TRICOLORI. A COMANO LE SFIDE FEMMINILI

DONNE ALLIEVE | 07/07/2018 | 07:07

L’attesa è terminata alle Terme di Comano, che oggi e domani ospiteranno per il terzo anno consecutivo i Campionati Italiani Esordienti e Allievi di ciclismo e metteranno in palio sei titoli, con la Società Ciclistica Grafiche Zorzi di Storo e l’Apt Terme di Comano-Dolomiti di Brenta impegnate nell’organizzazione.

Ad aprire la rassegna nazionale riservata agli atleti dai 13 ai 16 anni saranno le tre gare femminili, che metteranno in palio altrettante maglie tricolori e vedranno schierate ai nastri di partenza 352 concorrenti, con la piemontese Francesca Barale a inseguire uno storico tris, lei che alle Terme di Comano si è già laureata campionessa italiana Esordienti primo e secondo anno nel 2016 e nel 2017.

La gara clou, quella riservata alle Allieve, scatterà alle ore 15, preceduta al mattino dalle due prove che vedranno protagoniste le giovani promesse della categoria Esordienti: alle ore 9 scatteranno le classe 2005, mentre alle 12 toccherà alle classe 2004. Per tutte e tre le corse la partenza verrà data da Fiavé, con arrivo in via Cesare Battisti a Ponte Arche, nel cuore di Comano Terme.

Per la prima volta, novità di quest’anno, le Allieve correranno con la maglia dei rispettivi Comitati Fci e non più con quella della propria società di appartenenza, in virtù della nuova norma che regolamenta l’iscrizione (libera fino al 2017) alle convocazioni delle strutture tecniche regionali. La corsa si annuncia spettacolare e incerta nel pronostico, con tutte le migliori promesse della categoria al via: ad aprire la lista delle candidate al titolo è la piemontese Eleonora Camilla Gasparrini, già vittoriosa alle Terme di Comano nel 2016 da esordiente secondo anno e attuale dominatrice della classifica nazionale di categoria, con otto successi all’attivo nel 2018. Il Piemonte potrà schierare un’altra punta di diamante, la portacolori del Pedale Ossolano Francesca Barale, che finora ha fatto due su due sulle strade trentine delle Giudicarie Esteriori e può puntare a uno storico tris: questa volta, però, la figlia e nipote d’arte sarà chiamata a vedersela con atlete di un anno più grandi, lei che è alla prima stagione da allieva.

Assieme a loro ci sarà anche la promettente emiliana Alessia Patuelli (sei successi stagionali), così come – giusto per citarne alcune - la veneta Vanessa Michieletto, l’abruzzese Noemi Eremita, la valdostana campionessa italiana della mountain bike Sylvie Truc (già argento nel 2016 da esordiente) e la trentina Elisa Tonelli, che quest’anno vanta tre successi all’attivo ed è una delle grandi speranze da podio per la squadra di casa.

La gara Esordienti primo anno avrà nella toscana Beatrice Bertolini (4 vittorie nel 2018) l’osservata speciale, seguita a ruota, su tutte, dalla lombarda del Team Valcar Marta Pavesi, dalla veneta Greta Cettolin, dall’emiliana Sara Capellari e da Sara Piffer del Velo Sport Mezzocorona, che è tra le più attese tra le atlete trentine.

Si annuncia combattuta anche la gara Esordienti secondo anno. L’elenco delle favorite non può che essere aperto dalla bergamasca Federica Pellegrini, campionessa italiana nel 2017 da “primo anno” e dunque in cerca del bis. La concorrenza, però, sarà nutrita e qualificata, con la marchigiana Eleonora Ciabocco in testa alla lista, forte di ben nove successi stagionali. Ne ha già collezionati otto l’emiliana Giulia Raimondi, altra atleta da seguire da vicino al pari della piemontese Martina Sanfilippo e della veneta Elisa De Vallier, giusto per citare alcune delle principali. Il Trentino punterà sull’atleta del Veloce Club Borgo Elena Tomio (due successi nel 2018), al via assieme a otto compagne di squadra, tra cui la figlia d’arte Andrea Casagranda (il papà è l’ex professionista Stefano).

Le Esordienti del primo e del secondo anno dovranno coprire in totale 42,1 chilometri, distribuiti su quattro tornate del circuito ondulato della “Val Lomasone” e una tornata del circuito “Delle Terme”, caratterizzato dalla salita del Ponte dei Servi, giudice supremo di gara.

Le Allieve, invece, partiranno alle ore 15 e si confronteranno sulla distanza di 57,8 chilometri. Dopo la partenza, le atlete percorreranno quattro volte il circuito “Val Lomasone”, per poi risalire verso Fiavé e Cavrasto, scendere a Ponte Arche attraversando la zona del Bleggio e affrontare due tornate del circuito “Delle Terme”, con la doppia e decisiva ascesa del Ponte dei Servi.

Domenica si replicherà con le tre corse maschili, che assegneranno altrettanti titoli nazionali

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Pazzesco record di velocità per il britannico Neil Campbell che ha raggiunto i 280, 57 km all'ora. Il tentativo record su una distanza di 200 metri si è svolto il 17 agosto su una pista dell'aeroporto di Elvington nello Yorkshire...


Emil Johansson è tornato sul tetto del mondo. Il 20enne svedese alla fine del 2017, alla sua prima stagione, si era laureato Campione FBM World Tour quando era ancora un adolescente, per poi essere messo ko dal virus Epstein-Barr e dalla malattia...


E’ lo junior romagnolo Michele Malavolta della Sidermec-F.lli Vitali il vincitore del 51° Gran Premio Mocaiana-Memorial Martino Procacci-Trofeo Acqua&Sapone, gara di 116 chilometri che è stata organizzata a Mocaiana di Gubbio dalla Gubbio Ciclismo Mocaiana in collaborazione con l’Acqua&Sapone Team...


E’ stato Armando Lettiero (Ciccio Stellato-Team Lettiero) con una forma strepitosa e una volata da manuale ad aggiudicarsi nel giorno di Ferragosto a Fiuminata la 38°edizione del Trofeo Sirio Castellucci-Gara Alta Valle del Potenza. Sotto la regia organizzativa della Recanati...


L'ultima giornata di gare dei Campionati Mondiali pista juniores di Francoforte, regala all'Italia un'altra bellissima medaglia. Succede nel KM TT con Matteo Bianchi che in 1'02"068 conquista uno splendido bronzo. L'altoatesino classe 2001, che in questa rassegna iridata abbiamo visto piazzarsi...


il norvegese Markus Hoelgard, portacolori della Uno-X, ha vinto la tappa conclusiva dell'Arctic Race Tour precedendo il connazionale Grondhal Jansen. Terza posizione per Alexey Lutsenko che è riuscito a ribaltare la situazuone di partenza e a strappare a Warren Barguil...


Vittoria di Marco Landi nel 19simo Trofeo città di Conegliano per elite e under 23. Il corridore della Zalf Fior ha superato sul traguardo di Scomigo (Tv) Yuri Colonna, del Team Casillo Maserati e Mattia Bais del Cycling Team Friuli....


  Autentica tappa per uomini da classiche, l'ultima del Binck Bank Tour: vittoria per Oliver Naesen che ha preceduto Van Avermaet e De Plus. Proprio quest'ultimo, 23enne scalatore belga, ha conquistato il sucesso finale regalando alla Jumbo Visma l'ennesimo trionfo...


C'è la firma del britannico Fred Wright sulla quarta tappa del Tour de l'Avenir, la Mauriac - Espalion di 158, 2 km. Secondo posto di giornata per lo svizzero Joël Suter e terzo per il norvegese Soren Waerenskjold  con l'azzurro...


Successo del veronese Federico Zorzan nel 17simo Gran Premio Dmt-7^ Gran Premio Alè per Juniores che si è disputato a Castel Dario nel Mantovano. Il giovane corridore della Autozai Contri Omap ha preceduto Luca Cretti del Massì Supermercati e Alessio...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy