NUOVI TERRITORI E NUOVO NOME, ECCO L'ALULA TOUR 2024

PROFESSIONISTI | 20/11/2023 | 13:57

Nel cuore della regione dell'Hijaz, nel nord-ovest dell'Arabia Saudita, AlUla deve la sua fama alla sua storia millenaria. Crocevia commerciale nell'antichità, questa regione è un vero e proprio museo a cielo aperto, con paesaggi che combinano deserto e paesaggi lunari, oasi e terra fertile.


Dal punto di vista sportivo, la quarta edizione della gara si preannuncia impegnativa e completa come le precedenti: velocisti, attaccanti, scalatori... Tutti i corridori troveranno in terreno adatto a loro in questa gara che, per molti dei più grandi ciclisti internazionali, segna l'inizio della stagione prima di puntare ai loro obiettivi europei. In attesa di scoprire l'intero percorso', è già chiaro che, nonostante il suo nuovo nome, l'AlUla Tour incontrerà alcuni dei suoi luoghi più emblematici. 


Questo cambio di nome è accompagnato anche da un nuovo logo, che riprende i colori storici dell'evento, l'oro e il verde, una combinazione che evoca la diversità geologica della regione. Le linee sottili di questo nuovo design richiamano ciò che rende questo evento così speciale: la A e la T dell' AlUla Tour, e il ciclista immaginato in pieno sforzo, dando all'insieme uno spirito dinamico e una sensazione di velocità che corrisponde anche all'ambizione dell'Arabia Saudita per il sito di AlUla .

Mai Al Helabi, Direttore Generale degli Eventi Sportivi, Ministero dello Sport, Arabia Saudita, commenta: «L'AlUla Tour è emerso come un importante evento locale, regionale e internazionale negli ultimi anni. Non vediamo l'ora di accogliere i migliori ciclisti in uno dei luoghi più unici di questo sport e di presentarli al mondo. L'AlUla Tour, insieme ai nostri partner ciclistici globali, sta creando un'eredità in questo paese con sempre più persone che hanno accesso a uno sport sostenibile che ispira le persone a muoversi, essere attive e in salute».

Phillip Jones, responsabile del turismo della Commissione reale per AlUla, aggiunge: «Il nuovo AlUla Tour promette di portare il ciclismo a un altro livello quest'anno. Accogliere i talenti e le squadre d'élite di questo sport nell'UCI Asian Tour attraverso cinque tappe impegnative metterà in mostra il meglio di AlUla come destinazione sportiva. Stiamo per aprire la nostra nuovissima pista ciclabile di 45 km per ciclisti su strada, che si preannuncia come una delle più belle piste ciclabili dedicate al mondo. Crediamo davvero che AlUla abbia il potenziale per diventare la capitale del ciclismo dell'Arabia Saudita mentre creiamo più opportunità per le persone di guardare, essere ispirate e pedalare con uno degli sport in più rapida crescita del paese».

Yann Le Moënner, Direttore Generale di A.S.O. chiosa: «L' AlUla Tour porterà i corridori non solo attraverso uno dei siti più maestosi del mondo, dove incontreranno uno straordinario patrimonio archeologico, ma anche attraverso i millenni di storia di questo crocevia di civiltà. La regione ha anche le carte in regola per organizzare una gara di livello mondiale e il suo percorso impegnativo, punteggiato da salite difficili, promette una gara spettacolare, sia dal punto di vista sportivo che televisivo».

Tutte le info sul sito della corsa

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un grave lutto ha colpito Saverio Metti, presidente del Comitato Regionale Toscana della Federciclismo. Nel pomeriggio di oggi martedì 16 luglio, è morto suo padre Raffaello conosciuto da tanti amici come “Allolio”. Una scomparsa giunta improvvisa per Raffaello, dopo qualche...


Dopo il ritiro forzato dal Tour de France, Juan Ayuso è costretto a rinunciare anche alla prova a cronometro dei Giochi Olimpici di Parigi2024. Al suo posto correrà Oier Lazkano della Movistar. Ayuso resta tra gli iscritti della prova in...


Con il nuovo Cytal Carbon POC si conferma un marchio costantemente votato all’innovazione,  esattamente come accaduto in passato con i caschi Octal e poi Ventral. In questo caso ogni elemento essenziale di questo casco è stato ottimizzato, anzi, è stato...


I migliori atleti Under 23 si danno appuntamento dal 17 al 21 luglio al Giro della Valle d'Aosta che compie sessant'anni. La VF Group Bardiani-CSF Faizanè ha scelto i 5 giovani che prenderanno parte alla prestigiosa gara a tappe giovanile. Al...


In occasione del secondo giorno di riposo del Tour de France, torna protagonista Raymond Poulidor! La Alpecin-Deceuninck e @mathieuvanderpoel hanno lanciato infatti la nuova maglietta #MerciPoupou e la campagna di raccolta fondi 2024! Lanciata nel 2021 in ricordo del...


È la ricerca bellezza. È il nuovo ciclismo, la nuova frontiera della ricerca applicata allo sport, è un passo avanti dell'umanità nella direzione della perfezione e dell'armonia, perché questo insegue da sempre l'uomo e spesso lo fa prendendo abbagli e...


Il secondo giorno di riposo ha concesso un po' di tregua ai corridori del Tour, che vi sono arrivati dopo due tappe corse a velocità da record e due frazioni sui Pirenei che hanno segnato in maniera netta la classifica...


Jonas Vingegaard al Tour de France è venuto per vincere e lo ha confermato anche ieri durante la conferenza stampa nel giorno di riposo. Il danese ha vinto già due volte la Grand Boucle, ma questa volta deve confrontarsi con...


Il Tour de France 2024 riparte in direzione Nizza dopo il secondo e ultimo giorno di riposo per affrontare le ultime 6 tappe. Nelle 15 frazioni disputate finora sono 10 i corridori che hanno conquistato successi, in rappresentanza di 7...


Per uno come lui è giusto festeggiare il compleanno durante il Tour de France: ne ha vinte 5 edizioni consecutive, più 2 del Giro d’Italia. Auguri al grande spagnolo  Miguel Indurain che oggi 16 luglio festeggia il compleanno numero 60....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi