LANGKAWI. PELUCCHI: «UNA GRAN VOLATA DOPO 200 KM». AUDIO

PROFESSIONISTI | 10/04/2019 | 12:53
di Diego Barbera

Una volata di grande forza dopo 200 km e dopo una rincorsa a tutta della Androni Giocattoli per chiudere sui fuggitivi: Matteo Pelucchi suggella una strategia perfetta del italiano rompendo il digiuno azzurro al Tour de Langkawi 2019. Ecco le sue impressioni a caldo, sotto la pioggia che ha bagnato la premiazione a Taiping.

È finalmente arrivata la tua prima vittoria in maglia Androni Giocattoli
«Sono molto contento, è stato necessario il grande lavoro dei miei compagni per chiudere sulla fuga proprio negli ultimi metri. Sono riuscito a ripagarli con una grande vittoria. L’inizio stagione non è stato dei migliori, soprattutto l’ultimo mese. Ma nel Langkawi che è spalmato su più tappe e ti può dare più tranquillità mi sono sentito meglio quasi da subito».

Come è stata la tappa?
«Molto lunga, sempre molto calda, ci sono stati circa 60 km di attacchi e contrattacchi perché non riusciva ad andare via la fuga. Poi la Sapura si è messa davanti a controllare per tutta la corsa, lasciando gli otto fuggitivi allo scoperto ma con non più di due o tre minuti. Noi abbiamo deciso di aspettare fino agli ultimi trenta chilometri per metterci davanti al gruppo e accendere la bagarre ed è stata una strategia vincente dato che abbiamo tre scalatori e un uomo in meno visto il ritiro di Rumac. Credo che la squadra abbia svolto un ottimo lavoro».

E si è arrivati al finale con una vittoria netta per te
«Sono contento dello sprint perché sono partito da dietro, ma quando fai una volata del genere dopo 200 km ti da davvero tanto morale. La squadra mi ha supportato alla perfezione e Marco Benfatto mi ha lanciato al meglio».

La maglia di migliore sprinter è un obiettivo?
«Credo che il distacco dal leader sia un po’ troppo. Va da sé che vincendo le volate la maglia potrebbe arrivare, ma ora ci concentreremo sulle tappe».


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
«Dopo tre mesi di stop, comincio ad accusare l'astinenza da corse, ho bisogno dell'adrenalina da competizione...». Gianni Savio scalpita, non vede l'ora di tornare in ammiraglia, anche se ovviamente in questi mesi di pandemia non è mai stato fermo. «È...


Una storia che profuma d’altri tempi sia per il personaggio a cui si ispira che per quella sorta di dilettantismo - nel senso più puro della parola - che le ruota attorno. La storia è quella dell’Università Saint Augustine di...


Pochi giorni fa, per la precisione il 27 maggio, ha tagliato il traguardo dei suoi primi 50 anni e per l'occasione ha fatto uno strappo alla regola, accettando l'invito di BlaBlaBike che lo ha voluto intervistare: è proprio Michele Bartoli...


  Parliamo di Gabriele Landoni, corridore professionista dal 1977 al 1983, passato nella massima categoria all’età di 24 anni essendo nato il 26 marzo 1953. E’ di Cislago, paese in provincia di Varese, ai margini con quelle di Milano e...


Viene da Olbia uno fra i giovani più interessanti della Sardegna. Parliamo di Lorenzo Mura, diciotto anni compiuti, con alle spalle una bella lista di successi dei quali quattro conseguiti nella passata stagione, la prima con gli Juniores. Bicampione...


  Sei giugno, dolce sei giugno. Giuseppe Saronni oggi sei giugno 2020 ha buoni motivi per brindare: sono trascorsi esattamente 41 anni dal suo primo trionfo in classifica generale al Giro d’Italia. Lo straordinario campione nel 1979 al Giro vinse...


Raffica di rinnovi anche in casa della AG2R La mondiale: il ventottenne Geoffrey Bouchard, professionista dal 2019, il ventiquattrenne Dorian Godon (nella foto), professionista dal 2017 e il suo coetaneo Aurélien Paret Peintre, professionista dal 2018, hanno firmato un contratto con...


Il mondo è stato costretto a fermarsi a causa della pandemia mondiale causata dal coronavirus, ma l’attività dell’Associazione Internazionale dei Corridori non si è interrotta nemmeno per un istante. Gianni Bugno, Alessandra Cappellotto e i loro collaboratori hanno lavorato strenuamente...


Come tutti sanno il Governo sta incentivando l'acquisto di bici e di mezzi che consentano la mobilità sostenibile. A partire da ieri però,  su tutti i treni del servizio regionale di Trenord è sospesa la possibilità di trasportare di biciclette che non siano pieghevoli....


Il corso di laurea magistrale in Scienze dello sport e della prestazione fisica, erogato dall’ateneo scaligero in sinergia con l’università di Trento, si arricchisce di un’importante collaborazione. È stata infatti siglata una partnership tra l’ateneo di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155