TIRALONGO. «Che emozione... A Madrid non potevo mancare!»

PROFESSIONISTI | 14/09/2015 | 17:36
Dalla Vuelta Paolo Tiralongo è dovuto tornare a casa dopo soli tre giorni, ma al fianco di Fabio Aru c'è sempre stato. Da quando è stato costretto al ritiro, con oltre 30 punti di sutura al viso, è sempre stato in contatto con i suoi ragazzi, per far mancare un po' meno la sua mancanza alla squadra e al suo "figlioccio".

Come stai?


«Mi sono ripreso e tra due giorni ritornerò in corsa al Trittico Lombardo. Ieri non potevo mancare a Madrid, è stato bello ritrovarsi e festeggiare Fabio. Siamo stati a cena in un ristorante nel centro della capitale spagnola con tutta la squadra, gli sponsor, le famiglie e la maglia rossa in mezzo al tavolo».


Cosa hai pensato vedendo Fabio sul gradino più alto?

«Mi è scappata una lacrimuccia. Ci ha regalato una grande emozione, so i sacrifici che ha fatto e abbiamo fatto come gruppo per arrivare fin lì. Gli ripeto spesso che i sacrifici ripagano sempre nella vita, il suo risultato ne è una dimostrazione».

Quanto è stata dura seguire la corsa in tv?

«Non è stato facile nè ritirarmi nè stare a casa i giorni successivi. Non ho seguito la corsa live in televisione, non ci riuscivo, mi innervosivo, stavo male. Sai dopo mesi di sacrifici per arrivarci al top per me è svanito tutto in un attimo, lasciare i miei compagni sapendo che si poteva vincere è stata una grande delusione. Ho visto solo la tappa di Andorra e le ultime tre. Fabio l'ho sentito tutti i giorni, prima e dopo la tappa, ma telefonavo anche agli altri ragazzi e ai tecnici».

Hai rinnovato per altri due anni in Astana. 

«Sì, vivrò altre due stagioni accanto a Fabio. Il gruppo che ha ora l'abbiamo costruito nell'ultimo anno e mezzo, io e lui con Schefer e Martino, non voglio lasciarlo, ho dimostrato di essere ancora competitivo. Quest'anno ho raccolto due vittorie. Vinokourov mi aveva offerto anche altre possibilità ma io ho scelto l'opzione "pedalata" perché non c'è posto migliore per vedere la corsa che da dentro il gruppo».

Giulia De Maio

Copyright © TBW
COMMENTI
Paolo autentico uomo squadra
15 settembre 2015 15:34 canepari
Bravo Tiralongo...!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
E' andato tutto bene e il sorriso di Gianluca Brambilla nella foto è più che eloquente. Operato sabato scorso di appendicite, il corridore veneto ha già iniziato la fase di recupero in vista della preparazione per la prossima stagione, la...


Riecco Tom Pidcock in modalità super. Alla terza occasione, l'Urban Cross di Kortrijk (challenge X2O Badkamers Trofee), l'iridato della Ineos Grenadiers, ha fatto il vuoto fin dalle prime battute iniziali ed è andato a trionfare con distacchi sulla concorrenza. il...


Il classico Urban Cross di Kortrijk, in Belgio, incorona Marianne Vos (Jumbo Visma). La campionessa della mondo vince allo sprint la prova della challange X2O Badkamers Trofee per donne elite superando la connazionale Ceylin Del Carmen Alvarado (Alpecin Deceuninck). Terza...


Prima gara e subito vittoria per Silvia Persico (Fas Airport Service). La campionessa d'Italia trionfa infatti nell'internazionale Gran Premio Valfontanabuona di Ciclocross per donne elite, che si è disputata a San San Colombano Certenoli in provincia di Genova. Partenza velocissima...


Bel colpo di mercato per il team Hopplà Petroli Firenze Don Camillo. La squadra sponsorizzata da Sandro Pelatti, Claudio Lastrucci e Andrea Benelli si è assicurata le prestazioni di Nicolas Gomez per la stagione 2023.Il velocista colombiano, classe 2000 dopo...


Federico Ceolin ribadisce il suo stato di forma vincendo l'internazionale Gran Premio Valfontanabuona di Ciclocross a San Colombano Certenoli, provincia di Genova. Il corridore Elite della Beltrami TSA Tre Colli ha preceduto di 17" Marco Pavan (DP66 Giant Smp) e...


Grazie all’organizzazione nel dietro le quinte della Lucania Bike, a Palazzo San Gervasio è in programma domenica 27 novembre la manifestazione promozionale Bike Aut – Pedaliamo per l’Inclusione per bambini tesserati e non dai 5 ai 15 anni. Al di...


Vedere anche la Uno-X nella lista delle squadre che hanno fatto richiesta per la licenza WorldTour ha fatto sorgere qualche punto di domanda a diversi addetti ai lavori. La formazione norvegese, infatti, ha chiuso al 22° posto nel ranking triennale...


Scatta oggi da San Colombano Certenoli la stagione della FAS Airport Services, squadra femminile di ciclocross nata nel 2021 che anche quest’anno affronterà un calendario di prestigio per preparare al meglio le proprie atlete alle maggiori competizioni internazionali. “Affrontare un...


Mai contenti? Forse. Vorremmo di tutto e di più. Ci stanno abituando così, è la legge del mercato, di un mondo che predica la lentezza ma insegue la velocità, il fatturato, il segno + ad ogni costo. Anche dopo un...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach