LANDA: «L'OBIETTIVO È IL PODIO»

TOUR DE FRANCE | 22/07/2019 | 14:38
di Guido La Marca

Fuori, nel giardino del Grand Hotel de Nimes, sotto il sole della Provenza cantano le cicale. Dentro, rinfrescati da una piacevole aria condizionata, parlano i corridori della Movistar. Che, rispetto al primo giorno di riposo, hanno volti diversi: Mikel Landa sorride e come lui Alejandro Valverde mentre Nairo Quintana ha il volto impenetrabilmente triste, dopo le delusioni degli ultimi giorni.

«Il mio bilancio sui Pirenei è ottimo - esordisce Mikel Landa - e soprattutto mi fa essere ottimista in vista dell’ultima settimana. Sono convinto che sulle Alpi possa accadere ancora molto. Ieri abbiamo visto le prime difficoltà di Alaphilippe, Pinot è molto forte, in questo momento il più forte, e Thomas invece non è tanto forte quanto si pensava. Io sento l’appoggio totale della squadra e questo mi esalta».

E poi il basco, settimo in classifica a 4'54" da Alaphilippe, aggiunge: «Il mio grande obiettivo è salire sul podio di Parigi: so che mi marcheranno con maggiore attenzione rispetto ai giorni scorsi, ma questo è il Tour».

Mentre Quintana spiega a chiare lettere che il suo compito ora sarà solo quello di lavorare per la squadra, sereno appare anche il campione del mondo Alejandro Valverde: «Ieri la squadra ha firmato un’altra ottima prestazione e il nostro obiettivo è quello di continuare così. Un pronostico? Impossibile farlo, posso solo dire che quelli sulle Alpi saranno giorni durissimi ma Mikel è un grande lottatore e penso che possa andare molto molto forte. Il mio rendimento? Sì, sono un po’ sorpreso dall’essere lì, a 39 anni, a lottare con i migliori ma non ho ambizioni personali: il nostro obiettivo è aiutare il capitano, che ora è il solo Mikel Landa. Nairo? Sappiamo tutti chi è e quanto vale: ieri quando Landa lo ha passato non lo ha aiutato perché non aveva più energie, ma vedrete che nei prossimi giorni si rivelerà prezioso per noi». 

Intanto la Movistar ha annunciato ben sette rinnovi biennali per altrettanti corridori che compongono la spina dorsale della squadra: si tratta di Andrey Amador, Jorge Arcas, Héctor Carretero, Lluís Mas, Nelson Oliveira, Antonio Pedrero e José Joaquín Rojas. Tutti hanno firmato fino al 2021.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Wout VAN AERT. 10. Come un anno fa, chi porta a casa la Strade Bianche ha la strada spianata verso Sanremo. Percorso vecchio, nuovo o quasi nuovo, contano le gambe e una resistenza non comune. Il belga...


Allupati dopo interminabile astinenza, caricati a pallettoni perchè quest'anno bisogna fare tutto in fretta, tutto e subito, li abbiamo ritrovati proprio veri, come li avevamo lasciati e come temevamo di non rivederli per un po'. Evviva anche questa roba qui,...


Una fantastica, solitaria impresa iniziata ad una cinquantina di chilometri dalla linea del traguardo ha permesso a Remco Evenepoel di vincere la quarta tappa del Tour de Pologne che oggi impegnava il gruppo da Bukovina Resort a Bukovina Tatrzanska. Il...


C'è un sorriso quasi incredulo sul volto di Wout Van Aert che abbraccia la fidanzata prima di rispondere alle domande dei cronisti: «Sul Poggio sono arrivato al limite, Alaphilippe è partito molto presto e ha fatto un grande numero. Per...


Julian Alaphilippe prova a cercare un motivo per sorridere nonostante l'amarezza per il secondo posto odierno: «Sapevo che sarebbe stato difficile e che Wout sarebbe stato molto forte, dopotutto era il principale favorito, ma ho dato il massimo e...


Vincenzo Nibali e la sua Trek Segafredo hanno provato ad inventarsi qualcosa, come il siciliano aveva promesso:«Van Aert aveva già dimostrato di essere il favorito di giornata, alla Strade Bianche era andato fortissimo. Io sono soddisfatto per quanto fatto. Forse...


Brilla la stella di Wout Van Aert a Sanremo, brilla la stella di un corridore che in questo inizio di nuova stagione si è confermato campione di spessore autentico. Una settimana fa la Strade Bianche vinta da dominatore, oggi la...


Con un allungo ai mille metri finali Davide Bauce ha vinto la seconda semitappa della terza e ultima tappa del Tour of Szeklerland (Romania) che si è concluso a Miercurea Ciuc. Bauce ha preceduto il polacco Stanislaw Aniolkowski (CCC Development)...


Volata a due nel Trofeo Luigi e Davide Guerci prima prova della Challenge GranMonferrato per dilettanti, e successo di Luca Colnaghi. Il lecchese, portacolori della Zalf Euromobil Désirée Fior, sul traguardo di Fubine ha superato Matteo Zurlo della Casillo Petroli...


Seconda volata vincente consecutiva per il belga Jordi Meeus sulle strade del Czech Tour. Dopo il successo di ieri, il portacolori della SEG Racing Acadcemy si è ripetuto oggi precedendo nell'ordine il tedesco Kanter e l'estone Laas. ORDINE D'ARRIVO 1...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155