TURCHIA, BENNETT: «NON IMPOSSIBILE PUNTARE ALLA GENERALE». AUDIO

PROFESSIONISTI | 12/10/2018 | 11:29
di Diego Barbera

Oggi è il giorno della verità al Tour of Turkey 2018 con la tappa più lunga (205 km) e con l’arrivo in salita a Selcuk a poca distanza dalla casa di Maria. L’anno scorso vinse Diego Ulissi (UAE Emirates) che poi si laureò campione a Istanbul. La maglia turchese ora è sulle spalle di Sam Bennett (Bora Hansgrohe), che ieri ha firmato il bis personale a Marmaris.

L’irlandese è un velocista che però può difendersi sugli strappi, quanto potrà perdere sui 5 km dell’ascesa finale? Ha da gestire un vantaggio di circa mezzo minuto sugli scalatori più pericolosi,  ma ha dalla sua ancora due tappe con relativi abbuoni e sprint per tentare il colpaccio della classifica generale. Le sue impressioni alla vigilia della quarta tappa del Giro di Turchia.

Come hai vissuto il finale di tappa di ieri?
«Credevo che sarebbe stata più dura la salita e il ritmo imposto, invece mi sono trovato piuttosto bene. Sono andati molto forte solamente negli ultimi 500 metri e sono rimasto agganciato al gruppo principale. Mi sono voltato e ho visto tanti staccati, pensavo non ce l’avrebbero fatta a rientrare invece ci sono riusciti».

E la volata?
«C’è stata una grande battaglia per le posizioni, abbiamo tutti speso energie per portarci nelle posizioni in fronte. I miei ragazzi hanno lavorato davvero in modo eccezionale prendendosi cura di me per tutto il giorno, compreso sulla salita finale. Mi sono messo dietro il treno della QuickStep di nuovo, verso i 500 metri dal traguardo. C’è stato un momento di esitazione intorno ai 220-230 metri così ho deciso di anticipare e partire lungo. Per fortuna ho tenuto duro e nessuno mi ha superato. E ne sono davvero felice».

Come ti sei sentito rispetto all’anno scorso su un percorso praticamente identico?
«Stavo bene, ma al contempo gli scalatori non sono stati così aggressivi. In generale sono venuto qui con alte aspettative, perché sapevo che avevo lavorato molto bene prima di sbarcare in Turchia»

Quanto credi di poter perdere sulla salita di oggi? Quanto nutri il sogno della maglia turchese a Istanbul?
«La salita non è così lunga e solamente due km sono duri e si inizia a soffrire davvero. In questo momento ho circa mezzo minuto sugli scalatori quindi potrei limitare il mio distacco e recuperare qualcosa negli abbuoni in volata negli ultimi due giorni. La classifica generale non è impossibile, ma dipende tutto da quanto perderò oggi, dato che non sono uno scalatore, e dagli altri sprinter nei prossimi giorni».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Si è aggiunta un’altra stella pronta a brillare nel firmamento di Belluno. E’ quella di Valerio Conti (UAE – Team Emirates). Si perché anche l’attuale maglia rosa del Giro d’Italia sarà al via del Cycling Stars Criterium, il circuito in...


Ritornano le Hammer Series, il nuovo formato di gare targato Velon, che anche per il 2019 vedrà in programma 3 differenti prove per ogni appuntamento. La UAE Team Emirates sarà già impegnata il 24-25-26 maggio a Stavanger, Norvegia. Questo il...


  Il Giro si concede una pausa nei pressi di casa sua. I giorni di riposo sono utili ai corridori per tirare il fiato, e per salutare mogli e fidanzate. Per chi ama il ciclismo come noi, sono momenti preziosi...


Tutte concentrate nel finale, le emozioni delladecima tappa del Giro con la volata vittoriosa di Demare a Modena. Ancora secondo Viviani (è la terza volta in questa edizione della corsa rosa) davanti a Selig, Ewan e Nizzolo. Purtroppo una brutta...


Si avvicina la sedicesima tappa del Giro d’Italia, la Lovere - Ponte di Legno, che ormai tutti chiamano “il tappone”. Una delle frazioni più dure e, per molti aspetti, anche decisive di tutta la corsa rosa che partirà la mattina...


Manca sempre meno alla 22^ edizione della 6 Giorni delle Rose Internazionale, in programma al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola dal 6 all’11 giugno, e sta via via prendendo forma il cast dei partecipanti. Dalla Francia arriveranno il due volte...


Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gran Premio della Montagna dal 2003, organizza in Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte “un giro nel Giro” dedicato a clienti e appassionati ciclisti per vivere con loro l’emozione del percorso anticipando la gara di qualche...


Disputare la Novecolli con una bici a pedalata assistita è qualcosa di fattibile? Percorso severo e condizioni potenzialmente pessime non mi hanno impedito di sperimentare questa nuova esperienza. Mi prospettano un simpatico giro di circa 90 km con un’autonomia energetica...


VM03 è il sogno di Lifecode di poter ideare una linea di prodotti che potesse far fare un passo in avanti alla ricerca sull’integrazione sportiva. Perché il sogno di Valerio, come quello di ogni atleta,...


  Venerdì 24 maggio nelle settecentesca Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese, si terrà la presentazione ufficiale degli eventi ciclistici che nel 2019 saranno organizzati dalla Società Ciclistica Carnaghese. Come nella tradizione del team presieduto da Adriano Zanzi saranno...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy