IL “CUOCO” BERNAL CONFERMA: «NIENTE GIRO, NEL 2022 MI CONCENTRERO' SUL TOUR»

PROFESSIONISTI | 22/11/2021 | 18:42
di Francesca Monzone

Egan Bernal ringrazia il Giro d’Italia, ma nel 2022 sarà al Tour de France. A confermare questa notizia è stato lo stesso corridore che ieri, durante un evento in Colombia legato all’alimentazione, ha dichiarato che sarà al via della corsa gialla.


Nel corso dell’evento organizzato a Bogotà da un’importante catena di supermercati, Bernal si è cimentato nel preparare alcune pietanze, spiegando alle famiglie presenti l’importanza dei valori nutritivi degli alimenti usati. Mentre era ai fornelli, il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia ha raccontato di quando a casa aiutava la mamma a cucinare e di come quei momenti fossero stati estremamente importanti per lui, sia da un punto di vista affettivo che per imparare a conoscere quello che avrebbe mangiato.


«E’ stato molto piacevole per me essere qui circondato da tante famiglie - ha raccontato Bernal a Mundo Ciclistico -: l’alimentazione è estremamente importante per la vita delle persone ed è importante in ogni sua fase. E’ stato divertente preparare delle uova con cialde e servirle ai tavoli con tutte queste famiglie».

Lasciato il ruolo del cuoco-nutrizionista Bernal ha parlato della prossima stagione e della sua partecipazione al Tour de France. Ha già ripreso ad allenarsi  presto andrà in Spagna per continuare la sua preparazione. Ad ottobre era stato già in Europa, dove aveva fatto dei test per migliorare la sua postura in bici, in particolare nelle prove a cronometro, dove il colombiano è meno competitivo rispetto ai suoi avversari.

«Dopo un periodo di vacanza mi sono concentrato sull'allenamento e sulla preparazione fisica e spero di trovare presto la giusta condizione per la prossima stagione. All’inizio di dicembre sarò in Spagna per prepararmi e decidere i dettagli e i programmi della prossima stagione con la squadra».

Bernal ha un ottimo ricordo del Giro d’Italia ma, anche se è rimasto molto legato a questa corsa, il prossimo anno tornerà al Tour, alla ricerca della sua seconda vittoria dopo quella del 2019.

«Se andrò al Tour de France il prossimo anno? La risposta è sì. È chiaro che concentreremo tutta la nostra preparazione e i nostri sforzi pensando al Tour de France del prossimo anno. È arrivato il momento di riprendere il percorso che abbiamo iniziato nel 2019 e dal quale ci siamo un po' separati».

Bernal pensa al Tour ma non ha dimenticato la corsa rosa, che oltre alla vittoria gli ha donato tantissime emozioni. «Il Giro resterà un ricordo bellissimo e fantastico. Ha avuto un enorme significato personale e sportivo per me e per la mia squadra e anche per il nostro Paese è stato qualcosa di molto bello. E’ stato molto alto lo sforzo fisico e mentale richiesto sia per me che per la squadra, ma è un trionfo che non dimenticheremo».

Anche il problema alla schiena, dovuto a scoliosi causata dalla lunghezza diversa delle sue gambe, sembra risolto. «Adesso mi sento bene. Penso di essermi completamente ripreso, ma abbiamo deciso di monitorare la situazione attraverso sessioni di fisioterapia, rafforzando il lavoro con allenamenti in palestra. Spero che questo mi permetta di iniziare l’anno senza problemi e di poter andare avanti senza avere alterazioni».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Drone Hopper Androni Giocattoli è pronta al debutto europeo. Dopo l'esordio stagionale alla Vuelta al Tachira in Venezuela domani la squadra farà il suo debutto in Spagna. Una coincidenza più che piacevole per il battesimo dell'azienda iberica Drone Hopper...


Marino Amadori è arrivato oggi a Botticino, nel Bresciano, nel quartier generale della Gallina Ecotek Lucchini Colosio. Una gradita e apprezzata visita quella del cittì della Nazionale Italiana Under 23 alla formazione Continental dove si è soffermato a parlare con...


Da oggi il pullman che collega Jesi ai comuni della Vallesina ha una fiancata colorata di rosa in onore dell’arrivo di tappa del Giro d’Italia, in programma il prossimo 17 maggio. L’iniziativa è promossa dall’amministrazione della città marchigiana in collaborazione...


La Ineos Grenadiers ha diramato questo pomeriggio un comunicato stampa che riassume le condizioni di Egan Bernal: «Dopo l'incidente di allenamento di ieri, Egan rimane in condizioni stabili in terapia intensiva dopo due interventi chirurgici riusciti. Egan ha riportato una...


Negli ultimi 10 anni sia i rider che le bici Canyon hanno raggiunto risultati eccezionali nel mondo delle gare gravity. A partire dalle vittorie nell'Enduro, seguite poi da quelle nel mondo del Downhill, l'azienda ha raggiunto un livello sempre più alto nelle...


Nessuna accusa per l’autista dell’autobus contro il quale si è scontrato Egan Bernal. La Polizia colombiana, dopo aver interrogato i vari testimoni, ha precisato che l’autista non ha violato il codice della strada e che è risultato negativo anche all’alcool...


Il nuovo ciclo computer GPS Rider S500 di Bryton è stato sviluppato con i feedback dei ciclisti professionisti e sfrutta un hardware efficiente ed elegante e un nitido schermo da 2, 4" per offrire all’utente nuove importanti funzionalità. I passi avanti con...


In seguito alla caduta occorsa alla Classica Comunitat Valenciana, Manuele Tarozzi è rientrato in Italia per sottoporsi a esami medici che hanno evidenziato la frattura al grande trocantere sinistro. La prima prognosi per lui è di 30 giorni di stop....


Una settimana di gare sull’isola di Mallorca attende la Bardiani CSF Faizanè. Saranno infatti 5 le prove, con il Trofeo Calvia ad aprire la challenge questo mercoledì 26 gennaio e il Trofeo Playa de Palma a concludere questa domenica. Percorsi misti...


Sono diciotto o forse diciassette, ma magari solo quindici. Mai come quest’anno è difficile racchiudere in una categoria precisa i neoprofessionisti italiani, ra­gazzi pronti a coronare il loro sogno di bambini compiendo un passo importante nella loro carriera. Ma andiamo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI