IL CICLISMO TOSCANO INCONTRA LA REGIONE

NEWS | 17/10/2019 | 14:17
di Antonio Mannori

 

Auspicato da tutti (quanto era trascorso da un incontro simile?) si è tenuto presso la sede del CONI regionale a Firenze, l’incontro tra gli esponenti del Comitato Regionale Toscana ed i rappresentanti della Regione Toscana. Per il ciclismo il presidente regionale Giacomo Bacci (nella foto) ed il vice Giancarlo Del Balio, i presidenti dei Comitati Provinciali, i responsabili delle Commissioni e di alcune società. Per la Regione Toscana, la vice presidentessa e assessora allo sport Stefania Saccardi, con il responsabile dell’Osservatorio Regionale per lo sport dott. Riccardo Burresi. Tema dell’incontro fiorentino, i rapporti di collaborazione tra l’Assessorato Regionale allo sport e le federazioni sportive. I saluti di rito hanno introdotto la riunione apertasi con l’intervento del dott. Burresi che ha parlato del ruolo del ciclismo nel panorama sportivo regionale sottolineando come esso sia ai primi posti per numero di società e di manifestazioni organizzate, e indietro invece rispetto ad altri sport per numero di tesserati. Il dott. Burresi ha poi parlato sui possibili interventi della Regione per finanziare progetti relativi all’impiantistica, che sta particolarmente a cuore a chi va in bici, e per sostenere con contributi manifestazioni di una certa rilevanza, soprattutto se promozionali. Capitolo a parte anche per i progetti formativi rivolti ai giovani e per i quali la Regione Toscana ha un occhio di riguardo. Nel dibattito che si è sviluppato è emersa in quasi tutti gli interventi, la preoccupazione delle società, dei loro dirigenti e allenatori e naturalmente in primis quella dei genitori, nel portare sulla strada i ragazzi per gli allenamenti quotidiani, e dunque la necessità inderogabile di avere impianti per avviare al ciclismo i giovanissimi. Si è insistito molto anche sulla la necessità di uniformare a livello regionale i regolamenti per la sicurezza in occasione dello svolgimento di gare, altra sostanziale difficoltà e non solo finanziaria per chi organizza, mentre è stata toccata anche la questione relativa all’utilizzo del Velodromo Enzo Sacchi nel Parco delle Cascine a Firenze e alle condizioni attuali in cui versa l’impianto.

L’assessora Stefania Saccardi ha affermato al termine dell’incontro di aver preso buona nota di quanto ascoltato, garantendo il proprio impegno nei confronti dello sport del ciclismo, che gode ancora, nonostante tutto, di tanta popolarità ed interesse in Toscana.

Importante per concludere che quanto discusso ed emerso dalla riunione fiorentina al CONI, non rimanga lettera morta, “che ci sia un seguito – come ha detto il presidente Bacci - dopo che finalmente è stato avviato un dialogo con le istituzioni che finora era mancato. Un incontro estremamente positivo, anche perché sono stati toccati e trattati temi realmente rilevanti, uno su tutti quello degli impianti sportivi, quello della sicurezza e della formazione dei giovani”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È tornato a respirare aria pura pochi minuti fa, in questo m pomeriggio di sole, e finalmente ha potuto tornare a casa dopo una settimana di ricovero in ospedale. Davide Boifava racconta così a tuttobiciweb la sua disavventura: «È accaduto...


Il momento di rimettere il numero sulla schiena è arrivato anche per la Zalf Euromobil Désirée Fior: sabato 11 luglio a Roveredo di Guà (Vr), andrà in scena la Ciclismoweb Crono Challenge - Berti Group, la gara a cronometro individuale che segnerà la...


Dopo essersi immerso nella cultura italiana alla Pinacoteca di Brera e essersi cimentato ai fornelli come “Chef Sagan”, il fuoriclasse slovacco della BORA – hansgrohe si inventa sarto nell’Atelier di Ermenegildo Zegna. A fargli da modello, Giuseppe Sala, Sindaco di...


Seconda puntata dopo la ripartenza per Radiocorsa, il talkshow settimanale di Raisport HD, condotto in studio da Andrea De Luca. Questa sera alle 19.30 potremo seguire dai loro ritiri gli interventi di Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Fausto Masnada ed Elia...


Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„ Si è spento ieri l'imprenditore Italo Michelin, fondatore e presidente della Fac Michelin, una delle storiche aziende trevigiane del settore delle biciclette. Aveva 97 anni. Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„Fino...


Pochi minuti dopo il comunicato del Team Ineos, ecco quello della Israel Start-Up Nation: «Chris Froome correrà con noi dalla stagione 2021». «È un momento storico per la Israel Start-Up Nation, per lo sport israeliano, per i nostri tifosi e...


È il primo tassello ufficiale di una trattativa che va avanti da tempo: il team INEOS ha confermato oggi che non rinnoverà il contratto di Chris Froome alla fine di questa stagione. Sir Dave Brailsford ha dichiarato: «Il contratto di...


Il grido di allarme di Gaetano “Nino” Daniele è stato composto, misurato e responsabile, il tutto dettato da buonsenso e senso della realtà. Il noto medico dello sport, responsabile sanitario di Trek Segafredo, sa perfettamente, come i suoi colleghi e...


Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155