WORLD TOUR. Quel silenzio che circonda la Saxo Bank...

| 30/03/2012 | 16:48
A proprosito di Commissione delle Licenze... Dopo la riunione del 27 febbraio scorso, in cui è stata esaminata la posizione della Saxo Bank alla luce della squalifica di Contador e della cancellazione dei punti dello spagnolo, non si è saputo più nulla. Sono passati 33 giorni, si sono già disputate altre 5 prove di World Tour e altre due saranno affrontate nei prossimi tre giorni (Fiandre e Paesi Baschi) senza che nessuna decisione sia stata presa.
Il portvacoce dell'Uci, Enrico Carpani, interpellato qualche giorno fa dal velonews ha ribadito l'indipendenza della Commissione delle Licenze e l'impotenza dell'Uci che può solo "aspettare" la decisione.
La strategia, purtroppo, è già stata utilizzata nel ciclismo: si trascina la decisione, rimandandola fino al momento in cui non ha più senso intervenire oppure la decisione stessa non ha più grande valore punitivo su uno stato di cose acquisito (tipo squalifica che scatta da fine settembre o giù di lì). Non avrebbe più senso dire: lasciamo tutto com'è e poi valuteremo il prossimo anno la Saxo alla luce della stagione 2012 e della campagna acquisti effetuata? La risposta ce la diamo da soli: no, per il ciclismo sarebbe stata una decisione troppo semplice. Una scelta non degna di noi.
Copyright © TBW
COMMENTI
30 marzo 2012 19:20 limatore
Direttore.. proprio il Sig Bjarne gli stà sullo stomaco. Perchè parla di "valore punitivo" della decisione? 1°) La decisione è solo amministrativa 2°) la punizione è solo quella data al corridore (e ricordo con contratto ASTANA al momento della positività). Perchè non parla del "doping di squadra" che ipotizzano i Magistrati di casa Lampre? Poi le voglio dire questo... non pensa che il Sig Riis sia il primo danneggiato da tutta questa lentezza? pensa che avrebbe preso Alberto con la situazione punti che aveva dopo l'emoragia Leopard? McQuaid è il vero responsabile di tutto questo.... e molto probabilmente con la premeditazione di danneggiare la Saxo.

vergogna
30 marzo 2012 21:38 geo
Se i punti sono numeri, dovrebbe essere matematico quindi pressoché immediato valutare se una formazione ha i requisiti o no. Questo è doping della FCI che gioca sporco contro squadre pulite che attenderebbero di rientrare tra quelle World Tour. Sono scandalizzato! Affossiamo sempre più questo sport. La FCI fa lo stesso gioco che ha fatto con Contador, lo fa correre ed aspetta a pronunciarsi fino a quando la cosa è ininfluente. A proposito: si sa qualche cosa sulla FdJ? Che cloaca questa FCI!

lapsus
30 marzo 2012 21:39 geo
ho scritto FCI ma dovevo scrivere UCI: comunque sempre cloaca è.

Saxo
30 marzo 2012 22:47 warrior
Il Direttore ha fatto benissimo ad evidenziare la situazione della Saxo e dice cose esatte. Dal 27 febbraio aspettiamo che l'UCI dica qualcosa. Far finta di dimenticare è la cosa peggiore. Indipendentemente da come ciascuno la pensi in proposito.
Colgo l'occasione per evidenziare un'altra stranezza di cui nessuno parla: come mai a tutt'oggi il terzo corridore della classifica europea, nonché vincitore di due importanti corse italiane e di diversi piazzamenti tra i primi cinque, nello scorso agosto, a tutt'oggi non può correre perché nessuna squadra lo ha ingaggiato?

30 marzo 2012 23:46 Legend
Togliere la Saxo dal ProTour dopo tutti i punti PULITI che ha guadagnato Contador e che gli hanno sottratto senza motivo? Ma non se ne parla neanche. Anche perché poi a settembre torna e li recupera in fretta quei punti che servono.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Lucinda Brand domina l'ottava prova della Coppa del Mondo di Ciclocross che si è disputata a Besancon, in Francia. L'iridata e campionessa europea ha offerto un'ennesima prova di superiorità tenendo in mano fin dal primo giro le redini della gara....


«La buona notizia è che le condizioni sono stabili e ha superato discretamente un'altra notte e aver superato le 48 ore è un fatto positivo - racconta a tuttobiciweb Alex Carera, fratello di Johnny, vittima venerdì notte di un gravissimo...


«In questo gruppo c'è lo spirito che ho sempre voluto. Far convivere tutti dentro un unico programma è praticamente impossibile, però ho sempre cercato di equilibrare i lavori in modo che alla fine del blocco tutti avessero lo stesso carico...


Dopo aver ricevuto l'Oscar TuttoBici quale miglior allieva del 2021, Federica Venturelli è volata in Francia per disputare l'internazionale di Ciclocross a Besancon per donne juniores. Sul circuito disegnato attorno a la Malcombe, l'azzurra della Selle Italia Guerciotti ha conquistato...


Grave incidente per l'ex corridore professionista Beñat Intxausti Elorriaga, classe '86 , portacolori di team come Saunier Duval, Movistar e Sky, e nel 2013 maglia rosa al Giro d'Italia nella tappa di Pescara, è stato protagonista ieri sera di un...


Successo di Alessia Bulleri nel Ciclocross Abadinoko Udala Saria (Durango) che si è svolto ad Abadino, in Spagna. La livornese, classe 1993 del cycling Cafe Racing Team ha vinto di forza anticipando di 45" la francese Viviane Rognant (Ocf Team...


Ospite del canale televisivo Sporza durante la diretta della gara di ciclocross a Kortrijk, Wout van Aert ha raccontato del suo programma per il 2022, spiegando quali saranno i suoi obiettivi. Ci sarà la maglia verde del Tour de France...


Prima fila tutta del Team Piton alla quinta tappa del Giro d'Italia di Ciclocross, che oggi si è disputata a Mattinata in provincia di Foggia.Elisa Bianchi e Nicole Azzetti dominano la gara della categoria donne esordienti ragalando al sodalizio si...


La conferma è arrivata: Mathieu van der Poel farà il suo esordino stagionale nel ciclocross senza pubblico. Il rientro di Mathieu van der Poel nel ciclocross in Coppa del Mondo è stato fissato per il 18 dicembre a Rucphen in...


Gianni Moscon è sereno, sorridente, emozionato. Ha trovato un top team che gli dà fiducia e carta bianca. Lo ha scelto e gli darà i gradi di capitano per le classiche per cui è nato. Può parlare italiano, farsi vedere...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI