SARONNI: «POGACAR TALENTO PURO, CHE NESSUNO CI TOCCHERA' ALMENO FINO AL 2021»

PROFESSIONISTI | 25/02/2019 | 11:53
di Guido La Marca

È un classico: vinci una corsa – in questo caso due: tappa e classifica finale – e il mercato si mette in moto. Tutti alla disperata ricerca di portare via alla UAE Emirates il talentino sloveno Tadej Pogacar, vincitore un anno fa del Tour de l’Avenir. Non proprio tutti, ma almeno quattro team di livello assoluto, con in testa la solita Sky, pronta a non farsi scappare un ragazzo di sicuro avvenire.

In questo caso, però, c’è ben poco da fare. Il ragazzo individuato da Beppe Saronni tre anni fa è blindato fino al 2021. «Noi siamo felici di quello che sta facendo Tadej – dice a tuttobiciweb Beppe Saronni, dirigente della UAE Emirates -, ma ancor di più siamo felici di aver messo sotto contratto questo ragazzo in tempi non sospetti. Gran parte del merito va chiaramente ad Andrej Hauptmann, ex corridore Lampre, con il quale siamo rimasti in buonissimi rapporti, e che dopo averci segnalato negli anni ragazzi molto interessanti come Simon Spilak, Kristijan Durasek e Jan Polanc, mi ha segnalato questo ragazzino, che sin da giovanissimo mostrava temperamento e classe purissima».

Ieri, attaccato a fondo, il ragazzo sloveno non è mai andato in affanno, correndo davvero con grande lucidità e personalità.

«Ha chiaramente un grande motore, tutto da scoprire e mettere a regime, ma quello che colpisce è la sua calma, la sua lucidità, la capacità di fare la cosa giusta al momento giusto. Sembra molto più grande della sua giovane età, molto maturo e scaltro. Per questo mi piace un sacco, forse perché un po’ mi assomiglia. Uno scatto al momento giusto e via».

Una tappa e la classifica generale della Volta ao Algarve per un ragazzo di soli 20 anni (è nato il 21 settembre del 1998, ndr) è davvero tanta roba…

«È sicuramente un gran bel segnale, ma bisogna restare tutti con i piedi per terra: noi come struttura squadra, e lui che chiaramente ha portato a casa una gran bella vittoria – aggiunge Saronni -. È giusto che si goda questo momento, ma è bene che sappia che questo è solo un piccolissimo step, verso grandi traguardi. Se resta quello che è, un ragazzo umile e determinato, senza grilli per la testa e un dono che madre natura gli ha dato, può davvero salire molto in alto nella gerarchia sportiva di questo sport. Nemmeno lui sa cosa vale e dove può arrivare: sarà bello scoprirlo assieme. Intanto fino alla fine del 2021 nessuno ce lo tocca nessuno».

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Si è aggiunta un’altra stella pronta a brillare nel firmamento di Belluno. E’ quella di Valerio Conti (UAE – Team Emirates). Si perché anche l’attuale maglia rosa del Giro d’Italia sarà al via del Cycling Stars Criterium, il circuito in...


Ritornano le Hammer Series, il nuovo formato di gare targato Velon, che anche per il 2019 vedrà in programma 3 differenti prove per ogni appuntamento. La UAE Team Emirates sarà già impegnata il 24-25-26 maggio a Stavanger, Norvegia. Questo il...


  Il Giro si concede una pausa nei pressi di casa sua. I giorni di riposo sono utili ai corridori per tirare il fiato, e per salutare mogli e fidanzate. Per chi ama il ciclismo come noi, sono momenti preziosi...


Tutte concentrate nel finale, le emozioni delladecima tappa del Giro con la volata vittoriosa di Demare a Modena. Ancora secondo Viviani (è la terza volta in questa edizione della corsa rosa) davanti a Selig, Ewan e Nizzolo. Purtroppo una brutta...


Si avvicina la sedicesima tappa del Giro d’Italia, la Lovere - Ponte di Legno, che ormai tutti chiamano “il tappone”. Una delle frazioni più dure e, per molti aspetti, anche decisive di tutta la corsa rosa che partirà la mattina...


Manca sempre meno alla 22^ edizione della 6 Giorni delle Rose Internazionale, in programma al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola dal 6 all’11 giugno, e sta via via prendendo forma il cast dei partecipanti. Dalla Francia arriveranno il due volte...


Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gran Premio della Montagna dal 2003, organizza in Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte “un giro nel Giro” dedicato a clienti e appassionati ciclisti per vivere con loro l’emozione del percorso anticipando la gara di qualche...


Disputare la Novecolli con una bici a pedalata assistita è qualcosa di fattibile? Percorso severo e condizioni potenzialmente pessime non mi hanno impedito di sperimentare questa nuova esperienza. Mi prospettano un simpatico giro di circa 90 km con un’autonomia energetica...


VM03 è il sogno di Lifecode di poter ideare una linea di prodotti che potesse far fare un passo in avanti alla ricerca sull’integrazione sportiva. Perché il sogno di Valerio, come quello di ogni atleta,...


  Venerdì 24 maggio nelle settecentesca Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese, si terrà la presentazione ufficiale degli eventi ciclistici che nel 2019 saranno organizzati dalla Società Ciclistica Carnaghese. Come nella tradizione del team presieduto da Adriano Zanzi saranno...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy