BERTOLINI. «Peccato per quel salto di catena...»

CICLOCROSS | 08/12/2015 | 17:03
Oggi la squadra Selle Italia – Guerciotti – Elite ha partecipato alla competizione internazionale Gran Premio Sportivi del Ponte di ciclocross a Faè di Oderzo, in Veneto. Nella gara maschile open il team ha sfiorato la vittoria: Gioele Bertolini, 20 anni, è giunto secondo, preceduto dal tedesco Marcel Meisen, 26. Si è classificato terzo l’eccellente francese Francis Mourey, 35.
Le streghe hanno messo lo zampino nella prestazione di Bertolini: “A 700 metri dall’arrivo – ha spiegato Gioele, 20 anni, alfiere del team di Casa Guerciotti fin dall’appartenenza alla categoria juniores – Meisen è scattato con perfetta scelta di tempo. Io ho tentato di replicare, però mi è saltata la catena e così ho perso secondi preziosi. Ho anche cercato invano di riprendere Meisen. Rendendomi conto che superare il tedesco era impossibile dato il bel margine di vantaggio che ha acquisito anche grazie al mio incidente ho badato a salvare la seconda posizione: non dimentichiamoci che ho preceduto un corridore dello spessore di Mourey, molto noto a livello internazionale. Meisen ha attaccato esattamente dove l’avrei avrei fatto io senza la sfortuna”.

Bertolini si è presentato al via dell’internazionale di Oderzo reduce dal successo ottenuto per distacco nel Gran Premio Selle Italia ad Asolo valido per il Giro d’Italia. “Asolo e Faè di Oderzo – ha aggiunto Bertolini, che domenica prossima andrà a correre in Svizzera con tutto il team Selle Italia Guerciotti Elite – sono due gare completamente diverse, soprattutto per il modo con cui le ho impostate. Al Gran Premio Selle Italia ho attaccato subito per distanziare Franzoi e controllare la situazione, e ci sono riuscito vincendo per distacco. Qui a Faè sapevo che sarebbe stato pericoloso adottare la stessa tattica per cui ho preferito correre molto sulle ruote di Meisen, Mourey e Franzoi. Ritengo di essere andato bene, peccato per il salto di catena nel finale. Senza l’incidente avrei potuto giocare meglio le mie chances. E’ una seconda posizione che mi lascia l’amaro in bocca. Ordine d’arrivo a parte, sono molto contento del mio rendimento atletico ad Asolo e qui a Oderzo e mi fanno piacere gli elogi del mio presidente Paolo Guerciotti”.
Grazie al secondo posto Bertolini è leader del Master Ciclocross SMP, challenge di cui la gara di Oderzo fa parte.

La squadra Selle Italia – Guerciotti – Elite del direttore sportivo Vito Di Tano a Faè ha altresì ottenuto il podio con Alice Arzuffi, 21 anni, terza nella corsa donne open; ha trionfato Chiara Teocchi, 19, davanti a Eva Lechner, 30. “Alice – precisa Alessandro Guerciotti , team manager – è stata molto brava:
non dimentichiamoci che un virus intestinale a fine novembre le ha impedito di allenarsi in modo efficace, in pratica è ancora convalescente. Nei primi giri è stata distanziata da Teocchi e Lechner, però da metà gara in avanti Alice ha fatto registrare gli stessi tempi sul giro delle due quotate atlete che aveva
davanti”.
Quella di Oderzo è stata una bella giornata per Allegra Arzuffi, la minore delle sorelle di Seregno. Esattamente come ad Asolo la minore delle “Arzuffi sisters” sull’ordine d’arrivo è stata la migliore delle juniores. Allegra, 17 anni, ha preceduto per la seconda volta nell’arco di 3 giorni la forte friulana Sara Casasola. Il regolamento UCI del ciclocross prevede per le donne nate entro il 31 dicembre 1999 una classifica open, per cui la giuria a Faè ha stilato per le ciclogirls un unico ordine d’arrivo con la Teocchi in prima posizione. Però va sottolineata la bravura di Allegra che sta raggiungendo il top della condizione proprio mentre la stagione del cross entra nella fase principale.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Una targa nella Walk of Fame del Foro Italico per ricordare la pallavolista azzurra Sara Anzanello, scomparsa a ottobre 2018 e campionessa del mondo nel 2002. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha onorato la sua memoria alla presenza dei...


Gli organizzatori della Ceratizit Madrid Challenge by La Vuelta hanno ufficializzato l'elenco delle formazioni che parteciperanno alla due giorni in programma il 14 e 15 settembre 2019. Sarà la città di Boadilla del Monte ad ospitare sabato 14 una crono...


L'appuntamento in sala operatoria è fissato per questa mattina alle 8.30:Alessandro De Marchi sarà operato per la riduzione della frattura scomposta alla clavicola all'ospedale di Saint Etienne. Anna, la moglie. lo raggiungerà in Francia e giovedì, se tutto procede per...


La puntata di Superquark in onda questa sera alle 21.30 su RaiUno, con la conduzuione di Piero Angela, parlerà tra i vari argomenti dell'elettrostimolatore per il cervello, che agisce anche sui muscoli. Una tecnologia studiata per i suoi effetti di...


  Gino Bartali è sempre nel cuore e nel ricordo di tutti. Domani giovedì 18 luglio in occasione dei 105 anni dalla sua nascita, il grande campione di ciclismo verrà ricordato dall’Associazione Amici del Museo del Ciclismo Gino Bartali oggi...


Energia Rapida Professional nasce dall’enorme lavoro svolto dallo Staff di Ricerca e Sviluppo EthicSport e dall’affiatamento di questa realtà con i migliori medici dello Sport, professionisti di settore e atleti di vertice nel ciclismo su strada e della mtb. Questo...


  Se fosse un pugile, sarebbe un peso mosca. Se gareggiasse su un 2 con, o su un 4 con, o su un 8 con, sarebbe il con, cioè il timoniere. Se governasse quattro zampe, sarebbe un fantino. Però il...


A fine stagione Marco Minnaard chiuderà la sua carriera da ciclista. Il 30enne corridore olandese difende i colori Wanty-Gobert dal 2014 e in carriera ha vinto il Tour Rhône Alpes Isère 2017 affrontando due volte il al Tour de France....


  Tra i tanti ospiti d'onore che hanno partecipato l'altra mattina all'inaugurazione del nuovo studio di Fisioterapia diretto da Wais Baron, a San Martino di Lupari, nel padovano, due grandi atleti azzurri della categoria juniores: il "gladiatore" Samuele Manfredi e...


  Si avvicina l'appuntamento con il XX° Memorial On. Filippo Micheli nel caratteristico paese di Labro, la corsa in programma per domenica 11 Agosto ed è riservata alla categoria elite under 23, quest'anno taglia un traguardo importante le venti edizioni....


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy