finotto ha dato il via alla corsa che ben presto, nonostante il gran caldo, ha fatto registrare un'andatura elevata. La gara è entrata nel vivo al secondo giro grande quando due corridori si sono portati all'attacco seguiti a 16" dal gruppo; ma poco dopo ha provato ad attaccare Marco Manenti della Solme-Olmo che fino al termine della competizione è sempre stato nei vari gruppi che si sono formati alla testa della corsa. Le iniziative di affondo, a dimostrazione dell'importante posta in palio, sono state numerosissime ma di poca durata nonostante il vantaggio massimo sul gruppo sia stato di 1'. La fase decisiva si è verificata quando i corridori hanno dovuto affrontare per 16 volte il circuito breve. E' stato in quel momento che in 13 hanno provato con successo a pigiare sull'acceleratore staccando il grosso di 1'42". Con il passare delle tonate i battistrada sono rimasti in 10 e sono stati loro che alla fine si sono contesi la vittoria in volata.


A spuntarla è stato il veronese di Isola della Scala, Michael Minali che non ha lasciato scampo agli avversari. Il corridore, figlio dell'ex professionista Nicola e fratello minore di Riccardo, che è nato il 2 luglio 1999, sul traguardo di Fossalta ha conquistato la prima vittoria stagionale con la gioia di papà Nicola e della famiglia che hanno assistito alla corsa. "Sono felicissimo per questa vittoria - ha sottolineato Michael Minali - perchè è arrivata in una corsa dura e prestigiosa e dove la concorrenza è stata piuttosto spietata. Un successo che cercavo da tempo e che è stato costruito grazie alla collaborazione della mia squadra e alla partecipazione al Giro del Veneto". A premiare i protagonisti oltre al sindaco, a Sergio Dalla Mora, anche l'assessora allo sport. Anna Novello.

Foto di Riccardo Da Ros-Outborn Media

ORDINE D'ARRIVO

1. Michael Minali (Campana Imballaggi Geo&Tex) km 162,850 in 3h36'30" media 45,132; 2. Alessio Acco (Zalf Euromobil désirée Fior); 3. Marco Cao (Trevigiani Energiapura); 4. Christian Pase (Work Service Group Vitalcare); 5. Luca Tornaboni (id); 6. Marco Manenti (Solme Olmo); 7. Jacopo Cia (Gaiaplast Bibanese); 8. Enrico Spadini (Pedale Scaligero); 9. Francesco Canepa (Solme Olmo); 10. Samuele Bonetto (Zalf Euromobil désirée Fior).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Kevin Colleoni sogna e cresce in seno alla Bike Exchange Jayco imparando e migliorandosi corsa dopo corsa. Ora che siamo quasi agli sgoccioli della sua seconda stagione nel team australiano possiamo dire con certezza che è cresciuta ancora e come...


Appena rientrati dalla storica esperienza al mondiale in Australia, Valerio Agnoli e Rien Schuurhuis, rispettivamente tecnco e atleta della nazionale vaticana, sono stati ricevuti da Papa Francesco, al quale hanno donato un quadro con il dorsale indossato da Schuurhuis in...


La maglia iridata di Evenepoel e la Grande Partenza del Giro 2023 in Abruzzo saranno le tematiche principali dell’appuntamento numero 30 con Velò, la rubrica di TVSEI interamente dedicata al mondo del ciclismo. Il successo del campione belga a Wollongong...


Questa sera alle 20.30 sulle frequenze di Teletutto va in onda una nuova puntata di Ciclismo Oggi, lo storico appuntamento dedicato al ciclismo giovanile. Ricco il menù della puntata che si aprirà con la presentazione del Team Ciclocross Piton Minuter T&T Italia...


Piccolo Lombardia, grande corsa. Sono 30 tonde tonde le squadre che fra tre giorni, domenica 2 ottobre, si daranno battaglia a Oggiono nella 94^ edizione della "monumento Under 23" dai connotati sempre più lariani: 17 formazioni italiane e 13 straniere....


Da solo, basco in testa, pantaloni tirati su, bici a mano: “La bici l’ho comprata, aspetto che mi dicano dove devo andare”. In due, caschi in testa, in piedi sui pedali, in salita: il primo dice “La salita è bella...


A Gaiole in Chianti si è aperta ieri la "settimana santa" che sabato e domenica porterà circa 9000 ciclisti a percorrere le strade bianche del Chianti e della Val d'Orcia indossando maglie di lana, in sella a biciclette d'epoca, vale a...


E’ stata una vigilia di Coppa Agostoni tutta monzese per il Team Bike Exchange Jayco che ieri è stato protagonista di un meet in greet a due passi da Lissone, luogo di partenza e arrivo della prima prova del trittico...


Ercole Gualazzini, il noto, poderoso, forte corridore nato a San Secondo Parmense il 22 giugno 1944, professionista dal 1966 al 1978, vincitore di quattro tappe al Giro d’Italia, due al Tour de France e una pure alla Vuelta, nonché di...


Con all’attivo 80mila bici vendute nell’ultimo anno e ben oltre 600 rivenditori in tutta Italia,  BRERA CICLI va alla conquista del cuore di chi ama pedalare. Il Gruppo MANDELLI investe nella crescita del suo marchio di biciclette lanciato nel 2018, con una nuova importante strategia di rebranding mirata a fare...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach