FAMENNE ARDENNE.DE LIE PERDE IL PEDALE MA VINCE LA CORSA DAVANTI A GROVES

PROFESSIONISTI | 01/10/2023 | 16:24
di Luca Galimberti

Finale incredibile alla Lotto Famenne Ardenne Classic 2023. Il giovane Arnaud De Lie (Lotto Dstny), favorito delle vigilia, ha vinto in volata "su una gamba sola". No, non è un modo di dire ma quello che è realmente successo. Il belga ha lanciato la volata ed ha preso subito un margine di vantaggio,  improvvisamente però  ha perso l'appoggio sul pedale destro (forse per la rottura di un tacchetto) ma questo  non gli ha impedito di continuare a spingere solo con una gamba sinistra tagiando poi il traguardo davanti a  Kaden Groves (Alpecin-Deceuninck) e Florian Sénéchal (Soudal - Quick Step). Quarto posto di giornata per il neo campione europeo Christophe Laporte (Jumbo-Visma).


 


ORDINE D'ARRIVO

1 DE LIE Arnaud Lotto Dstny -

2 GROVES Kaden Alpecin-Deceuninck -

3 SÉNÉCHAL Florian Soudal - Quick Step -

4 LAPORTE Christophe Jumbo-Visma -

5 MARIT Arne Intermarché - Circus - Wanty -

6 VAN ASBROECK Tom Israel - Premier Tech -

7 VAN GESTEL Dries TotalEnergies -

8 GIRMAY Biniam Intermarché - Circus - Wanty -

9 NAESEN Oliver AG2R Citroën Team -

10 SCOTT Jacob Bolton Equities Black Spoke -

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
De Lie
1 ottobre 2023 18:28 italia
Questo atleta mi sembra in grande condizione; e' da tenere d'occhio in vista del Lombardia

Italia
1 ottobre 2023 20:14 alerossi
??? Sembra non conoscere il ciclismo. De lie è un velocista, resistente ma velocista. Il lombardia è una classica per scalatori.

Xalerossi
1 ottobre 2023 22:54 italia
Nel ciclismo moderno conta più la condizione che la specializzazione; DeLie ha una condizione straripante; aggiornati per evitare di dire stupidaggini

italia
2 ottobre 2023 00:54 lupin3
Stavolta non concordo assolutamente. De Lie al Lombardia??? Quasi sicuramente non sara nella startlist della lotto

@ italia
2 ottobre 2023 07:16 Cicorececconi
Le stupidaggini le dici tu. De Lie e' un velocista. Te di ciclismo, ne guardi ben poco e commenti giusto per far numero

Italia
2 ottobre 2023 07:40 Buzz66
Con tutto il rispetto…se De Lie vince il Lombardia (a parte il fatto che non lo correrà nemmeno…), si faccia vedere a Vicenza che le offro una cena nel miglior ristorante della zona. Può tranquillamente contattami qui, nel caso accadesse il miracolo…

italia
2 ottobre 2023 08:21 Bicio2702
Il Lombardia: 240km con 4'400m di dislivello.
Spiegami dove può andare De Lie "Nel ciclismo moderno"

De Lie
2 ottobre 2023 09:21 marchetto
Anche secondo me il Lombardia è troppo duro per De Lie, per quanto in forma ed infatti non è nemmeno nei suoi programmi, perché dovrebbe correre la Paris-Bourges il 5.10 e la Parigi-Tours l'8.10; e poi come farebbe a resistere agli scatti in salita dei vari Evenepoel, Roglic e Pogacar ?

Totalmente fuori dal tempo
2 ottobre 2023 10:22 italia
Ma dove vivete?; ma non avete visto nel passato come esempio esplicativo un inseguitore su pista vincere il tour ed essere il più grande scalatore dell anno? Non ho visto mai uno che fa 1500 metri vincere una maratona! Nel ciclismo TUTTO è possibile!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Successo della Autozai Contri nella cronosquadre di apertura del Giro del Veneto juniores che si è disputata sulla distanza di 6, 1 km con partenza e arrivo a Padova. La formazione composta da Tommaso Anastasia, Pierluigi Garbi, Melsan Idrizi, Alessio...


Victor CAMPENAERTS. 10 e lode. Il 32enne corridore belga della Lotto Dstny fa quello che speravano facesse De Lie: vince. Victor... vittoria numero uno in questa stagione, la prima al Tour, la numero 12 in carriera, che è fatta più...


È buona norma, quando si è invitati ad una festa di compleanno,  portare un omaggio al festeggiato, ma in casa De Rosa hanno deciso di invertire le convenzioni: in occasione del 61esimo compleanno di Cristiano De Rosa, infatti, arrivano due...


Fuga doveva essere nella diciottesima tappa el Tour (da Gap a Barcelonette) e fuga è stata con commozione finale: subito dopo iaver vinto la sua prima tappa dal Tour de France, regolando allo sprint Matteo Vercher (TotalEnergies) e Michal Kwiatkowski...


All'età di 93 anni ha corso la sua ultima volata il viareggino Tommaso Purini,  grande appassionato di ciclismo: amava ricordare di essere stato il vincitore della corsa dell'anno Zero del Gran premio di Camaiore nel 1948 (citato anche nel libro "50 anni...


Nell’inferno dell’afa di Borgofranco d’Ivrea Federico Biagini (VF Group Bardiani CSF Faizanè) allunga negli ultimi cento metri e batte il campione italiano Edoardo Zamperini (Nazionale Italiana). Maglia rossa degli sprint cash addosso, per Biagini si tratta della prima vittoria stagionale...


La Fondazione Catella, in zona Isola a Milano, è stata palcoscenico stamattina del lancio ufficiale della vastissima offerta di Warner Bros Discovery per quanto riguarda la trasmissione dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 al via fra otto giorni. Saranno 3800...


Pinarello ha svelato la nuova Bolide F TT,  la bici che sarà a disposizione dei corridori del Team INEOS Grenadiers nelle rispettive nazionali per tentare l’assalto alla cronometro durante i Giochi Olimpici di Parigi 2024. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it  


In un grande giro la giornata storta può capitare a chiunque, in particolare nell’ultima settimana e Jonas Vingegaard ha ammesso che ieri nella salita verso il traguardo di Superdévoluy la forma non era delle migliori. «Sento ancora che sto migliorando...


Nel finale verso SuperDévoluy, Tadej Pogacar ha deciso di attaccare Jonas Vingegaard: un’azione, la sua, che ha raccolto diverse critiche, perché quell’attacco non avrebbe cambiato nulla nel risultato finale. Lo sloveno in conferenza stampa, riguardo quel gesto ha poi spiegato...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi