CAVENDISH, GAVIRIA E QUEI BIG CHE SONO ANCORA SENZA SQUADRA

MERCATO | 02/10/2022 | 08:08
di Francesca Monzone

Il ciclomercato si è ufficialmente aperto il primo agosto e adesso, ad un passo dalla fine della stagione, ci sono ancora corridori importanti, che non hanno trovato un nuovo contratto. Tra i nomi più noti, appare quello di Mark Cavendish, il britannico della Quick-Step Alpha Vinyl Team, che lo scorso anno ha conquistato la maglia verde del Tour de France e che quest’anno ha portato a casa  5 successi, con una tappa al Giro d’Italia e il titolo di campione nazionale. Cavendish in carriera ha vinto 161 corse e all’età di 37 anni, rischia adesso di non poter correre nella prossima stagione.


Il britannico non è l’unico che ancora non ha firmato un nuovo contratto e tra i corridori in cerca di una nuova squadra, c’è anche Fernando Gaviria. Il colombiano ha già tentato alcune trattative, ma ad oggi, ancora non è nota la squadra con cui potremo vederlo il prossimo anno. Senza contratto c’è anche il portoghese Ruben Guerreiro, che a fine stagione ha deciso di lasciare la sua EF Educational. Ad entrambi questi corridori sembra essere molto interessata la Movistar.

Anche tra gli italiani ci sono ciclisti che ancora non hanno un accordo, come ad esempio Matteo Moschetti, che dopo essere arrivato in Trek Segafredo nel 2017, adesso dovrà salutare il team statunitense.Il velocista milanese, così come Gianluca Brambilla, sembra destinato a vestire la maglia del nuovo team svizzero di patron Doug Ryan. In arrivo anche Filippo Conca e Damien Howson.


Purtroppo la crisi economica ha colpito anche il ciclismo e tra i corridori che ancora non hanno trovato una nuova maglia c’è Domenico Pozzovivo, che quest’anno è stato uno dei migliori italiani al Giro. Il lucano potrebbe prolungare di un altro anno il suo contratto con l’Intermachè Wanty Gobert, ma per il momento nessuna firma è stata ancora messa. Anche Davide Formolo potrebbe essere al suo ultimo anno in UAE e non è ancora chiaro quale sarà il suo futuro. Futuro non ancora chiaro anche per Esteban Chaves, il trentaduenne colombiano che ancora non ha reso noti i colori della sua maglia per la nuova stagione. Chaves in questa stagione non ha conquistato gare e il 2021 lo ha chiuso con un solo successo, quando ha vinto una tappa al Catalunya. La Vuelta non è andata come aveva sperato e anche questo risultato, ha messo in dubbio il futuro dello scalatore colombiano.

E poi c'é Nairo Quintana che ha ufficialmente chiuso il suo rapporto con la Arkea. Allo stato attuale sono un centinaio i corridori che non hanno ancora un contratto: ci sono situazioni da definire, come quella della Drone Hopper Androni il cui futuro resta incerto, altre da scoprire nei dettagli come quella del team svizzero, mentre molti rinnovi di contratto saranno annunciati nelle prossime settimane. Insieme a qualche cambio di maglia clamoroso: c'è fermento tra i big del ciclismo e qualche sorpresa non è assolutamente da scartare.

Copyright © TBW
COMMENTI
Ruben Guerreiro
2 ottobre 2022 13:09 bernardomelo
Ruben Guerreiro non è colombiano, è portoghese...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il dramma di Davide Rebellin sembra non voler trovare una conclusione: l'autopsia, inizialmente fissata dalla Procura di Vicenza per il 13 dicembre, è stata infatti spostata a lunedì 19. Ad eseguirla è stato chiamato il medico legale Vito Cirielli. Lo...


Chi pedala per necessità in città lo sa bene, freddo e pioggia possono diventare una vera noia da affrontare negli spostamenti di tutti i giorni. Il commuter urbano avrebbe bisogno di una giacca versatile, calda, impermeabile, antivento e dotata anche...


È tutto finito. La B&B Hotels abbassa la saracinesca, non ci sarà una prossima stagione. Lo ha comunicato questa mattina Jerome Pineau, come riporta il quotidiano Le Telegramme. In una call conference durata due ore con tutti i corridori e...


Non era mai stato fermo così tanto tempo: Primoz Roglic ha ripreso a pedalare la settimana scorsa dopo uno stop di otto settimane a seguito dell'inervento chirurgico subito alla spalla, lesionata nella caduta della 16a tappa della Vuelta España. «L'intervento...


Nairo Quintana si è deciso al grande passo: dopo quattordici anni di vita in comune e due figli, il campione colombiano ha chiesto a Yeimy di sposarlo. E per farlo ha scelto di rispettare le tradizioni: proposta fatta in...


E’ nata il 6 dicembre Sofia Sangalli. E’ la primogenita di Giovanni Sangalli, il figlio dello storico cartografo delle corse rosa e altro ancora, Cesare Sangalli, i cui lavori sono distinti dalla celebre sigla “C.San.”, riconosciuto marchio di qualità, scomparso...


Non ha ancora un contratto per il 2023, ma da più di un mese Edward Ravasi è tornato ad allenarsi a buona intensità in vista della nuova stagione. Il 2022 è stata una di quelle annate da lasciarsi rapidamente alle...


Dopo i Beat Yesterday Awards di giovedì scorso, abbiamo raccolto qualche battuta da Filippo Ganna, reduce dall'intervento agli occhi che gli permetterà di affrontare il ritiro Ineos di Maiorca e tutto il resto della sua carriera e della sua vita...


La morte di Davide Rebellin approda al Parlamento Europeo. «Il 30 novembre scorso, l'ex campione di ciclismo Davide Rebellin, è morto investito da un camion durante un allenamento in bicicletta in provincia di Vicenza. Secondo le ricostruzioni della procura, l'investitore...


Gli olandesi Nki Terpstra e Yoeri Havik sono i primi leader della Sei Giorni di Rotterdam. Per i due tulipani ès tata una serata perfetta, la prima di gara, vistoc he hanno guadagnato un giro sugli avversari grazie ai 100...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach