TRENTIN. Il "ruban jaune" sulla bici di Matteo

PROFESSIONISTI | 05/02/2016 | 11:07
C’è un piccolo ma importante segno distintivo sulla bicicletta di Matteo Trentin: si tratta del “Ruban Jaune”, il nastro giallo che premia i corridori che hanno vinto le corse di oltre 200 km più veloci della storia. Nell’ottobre scorso il trentino della Specialized ha vinto infatti la Parigi-Tours alla media di 49,64 km/h.

Un premio che nella storia è stato assegnato tra gli altri a Rik Van Steenbergen, Freddy Maertens, Andrei Tchmil, Erik Zabel e Oscar Freire e che un solo italiano aveva conquistato prima di lui, Marco Marcato vincitore della stessa Parigi-Tours nel 2012 alla media di 48,629.

Questi i corridori e le corse che fanno parte del Ruban Jaune:

1936    Gustave Danneels , 41,455 km/h Paris-Tours   
1938    Jules Rossi, 42,092 km/h Paris-Tours    
1948    Rik Van Steenbergen, 43,612 km/h Paris-Roubaix   
1955    Jacques Dupont, 43,666 km/h Paris-Tours  
1962    Jo de Roo, 44,903 km/h Paris-Tours    
1964    Peter Post, 45,129 km/h Paris-Roubaix
1975    Freddy Maertens, 46,110 km/h Paris-Bruselas   
1997    Andrei Tchmil, 47,168 km/h  Paris-Tours    
2003    Erik Zabel, 47,550 km/h  Paris-Tours    
2010    Oscar Freire, 47,729 km/h Paris-Tours    
2012    Marco Marcato, 48,629 km/h Paris-Tours   
2015    Matteo Trentin, 49,641 km/h  Paris-Tours
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

«Dopo la tempesta arriva il sole», Tony Monti risponde al primo colpo e il suo eloquio si distende come un velocista lanciato verso il traguardo, solo che in questo caso non è nemmeno necessario tirargli la volata con una domanda,...


L'economia della bicicletta e della mobilità sostenibile cresce e sono sempre di più i benefici dei pedalatori che vanno al lavoro in bici. Come è facile intuire in primis si ha un vantaggio in ternini di salute e, fortunatamente, pure...


CINQUE. Come i marchi di casa nostra che equipaggeranno quest’anno cinque team di World Tour. Cinque aziende di casa nostra non sono poche e per noi dev’essere motivo di orgoglio, uno dei pochi in questo interminabile periodo di vacche magre....


Per il terzo anno consecutivo, De Rosa fornirà le sue biciclette al team Professional Caja Rural-Seguros RGA. E quest’anno ci sarà la novità dell'arrivo dei componenti Full Speed ​​Ahead e Vision che porteranno ulteriore qualità alle bici della squadra spagnola....


Richie Porte è al settimo cielo dopo la prima vittoria della stagione, ottenuta nella terza frazione del Tour Down Under: «In primo luogo, devo togliermi il cappello davanti ai compagni di squadra. Oggi hanno riposto tutta la loro fiducia in...


Alla fine Elia Viviani ce l'ha fatta: «Rattoppato e un po 'sofferente, sono riuscito a completare la tappa di oggi. Andiamo avanti di giorno in giorno» ha scritto il veronese sui social al termine della frazione odierna. Il campione europeo...


Pronti per l’avventura? La gravel è la vostra passione e vi state muovendo per pianificare nel dettaglio le prossime gite? Le borse Adventure di Bontrager offrono un sistema di trasporto basato su qualità realizzativa e prezzi molto interessanti. per leggere...


Rubavano ricette mediche per procurarsi farmaci proibiti, l'ormone della crescita in primis, da rivendere a sportivi (25 i denunciati). L'accusa (per i 2 arrestati e 7 persone con obbligo di dimora) è quindi quella di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai...


  Duemila chilometri, forse più. In sedici-diciassette giorni, forse più, forse meno. Da solo, d’inverno, in bici, nel deserto. Il deserto del Gobi. E’ la nuova avventura di Omar Di Felice. Nuova per lui e per tutti, perché nessuno –...


Ligure, nato a Sanremo nel 2000, Mattia Guasco si propone quest'anno alla ribalta del grande ciclismo con la NTT Continental Cycling Team, la formazione satellite di quella del World Tour in cui militano, tra gli altri, Nizzolo, Pozzovivo e l’iridato...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155