TOUR 2022. NASCE LA PRIMA EDIZIONE AL FEMMINILE

DONNE | 14/10/2021 | 11:40
di Francesca Monzone

Fiocco rosa al Palais des Congres di Parigi: alle 11.53 è nato ufficialmente il Tour femminile. Christian Prudhomme ha infatti presentato il Tour de France Femmes 2022, inserito nel percorso di grande crescita mondiale del ciclismo femminile. Accanto a lui Marion Rousse, da pochi giorni direttrice della corsa francese.


Partenza da Parigi sui Campi Elisi e conclusione spettacolare in salita alla Super Planche de Belles Filles.


«Partiremo da Parigi, una scelta simbolica per noi, il 24 luglio, nel giorno dell'arrivo del Tour maschile, una sorta di passaggio di consegne. Un arrivo sprint è prevedibile il giorno successivo a Provins, quindi la maglia gialla potrebbe passare da una ciclista all'altra, anche perché chi lo indossa dovrà difenderla anche sulle strade di Épernay, sullo stesso terreno che vide Julian Alaphilippe trionfare al Tour nel 2019. La tappa successiva ha qualcosa di nuovo in serbo nel cuore dei vigneti della Champagne: strade bianche del tipo che spesso animano le gare maschili, tra cui la Parigi-Tours e le tappe sul Plateau des Glières. A metà del Tour, Bar-sur-Aube offrirà l'opportunità di fare il punto della situazione. Il gruppo inizierà un trekking attraverso i vigneti alsaziani mentre l'arrivo della tappa 7 in cima a Markstein è ideale per le scalatrici: la sequenza Petit Ballon–Platzerwasel–Grand Ballon sarà una sorta di classica dei Vosgi. La tappa conclusiva toccherà diversi luoghi sacri del ciclismo, dove sono state scritte leggende in ogni epoca, da René Pottier, il primo corridore a percorrere il Ballon d'Alsazce nel Tour del 1905 a Tadej Pogačar, che ha ribaltato l'edizione 2020 su La Planche des Belles Filles. Le donne daffronteranno la versione "Super" della salita, che è un chilometro più lunga e farà da palcoscenico alla resa finale dei conti».

E ancora: «Una corsa aperta che condensa tutto quello che il ciclismo può offrire: tappe per velociste, altre per attaccanti, lo sterrato, la frazione per atlete resistenti, la salita, abbiamo cercato di disegnare un percorso moderno e completo e siamo pronti ad affrontare tutti insieme questa avventura».

LE TAPPE

étape 1    24 juillet 2022    Paris Tour Eiffel - Champs-Elysées    82 kms
étape 2    25 juillet 2022    Meaux - Provins    135 kms
étape 3    26 juillet 2022    Reims - Epernay    133 kms
étape 4    27 juillet 2022    Troyes - Bar-sur-Aube    126 kms
étape 5    28 juillet 2022    Bar-le-Duc - Saint-Dié-des-Vosges    175 kms
étape 6    29 juillet 2022    Saint-Dié-des-Vosges - Rosheim    128 kms
étape 7    30 juillet 2022    Sélestat - Le Markstein    127 kms
étape 8    31 juillet 2022    Lure - La super Planche des Belles

Copyright © TBW
COMMENTI
8 tappe ?
14 ottobre 2021 12:18 Cicorececconi
Mi sembra davvero poco.

Percorso abbastanza deludente
14 ottobre 2021 12:38 vecchiobrocco
Capisco che sia la prima edizione e che non vogliano uccidere la corsa dopo 2 tappe... ma potevano lanciarsi in qualche arrivo un pò più "iconico" (basta vedere l'interesse che ha generato la P-R Femmes)

@ vecchiobrocco
14 ottobre 2021 12:48 Forza81
Come non darti ragione ? Il problema e' che si pensa di imitare il mondo pro maschile, ma si fanno cose poco appetibili. 8 tappe cosa sono ? Nemmeno il tempo di partire ed e' gia' concluso. Troppo poco.

Aso
14 ottobre 2021 13:09 Thedoctorbike
Aso lo organizzo' dall' 84 all'89 prima di cedere il testimonial. La nostra Luperini l'ha vinto 3 volte. Quindi esisteva gia'

giro rosa
14 ottobre 2021 13:23 alerossi
sono 10 tappe. in confronto a questo tour è molto più duro il giro. solo i vosgi come salite? no comment

Nemmeno Alpi e Pirenei
14 ottobre 2021 17:23 titanium79
Ma che giro e' ???? E poi parlano di parita' e rinascita. Immagino che gran seguito.....

hanno fregato gli italiani
14 ottobre 2021 17:56 geo
Le date cocciano con il Giro Rosa. Chi farà l'uno non farà l'altro. Le date del Tour sono più favorevoli di quelle che si ritoverà il Giro Rosa. C'era da immaginarselo!

Povero Giro
14 ottobre 2021 19:12 PedroGonzalezTVE
Povero il nostro Giro... o gli organizzatori nostri fanno cose grandi oppure la potenza di Aso lo sovrasta...

Prima edizione???
14 ottobre 2021 23:28 pickett
Maria Canins vi farà causa.

Giro e Tour
15 ottobre 2021 00:08 pickett
Se il Tour femminile godrà di riprese televisive paragonabili a quelle del Tour maschile,é ovvio che il Giro Donne verrà obnubilato in un paio d'anni.Non so se avete presente la "copertura" televisiva della corsa italiana.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Gianni Moscon lascerà oggi l'ospedale universitario Torrette Lancisi di Ancona con un sorriso in volto largo così: il trentino, infatti, non dovrà subire alcun intevento al cuore. Gli esami svolti ieri dal professor Antonio Dello Russo, affiancato dal dottor Roberto...


«Ero un ragazzino scatenato, uno "da collegio" e posso dire che la bicicletta e il ciclismo sono stati la mia salvezza, mi hanno evitato di prendere strade sbagliate quando avevo 16-17 anni». È un Vincenzo Nibali con tanta vogla di...


Alejandro Valverde non si ferma ma rilancia per l'ultima volta: «Lo dico con assoluta chiarezza: il 2022 sarà il mio ultimo anno da ciclista professionista. Non ci sarà una pagina ulteriore della mia storia in bici» ha detto il quarantunenne...


Athletica Vaticana è diventata membro ufficiale dell’Unione ciclistica internazionale e domani ci sarò il battesimo ufficiale. Il riconoscimento per Vatican Cycling (sezione della polisportiva Athletica Vaticana) è avvenuto venerdì 24 settembre a Leuven, grazie all'abile lavoro diplomatico sportivo di Renato...


Il Team BikeExchange si assicura la medaglia olimpica Kelland O'Brien per le stagioni 2022 e 2023. Il 23enne australiano ha conquistato il bronzo nell'inseguimento a squadre a Tokyo e ora concentrerà tutta la sua attenzione sulla strada con il team...


La stagione agonistica si è appena conclusa e ancora una volta chiediamo ai lettori di esprimere il proprio voto per eleggere il miglior tecnico italiano della stagione. Insieme ad alcuni grandi saggi, abbiamo selezionato una rosa di sette tecnici per...


L'Oscar tuttoBICI Gran Premio Mapei riservato alle Allieve vede quest'anno il netto trionfo di Federica Venturelli, portacolori della Cicli Fiorin Lombardia. Federica ha dominato la stagione chiudendo con 186 punti, ben 70 in più rispetto a Valentina Zanzi della POL....


Anticipata dal Resto del Carlino, la notizia del ritorno del Giro d’Italia a Reggio Emilia dopo cinque anni trova subito conferma in un messaggio via social del sindaco Luca Vecchi. «E’ ufficiale: il Giro d'Italia 2022 farà tappa a Reggio...


A poco più di sei mesi dallo spettacolo dell’edizione 2021, il Tour of the Alps è pronto a svelare le proprie carte per il 2022, quando dal 18 al 22 Aprile i più importanti campioni internazionali di ciclismo torneranno a sfidarsi sulle strade dell’Euregio,...


TUTTI ASSIEME APPASSIONATAMENTE. Dal Trentino alle Fiandre, una lunga serie di successi e di emozioni senza tempo che con il tempo hanno a che fare. Nel senso che Filippo Ganna si è confermato in Belgio per il secondo anno consecutivo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO
SONDAGGIO
OSCAR TUTTOBICI 2021. SCEGLIETE IL MIGLIOR TECNICO ITALIANO DELL'ANNO
I voti dei lettori saranno conteggiati insieme a quelli di una giuria di addetti ai lavori e giornalisti specializzati





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI