ABBIATEGRASSO-SANREMO? IL COMUNE DI MILANO «NON È STATO CONTATTATO»

ESCLUSIVO | 03/02/2023 | 20:55
di Nicolò Vallone

La notizia di una Milano-Sanremo 2023 che non partirà da Milano, ma da Abbiategrasso (centro urbano dell'hinterland milanese contro cui non abbiamo nulla, anzi!) ha destato più di una perplessità e insinuato qualche dubbio sul reale interesse del Sindaco Sala nel valorizzare la sua città attraverso il ciclismo. A maggior ragione dopo che ieri sera La Repubblica parlava di "vigili non sufficienti" a causa della concomitante Stramilano e altre testate hanno seguito la stessa linea.


Volendo capire in prima persona quali siano le effettive responsabilità di Palazzo Marino in questa vicenda, abbiamo provato a contattare Martina Riva, assessora a Sport, Turismo e Politiche Giovanili del capoluogo lombardo.
Questa la tempestiva risposta della Segreteria dell'Assessorato: «La decisione in questione [la non-partenza della Sanremo da Milano ndr] è stata adottata in autonomia dagli organizzatori dell'evento. Il Comune di Milano non è stato contattato dagli organizzatori della manifestazione né come assessorato allo Sport né come Polizia locale.»


Tutta una scelta di RCS Sport, dunque?
Proveremo a fare ulteriore chiarezza.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Nel frattempo
3 febbraio 2023 21:53 SoCarlo
Avete pubblicato un articolo denigratorio del sindaco.

Intanto...
3 febbraio 2023 21:54 Cyclo289
....cerco sul sito della Gazza notizie sul percorso della Milano-Sanremo e, a forza di scrollare, trovo solo questi riferimenti a Sanremo:
"Chiara Ferragni pronta per il Festival: ecco dove alloggiano i Ferragnez a Sanremo"
e
"Marco Mengoni a Sanremo: il mio Festival spensierato".

Tutto molto bello.

E i leoni…
3 febbraio 2023 22:25 lele
…da tastiera tutti muti.
Quanta fretta nel fare commenti fuori luogo senza nemmeno sentire le campane.

Immagino
4 febbraio 2023 00:05 Bullet
Fa anche un po' specie che un comune come Milano non telefoni con ampio anticipo agli organizzatori per avere già dei dettagli visto che é un evento sportivo di un certo valore e di promozione...sempre se ci si ricorda che la Sanremo cade a marzo e se nessuno degli organizzatori si è fatto sentire a febbraio qualche dubbio doveva farlo venire ben prima...

@ socarlo
4 febbraio 2023 09:17 Angliru
Basta leggere gli articoli di Gatti ,per capire la linea editoriale. Ma intanto il sasso e' lanciato e la polemica monta

dopo questa nota
4 febbraio 2023 10:16 canepari
dell'assessorato meneghino (o chi per esso), credo che il Sindaco in persona chiarisca la posizione ufficiale della Citta'. Milano vuole la partenza della Milano Sanremo? gli interessa? cerca di agevolare gli organizzatori? o non gliene importa?

Ma in fondo
4 febbraio 2023 12:27 fransoli
Chi se ne frega... W il ciclismo, abbasso polemiche su questioni insignificanti

Concordo con Bullett
4 febbraio 2023 16:16 pickett
Il Comune di Milano non sapeva che erano in corso trattative tra RCS e il Comune Di Abbiategrasso?Nessuno si era chiesto come mai,a un mese dalla partenza,RCS non avesse preso contatto con Milano? Ma per favore,assessora,chi crede di prendere in giro...

Semplice
4 febbraio 2023 20:00 lupin3
Milano non ha dimostrato interesse, cone ormai succede da decenni, e RCS ha fatto una scelta senza dovere niente a nessuno. Diciamo un divorzio consensuale tra due enti che ormai non si sopportavano. Ci sono cose peggiori.

Per quelli che ‘il comune di Milano’
5 febbraio 2023 17:06 SoCarlo
Non ha chiamato RCS per organizzare la corsa: leggetevi Libero Milano di oggi.
Erano impegnati a soddisfare le richieste del ‘partito dei ciclisti’.
Mi auguro un prossimo editoriale di Gatti per difendere la categoria , i ciclisti, da quegli incompetenti in malafede che scrivono su un quotidiano a tiratura nazionale.

Concordo con lupin3 e con pickett (che concorda con bullett)
7 febbraio 2023 19:33 tinapica
Ma vorrei sottolineare come nel mio primo commento avessi fatta l'ipotesi giusta: Abbiategrasso ha staccato l'assegnino (certamente non paragonabile a quelli necessari per essere sede di arrivo di una tappa del Giro) e la RCS non ci ha pensato mezza volta a svendere la tradizione della Classicissima (con tutto che è una corsa che a me non piace, tra le poche caratteristiche che ne apprezzavo era la lunghezza che rasentava i 300 chilometri).
D'altra parte la politica RCS era già chiara con la ormai consuetudinaria decisione di far terminare il Giro lontano da Milano.
Insomma: tra tutt'e due le parti in causa non si può dire chi abbia meno a cuore la tradizione del ciclismo. Però è più grave che non vi badi RCS.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Alla presentazione degli eventi primaverili RCS la scorsa settimana c'era pure Moreno Moser, vincitore nel 2013 della Strade Bianche. Dalla corsa senese giovane ma già mitica, e rinnovata quest'anno con doppio circuito finale e distanza complessiva di 215 chilometri, parte...


Il mese di marzo è alle porte e si comincia a sentire profuno di primavera, almeno per quel che riguarda il ciclismo. E la primavera, come preambolo alle grandi classiche, porta con sé l'appuntameto con le prime gare a tappe...


Q36.5 introduce Elemental: la nuova collezione per la primavera e l’estate del 2024. La nuova collezione si compone di due linee capisaldo del marchio bolzanino: Dottore Pro e Gregarius Pro. Nei prodotti Dottore Pro, Q36.5 utilizza un tessuto tridimensionale caratterizzato da un tempo di asciugatura più...


La Coppa San Geo che si corre sabato 24 febbraio con partenza da Ponte San Marco e arrivo a San Felice del Benaco, fin dalla sua prima edizione è stata seguita, descritta, corteggiata e vinta da giornalisti e corridori che...


Il più giovane della squadra è il lucchese Pini che compirà 19 anni il 7 marzo prossimo; quello con la maggiore età invece Senesi classe 2002. E’ una squadra giovane, tutta di under 23 la lucchese Gragnano Sporting Club-La Seggiola,...


“Aspettando…… il Tour de France” che partirà da Firenze il 29 giugno, arriva sabato prossimo la Firenze-Empoli, la classica promossa dai compianti Paolo Marcucci e Renzo Maltinti nel 1988 e che da allora apre in Toscana la stagione dei dilettanti....


Oggi, 14 anni fa, morì Vanni Pettenella. Grazie al Comune di Milano, e in particolare al Municipio 9, ho dato parole e voce a questo podcast sulla vita e i miracoli di un pistard geniale e semplice. A ricordo di...


La tappa più dura del Tour du Rwanda arriva già al terzo giorno su otto: sette Gran Premi della Montagna in 140 chilometri a premiare il giusto mix di tenuta e potenza. Un tragitto da Huye a Rusizi che premia...


In un ciclismo amatoriale che oggi sembra trasformato, continua a crescere la passione per il Gravel, del resto è piuttosto evidente che i nuovi appassionati si moltiplichino alla velocità della luce e con loro le manifestazioni dedicate in tutta la...


Un vero e proprio festival della UAE Team Emirates nella seconda tappa dell'UAE Tour, la crono di 12 km disputata con partenza e arrivo ad Al Hudayriyat Island. Ad imporsi è stato Brandon McNulty che ha pedalato a 53, 978...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi