MOLTENI, LA STORIA DI UNA FAMIGLIA E DI UNA SQUADRA. E OGGI LA FONDAZIONE...

LIBRI | 04/12/2021 | 08:20
di tuttobiciweb

«Molteni, storia di una famiglia e di una squadra» è un libro che mancava e che va a colmare una lacuna, riportando in auge i fasti di una delle formazioni più importanti nella storia del ciclismo tutto.


È il racconto di una squadra che ha fatto storia, imperniata attorno al corridore forse più forte di sempre, sicuramente il più vincente di tutti. La storia di una famiglia che di ciclismo non solo era appassionata, ma che ad un punto della propria storia ha deciso di crederci, investendoci, lanciando nell’Italia del boom, quella degli Anni Sessanta, i propri prodotti alimentari.


Prima con un team praticamente italiano, che ha permesso alla Molteni di farsi conoscere fuori dalla Brianza e dalla Lombardia e poi, con l’avvento di Eddy Merckx, il marchio ha varcato i confini nazionali diventando icona per gli amanti delle due ruote e non solo.

Un racconto intimo di una famiglia che dal ciclismo ha avuto tantissimo e che oggi, a distanza di tempo, grazie a Pierangela e Mario, i figli e i nipoti di Ambrogio e Pietro, i due patriarchi di quella avventura su due ruote, ha deciso di mettere ordine ai ricordi e alle emozioni.

La storia di una famiglia, che è poi la storia di tante altre famiglie italiane che si sono fatte da sole, con passione, rigore e volontà. La storia di una squadra che inizialmente, sin dai tempi dei Cerato e dei De Rosso, per non dimenticare di certo i Motta e i Dancelli, era semplicemente famiglia. Poi negli anni Settanta, con l’avvento del Cannibale, anche quel team semplice, ruspante e casalingo, gestito da un uomo pacato e mite come Giorgio Albani, è diventato universalmente simbolo di innovazione e programmazione. Una squadra moderna, che ha contribuito fattivamente a portare il ciclismo tutto in una nuova dimensione, sia dal punto di vista dell’organizzazione sportiva che commerciale.

Il libro raccoglie racconti, aneddoti, interviste ai protagonisti, testimonianze e una ricca documentazione fotografica che il fascino del biano e nero rende ancora più emozionante. Il libro, scritto da Pier Augusto Stagi e con la preziosa prefazione di Eddy Merckx, è stato fortemente voluto da Lalla e Mario Molteni per mettere nero su bianco una storia fantastica ma anche per dare impulso ad una iniziativa che la famiglia Molteni ha voluto e continua a sostenere: tutti proventi del libro - 420 pagine, 50 euro - verranno infatti devoluti alla Fondazione Molteni che aiuta ex ciclisti o gente del ciclismo in difficoltà.

Per acquistare il libro, proposto in un'unica versione con testo in italiano e in inglese, cliccate su info@fondazionemolteni.org

Disponibile anche su Amazon

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Uno scatto deciso a millecinquecento metri dal traguardo, qualche sguardo alle spalle e poi sempre dritto verso il traguardo di Limoges per prendere per sé e per la sua Eolo Kometa una vittoria importante: dopo tanti piazzamenti Vincenzo Albane ha...


Campione olimpico a Tokyo, Tom Pidcock si conferma di un altro pianeta e conquista anche il titolo europeo del Cross Country al termine di una gara assolutamente dominata e arriverà domenica 28 ai mondiali di Les Gets con i favori...


Nuova festa italiana sulle strade di Francia: dopo Diego Ulissi - vincitore ieri - oggi è stato Vincenzo Albanese a gioire al Tour del Limousin. Con un colpo da finisseur portato a 1, 5 km dal traguardo di Limoges, il corridore...


Sprint vincente di Jasper Philipsen nella quarta tappa del Giro di Danimarca, partenza e arrivo a Skive dopo 167 chilometri. Il belga, della Alpecin Deceuninck, trionfa di forza al termine di una lunga volata in cui supera Sacha Weemaes della...


Obiettivo centrato, asticella alzata ulteriormente: Dan Bigham ha battuto il record dell'ora e sulla pista di Grenchen, in Svizzera, ha percorso 55, 548 km, migliorando il record che era stato stabilito da Campenaerts ad Aguascalientes in 55, 089. Bigham...


Mancano ormai meno di dieci giorni al via del 69° Gp Colli Rovescalesi e la ASD Rovescalese del Presidente Remo Torregiani coordinata dall'instancabile Stefano Saroni è al lavoro per definire gli ultimi dettagli che consentiranno di tornare ad accogliere il grande ciclismo sulle...


A poche ore dal via della Vuelta la EF Education-EasyPost annunciare l'ingaggio di Richard Carapaz, oro alle Olimpiadi di Tokyo. «Quando conquisti una cosa, ne vuoi di più. Sono una di quelle persone che vuole sempre di più - dice...


Se ne parlava da tempo, ora l'accordo è stato ufficializzato: Dylan Van Baarle, dominatore dell'ultima Parigi-Roubaix, lascerà la Ineos Grenadiers a fine stagione per accasarsi alla Jumbo Visma. L'olandese ha firmato un accordo triennale con la formazione giallonera. Anche l'altro...


Soren Waerenskjold ha vinto in volata prima tappa in linea del Tour de L'Avenir partenza e arrivo a La Roche sur Yon Agglomération di 121 chilometri. Il possente atleta di Baerum, classe 2000 della squadra Professional Uno X Pro Cycling,...


Sul podio della One Belt One Road, prova della Nations Cup per la categoria juniores, sale anche l'azzurro Gabriele Bessega. Terzo posto finale per il varesino della Bustese Olonia che conclude la corsa a tappe ungherese a 1'11" dal vincitore,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach