SAN LUIS. La Androni è sempre presente

PROFESSIONISTI | 30/12/2015 | 15:22
In principio come Diquigiovanni e dopo come Androni Giocattoli, il team di Gianni Savio è sempre stato presente al Tour de San Luis. Il tecnico italiano dirige la squadra fin dal 1986 e negli ultimi anni ha ricoperto anche il ruolo di  commissario tecnico del Venezuela, un incarico svolto precedentemente in Colombia con al suo attivo l’oro iridato di Santiago Botero nella cronometro individuale del 2002.
    
Le squadre di Savio si sono sempre ben comportate in Argentina. Nel 2008 il colombiano José Serpa concluse quarto e il venezuelano Carlos José Ochoa vinse una tappa e la classifica del Gran Premio della Montagna. Un anno dopo Serpa vinse la frazione con arrivo a Kuala Rompìn e salì sul podio finale come terzo classificato, mentre Mattia Gavazzi si aggiudicò una tappa allo sprint.

Serpa accarezzò la vittoria finale nel 2010 quando finì secondo alle spalle di Nibali con soli 28 secondi di distacco. A corredo di quell’edizione, però, la Androni portò a casa due successi di tappa con Alberto Loddo e Jakson Rodriguez. Il tutto condito dal successo finale della Generale a squadre.

Anche l’edizione 2012 è stata esaltante per la formazione italiana: Serpa fu ancora secondo della Generale dopo essersi imposto al El Mirador del Potrero, mentre Roberto Ferrari vinse sia a Justo Daract che a Villa Mercedes. L’anno successivo Serpa giunse quinto, Rubiano si aggiudicò la maglia del GP della Montagna, Gavazzi vinse una frazione e la regolarità della squadra fu premiata  ancora aggiudicandosi la speciale classifica a squadre.

Una serie di risultati importanti interrotti da un ultimo biennio sotto le aspettative, ma con la chiara intenzione di ritornare ad essere protagonista in terra argentina affidando i gradi di capitani al veterano (35 anni) velocista Francesco Chicchi. “Sono felice di iniziare la stagione al San Luis perché è una corsa che mi ha sempre portato fortuna” spiega lo sprinter toscano “sarà la mia quarta partecipazione e confido di festeggiarla con la quarta vittoria di tappa dopo essermi aggiudicato una frazione nel 2010 con i colori Liquigas e due tappe nel 2012 quando militavo nella Omega-Quick Step”.  
Già vincitore del campionato del mondo under 23 a Zolder 2002, Chicchi non partecipa al San Luis dal 2013. “Mi presenterò al via della corsa con il piglio giusto e una formazione agguerrita che mi sosterrà al massimo” spiega convinto Chicchi. “Tutte le volte che ho debuttato al San Luis ho poi fatto delle belle stagioni. Spero di tornare a fare lo stesso”.

A fianco di Chicchi, Gianni savio allineerà per la decima edizione della gara argentina il colombiano Rodolfo Torres, nuovo arrivato che nel 2015 giunse secondo della Generale con i colori della Colombia, il rumeno di origine moldave Serghei Tvetcov e gli italiani Davide Viganò, Marco Frapporti e Daniele Ratto, il sorprendente vincitore della tappa La Collada de la Gallina della Vuelta 2013.  

Copyright © TBW
COMMENTI
Speriamo in un 2016 fortunato.
30 dicembre 2015 17:03 Bastiano
Occorre fare i complimenti a questo team che ha saputo superare un 2015 davvero difficile ed è riuscito a rimanere in pista anche per il 2016. Forse la squadra è leggermente meno forte ma, sono certo che si sia voluta privilegiare la tranquillità.

Meno forte???
30 dicembre 2015 21:57 paoletta
Bhe che sia meno forte la squadra non mi pare!!!....Non penso che si sentirà la mancanza di 4 venezelani e di un Gatto che nell'anno non ha fatto vedere grandi cose!!!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Un grande numero, una vera impresa, una fuga vincente di 73 km quella firmata da Alexey Lutsenko sulle strade della 67esima Coppa Sabatini - Gran Premio Peccioli. Il campione del Kazakhistan è entrato nella fuga del mattino scatatta al km 20...


Si annuncia una puntata davvero ricca, quella di Radiocorsa in onda questa sera alle 19 su RaisportHD. Si parlerà del caso di Fabio Aru con Beppe Saronni, del futuro di Vincenzo Nibali alla Trek Segafredo con Luca Guercilena e della...


È stata presentata oggi presso la Sala Stampa della Regione Piemonte in Piazza Castello a Torino la 103esima edizione del GranPiemonte NamedSport. La corsa organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Piemonte è in programma giovedì...


Il Piccolo Giro di Lombardia, classica del ciclismo internazionale per la categoria Under 23, in programma ad Oggiono (Lecco) domenica 6 ottobre 2019, propone un percorso affascinate e molto impegnativo. Un tracciato disegnato dal Velo Club Oggiono che ormai da diversi anni è...


Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa nota firmata da Giuseppe Fontana della S.C.Cesano Maderno ASD In seguito a numerose segnalazioni pervenuteci in queste ore, con la presente per segnalarVi che a seguito di una anomalia sul portale di Procedura Informatica KSport...


Tutti assolti, tranne un ex impiegata amministrativa, gli imputati a Milano nel processo per truffa aggravata, malversazione a danno dello Stato e altri reati fiscali, per un ammanco da 15 milioni di euro nella società Rcs Sport. A deciderlo è stata la...


È tornato giusto in tempo dal Canada, Damiano Caruso... Stamattina, infatti, sua moglie Ornella ha dato alla luce Greta, secondogenita della coppia, che va a far compagnia al fratellino Oscar. Mamma e piccola, che pesa 3, 2 kg, stanno bene...


Marco Benfatto ha conquistato la seconda tappa del Tour of China II 2019 al colpo di reni su Andrea Guardini e ha messo una seria ipoteca finale sulla maglia blu di leader della classifica a punti, quando mancano due frazioni...


Secondo giorno consecutivo di corsa in terra toscana: dopo il Giro, vinto ieri da Vissonti su Bernal, sarà oggi la volta del Gp Peccioli Coppa Sabatini, di cui si disputa l'edizione numero 67. 195, 9 i chilometri da affrontare con...


Una volata all'ultimo metro ha chiuso la seconda tappa del Tour of China II 2019 e ancora una volta Marco Benfatto ha messo la propria ruota davanti a tutti. Tuttavia, il velocista della Androni Giocattoli Sidermec non ha avuto vita...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy