CARBONI, MALUCELLI E SCARONI IN VIAGGIO VERSO ALBEROBELLO: L'ITALIANO LA NOSTRA CORSA DELLA VITA

PROFESSIONISTI | 24/06/2022 | 13:13
di Giulia De Maio

Per riassumere la loro situazione si sono ribattezzati i superstiti del Team Gazprom Rusvelo. Mentre alcuni loro compagni hanno deciso definitivamente di appendere la bici al chiodo dopo lo stop della loro squadra imposto dall'UCI in seguito all'invasione russa dell'Ucraina ed altri hanno (finalmente) trovato spazio in altre formazioni, Giovanni Carboni, Matteo Malucelli e Christian Scaroni sono ancora "al vento" ma da corridori veri non hanno alcuna intenzione di darsi per vinti.


In questo momento sono in viaggio verso la Puglia, dove domenica si terrà il Campionato Italiano dei professionisti. Se alcuni colleghi hanno deciso di saltarlo per paura di prendersi il covid prima del Tour de France e altri saranno al via solo per onor di firma, loro tre lo considerano la corsa più importante che abbiano mai disputato. L'ultima della loro assurda stagione, sconvolta da una guerra che mai avrebbero potuto immaginare avrebbe ostacolato le loro carriere e i loro sogni di bambini.


Dopo l'Adriatica Ionica Race in cui sono riusciti a vincere ben tre tappe hanno ottenuto il sostegno tecnico del negozio Cingolani Bike Shop di Pianello di Ostra, in provincia di Ancona. «In vista del tricolore Francesco Cingolani ci ha offerto il suo preziosissimo aiuto e per questo lo ringraziamo di cuore. Dopo 6 mesi in cui non avevamo più un lavoro, gli sponsor avevano tagliato le forniture e interrotto la collaborazione con la nostra squadra di club, dal punto di vista di bici e materiali purtroppo eravamo alle strette. Tanti pezzi erano usurati e non ci permettevano di stare tranquilli. Lui ci ha messo a disposizione tre bellissime Specialized Tarmac SL7 e Specialized Italia ci ha fornito 4 coppie di ruote Rapid CLX, oltre all'ultimo modello di scarpe S-Works» spiega il marchigiano Carboni, primo a Brisighella nell'AIR Race 2022, in cui il compagno Scaroni si è imposto a Monfalcone e Ascoli Piceno.

«Oltre al materiale abbiamo ricevuto un altrettanto fondamentale appoggio per l'organizzazione della trasferta: Francesco ci ha offerto un furgone e la disponibilità di due ragazzi del suo staff, Andrea Animali e Leonardo Pagliani. In corsa potremo usufruire dell'ammiraglia neutra messa a disposizione dalla Nazionale Italiana, oltre che di un massaggiatore e meccanico reclutati da FCI e ACCPI. Ormai è da marzo che se corriamo lo facciamo con la maglia azzurra, non smetteremo mai di ringraziare il CT Bennati e chi ci ha sostenuto in questo periodo difficile» aggiunge il velocista romagnolo Malucelli, vincitore della prima tappa del Giro di Sicilia.

Domenica non saranno certo loro tre a dover "fare la gara", si confronteranno con team ben più attrezzati e numerosi, ma più di tutti avranno fame di dimostrare che non meritano in alcun modo di finire così la loro avventura nel ciclismo agonistico. «Abbiamo trascorso un periodo lungo senza gare ma la voglia di correre e non arrenderci è tanta. Nelle poche corse disputate abbiamo ottenuto belle soddisfazioni, ora ci aspetta la più importante. La affronteremo con tanta curiosità, sicuri di quanto valiamo ed essendoci allenati al meglio, nonostante le difficoltà che potete immaginare» conclude Scaroni, bresciano di 24 anni, che ha vissuto un esordio nella massima categoria davvero rocambolesco. «Sarà un Campionato Italiano caldo e duro, non sappiamo fin dove potremo arrivare, ma daremo l'anima. Ognuno a modo suo, abbiamo dimostrato che quando c'è da giocarsela sappiamo come fare».

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Complimenti
24 giugno 2022 13:47 Alameda
a chi tende la mano nel momento del bisogno. Speriamo in buone notizie su tutti i fronti ! Forza!!!!

Onore
24 giugno 2022 14:17 cocco88
Onore a chi aiuta e non fa finta di niente .. nella speranza che ci sia un lieto fine anche per loro

Grande Cingolani
24 giugno 2022 15:50 LUMER
Fortunatamente ci sono ancora persone generose.
Mi auguro che i ragazzi siano autori di una bella performance che dia visibilità a loro e a chi gli ha aiutati in questa occasione e che contribuisca a sbloccare la loro situazione.

Bravo
24 giugno 2022 15:58 frakie
Bravo Cingolani. Non lo conosco, abito in Lombardia quindi non mi servo neanche da lui. Ma uno che fa un gesto del genere, al di là dell'ipotetico e, speriamo positivo ritorno economico, merita un plauso. Chi fa i fatti merita solo rispetto. Auguri ai ragazzi e che sfruttino al meglio questa grossa opportunità.

A Cingolani
24 giugno 2022 17:35 pagnonce
Un inchino,un grazie,a nome di questo meraviglioso sport chiamato ciclismo.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il quartetto maschile - con il campione olimpico Francesco Lamon, il campione mondiale Liam Bertazzo e i giovani Davide Plebani e Manlio Moro - ha iniziato il torneo dell'inseguimento a squadre con il tempo di 3:55.920, che vale la terza...


Marianne Vos non si ferma più e sul traguardo Sarpsborg cala il tris al  Tour of Scandinavia 2022. La super-campionessa della Jumbo Visma, vestita con la maglia di leader della corsa, con una volata potente e sicura ha anticipato Cecilie Uttrup...


Pioggia, vento e temperature autunnali hanno caratterizzato la prima tappa della Arctic Race of Norway disputata oggi con partenza ed arrivo a Mo i Rana. Al termine dei 186 chilometri in programma a vincere è stato Axel Zingle, 23enne francese...


Successo del polacco Maciej Paterski nella terza tappa del Tour of Szeklerland (Romania) da Miercurea Ciuc a Sfântu Gheorghe di 117 chilometri. Il corridore della Voster ATS Team ha preceduto Nicolas Dalla Valle, della Giotti Victoria Savini Due, e Francesco...


La scelta della Movistar di rinunciare al Giro del Portogallo per disputare Tour de l'Ain e Arctic Race ha pagato: Antonio Pedrero ha infatti vinto oggi per distacco la terza e ultima tappa del Tour de l'Ain. Lo spagnolo ha...


Galvanizzato dalla notizia che sarà stagista della squadra World Tour BikeExchange Jayco, Anders Foldager si è aggiudicato la 39sima edizione del Gran Premio Sportivi di Briga Novarese classica nazionale degli elite e under 23 che oggi si è svolta sulle...


L'Union Cycliste Internationale (UCI) comunica che il corridore italiano Michele Gazzoli è stato sanzionato con una squalifica di un anno per violazione non intenzionale del regolamento antidoping (ADRV). La questione nasce a seguito di un Adverse Analytical Finding (AAF)...


Anche la Vuelta ha deciso di applicare lo stesso protocollo Covid utilizzato al Tour de France. La notizia è stata data dall’UCI, che ha fatto presente quali saranno le regole Covid, applicate alla corsa spagnola che partirà da Utrecht, in...


L’UAE Team Emirates continua nell’opera di rafforzamento della propria rosa ingaggiando Domen Novak a partire dal 2023. Il ventisettenne originario di Dolenja Vas (Slovenia) si unisce ad altri corridori che vestiranno dalla prossima stagione la maglia della squadra emiratina, ovvero...


Il Team DSM continua il suo lavoro di scouting in campo femminile e ingaggia Eleonora Ciabocco, Maeve Plouffe ed Eglantine Rayer che firmano con la squadra fino alla stagione 2024. Proveniente dall'Italia, Ciabocco ha avuto una breve ma fortunata stagione...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach