EGAN BERNAL SI RITIRA, ADDIO TOUR

TOUR DE FRANCE | 16/09/2020 | 08:09
di Ineos Grenadiers

Una nota ufficiale, della squadra, con poche righe per confermare quanto avevamo già capito nella diretta di ieri. Niente da fare, Egan Bernal, l'ultimo trionfatore di Francia, fa le valige e torna a casa. Ora per il 23enne colombiano un periodo di recupero, prima di riorganizzare i pensieri e una stagione che difficilemente, ormai, potrà essere salvata.

«Abbiamo preso questa decisione tenendo a cuore i migliori interessi di Egan. Egan è un vero campione che ama correre, ma è anche un giovane corridore, con molti Tour davanti a sé e a questo punto, a conti fatti, riteniamo che sia più saggio per lui smettere di correre», ha spiegato Sir Dave Brailsford, Team Principal INEOS Grenadiers.

«Ovviamente non è così che volevo che finisse il mio Tour de France - ha spiegato invece Egan Bernal -, ma sono d'accordo che sia la decisione giusta per me date le circostanze. Ho il massimo rispetto per questa gara e non vedo l'ora di tornare negli anni a venire».

Copyright © TBW
COMMENTI
ahi ahi.....
16 settembre 2020 10:46 noccio
giusto tutelare un giovane, però per rispetto della corsa forse era meglio onorare il tour e finirlo.......chissà cosa starà pensando Froome?!?!??!?! :-)

Giusto
16 settembre 2020 11:01 Finisseur
Giusto così, non ha senso finire la corsa quando ormai si è andati fuorigiri. Sarebbe solo un modo per finirsi del tutto

tutto previsto
16 settembre 2020 11:19 NOdoping
antoine vayer 7 gg fa scrisse "Bernal non finirà il tour". veggente o tragicamente realista e conoscitore del mondo delle fiabe del ciclismo?

Insomma....
16 settembre 2020 13:56 Manu77
Ok che sta soffrendo ma secondo me era doveroso concludere il Tour...a meno di grossi problemi fisici che però nel comunicato Ineos non compaiono. Altrimenti non mi sembra il massimo che il detentore del Tour abbandoni perchè uscito di classifica

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Festa grande, questa sera, nel ritiro della nazionale femminile per il bronzo conquistato da Elisa Longo Borghini. Una fetta di torta, un brindisi e un grande applauso ma... senza esagerare perché mercoledì c'è la Freccia Vallone e la stagione è...


In tre giorni Anna van der Breggen ha conquistato due maglie iridate. Dopo essersi aggiudicata il campionato del mondo a cronometro giovedì, è tornata ad alzare le braccia al cielo all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola imponendosi oggi...


A Imola questa mattina c’è stata la consueta conferenza con il presidente dell’UCI David Lappartient affiancato dal presidente della Federciclismo Renato Di Rocco. Tre i temi affrontati dal numero uno del ciclismo mondiale: il doping, la sicurezza e il cattivo...


Il nemico più infido e subdolo è ancora tra noi, lo sapete bene tutti, e non bisogna abbassare la guardia. Anzi, bisogna... alzare la mascherina. Lo spiega bene anche Valerio Agnoli in un breve filmato realizzato per la Regione Lazio...


Un grazie a tutte le sue ragazze e quella medaglia al collo che ha un sapore tutto speciale. E’ un bronzo diverso questo che da, ad Elisa Longo Borghini, certezze per il futuro, per essere lei, un domani, ad avere...


Dopo il titolo nazionale e quelli europei e mondiali a cronometro (e quello al Giro Rosa, tanto per gradire) Anna Van der Breggen mette in cascina in questo fantastico 2020 la vittoria ai Mondiali in linea femminili nell'Autodromo Enzo e...


Dopo aver conquistato il decimo titolo italiano tra le Donne Elite (29 in totale in carriera) Eva Lechner sarà impegnata in Coppa del Mondo MTB da martedì 29 settembre a domenica 4 ottobre a Nove Mesto nella Repubblica Ceca. Con...


Arrivano buone notizie per Remco Evenepoel. Venerdì, infatti, gli esami svolti all'ospedale AZ di Herentals hanno mostrato che il recupero di Remco Evenepoel dalla frattura pelvica sta procedendo nella giusta direzione. Finalmente il belga non ha più bisogno delle stampelle...


Filippo Baroncini, 20 anni del team Beltrami TSA Marchiol, ha vinto la gara nazionale di San Michele di Paive, nel Trevigiano, valida per il 27simo Memorial Polese per elite e under 23. Il corridore ravennate ha preceduto il tricolore a...


Il quartetto juniores del Friuli Venezia Giulia ha conquistato il titolo italiano dell'Inseguimento a squadre al velodromo Ottavio Bottecchia di Pordenone. Nella finale, Manlio Moro, Alessio Portello, Alessandro Malisan, Bryan Olivo e Jacopo Cia, quest'ultimo impiegato nelle qualifiche, hanno superato...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155