PISTAAA!!! GANNA È TUTTO PER LA STRADA

PROFESSIONISTI | 23/08/2021 | 19:00
di Giulia De Maio

Prende forma il programma di fine stagione di Filippo Ganna, atteso ad altre sfide in maglia azzurra dopo lo splendido oro conquistato a Tokyo2020 nell'inseguimento a squadre. Il 25enne piemontese, rientrato alle corse al Tour of Norway in cui ha aiutato il compagno Ethan Hayter a vincere, come promesso continuerà la doppia attività su strada e in pista.


Il 5 volte campione del mondo ha messo nel mirino i Campionati Europei di Trento: la cronometro del 9 settembre e la prova in linea del 12 settembre, per cui il CT Davide Cassani non vuole assolutamente farne a meno per mantenere in Italia il titolo vinto tre volte dagli azzurri negli ultimi 4 anni, per ultimo da Giacomo Nizzolo. A seguire lo attende un quadruplo appuntamento iridato, con fondate speranze di successo in tre occasioni. Pippo è atteso anzitutto al Mondiale a cronometro del 19 settembre in Belgio, dove cercherà di confermarsi in maglia iridata dopo Imola 2020. Il tracciato, a differenza di quello olimpico, gli sorride: da Knokke-Heist, sul Mare del Nord, a Bruges, sono 43.3 chilometri con appena 78 metri di dislivello. La domenica seguente Davide Cassani lo schiererà anche per la prova in linea, in cui sarà una pedina fondamentale per i nostri uomini da classiche, vale a dire Matteo Trentin, Sonny Colbrelli, Davide Ballerini ma anche il suo compagno alla Ineos Grenadiers Gianni Moscon, unico convocato in Giappone per la prova in linea che a oggi ci risulta sul taccuino del commissario tecnico per le sfide europea e mondiale.


Dal 5 al 9 ottobre Filippo non sarà in gara agli Europei su pista di Grenchen, in Svizzera, per puntare tutto sulla rassegna iridata che andrà in scena dal 20 al 24 ottobre sul velodromo di Roubaix. In quel caso la missione sarà conquistare sia l’inseguimento a squadre con i suoi compagni d'oro, che hanno assicurato al CT della pista Marco Villa che saranno a sua disposizione fino almeno a Parigi2024, sia su quello individuale, andando a caccia di quel record del mondo strappatogli di recente dal baffuto americano Ashton Lambie.

A meno di sorprese, un ds della formazione britannica sta cercando in ogni modo di fargli cambiare idea, Ganna non parteciperà alla Parigi-Roubaix di domenica 3 ottobre, eccezionalmente spostata in autunno dopo la cancellazione del 2020 sempre dovuta alla pandemia. Nel prossimo mese e mezzo c'è già fin troppa carne al fuoco e all’Inferno del Nord non si va tanto per provarci, soprattutto se ti chiami Filippo Ganna. Anche se sei un mago del barbecue.

Copyright © TBW
COMMENTI
Lambie
24 agosto 2021 00:38 fransoli
ma è stato omologato comer record dell'inseguimento?.. non credo...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È un dominio assoluto e indiscutibile, quello della UAE Emirates al Giro di Svizzera. La quinta tappa ha portato la carovana da Ambrì a  Carì per 148, 6 km e in vetta alla salita conclusiva - davvero spettacolare - Adam...


Dopo la tripletta al Giro d’Italia, Tim Merlier torna alla vittoria sulle strade di casa: il velocista della Soudal Quick Step ha vinto infatti allo sprint la seconda tappa del Giro del Belgio. Sul traguardo della Merelbeke - Knokke Heist...


Le ragioni per cui si desidera una e-road sono tante. C’è chi la sceglie per conquistare salite altrimenti troppo impegnative, chi per esplorare percorsi lontano da casa, o chi per pedalare insieme agli amici più allenati. Qualunque sia la motivazione,...


Il conto alla rovescia per la quinta edizione della BERGHEM#molamia è cominciato. Domenica 16 giugno 2024 a Gazzaniga (Bergamo) sono attesi i 1647 ciclisti iscritti e che rappresentano un vero record per la manifestazione. Tra gli ospiti illustri annunciati dall’organizzazione...


Volata doveva essere e volata è stata a Cremona al Giro Next Gen 2024. Steffen De Schuyteneer (Lotto Dstny) si è aggiudicato la quinta tappa, saltando e battendo di pochi centimetri Tim Torn Teutenberg (Lidl-Trek), ancora secondo dopo la frazione di...


Ancora una volata serrata sulle strade del Giro di Slovenia: la seconda tappa - la Žalec-Rogaška Slatina di 177, 9 km - ha visto il successo del tedesco Phil Bauhaus che ha preceduto di pochi centimetri Alberto Dainese. Proprio le...


Amanuel Ghebreigzabhier si è laureato campione eritreo a cronometro per il secondo anno di fila. Il corridore di Asmara della Lidl Trek ha fatto segnare il miglior tempo sui 32 chilometri anticipando Henok Mulubrhan, della Astana Qazaqstan e Biniam Girmay...


A poco più di 40 giorni dall'appuntamento olimpico di Parig 2024 arrivano le prime convocazioni ufficilali. La Colombia ha deciso di affidare la maglia della nazionale a Dani Martinez ed Egan Bernal, compagni di squadra nella Ineos Grenadiers. Martinez, secondo...


La condizione di Tadej Pogacar in vista del Tour de France che lo aspetta, secondo il suo diesse in casa UAE Matxin. E poi, cosa pensano Gianni Motta, GB Baronchelli e Paolo Savoldelli dei due avversari più attesi alla...


È stata una giornata davvero sfortunata, quella di ieri per la EF Education Easypost: Richard Carapaz e Alberto Bettiol non saranno oggi al via della tappa 5 del Tour de Suisse a causa delle lesioni riportate nelle cadute che li...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi