SARA' UN GRANDE GIRO DELL'EMILIA

PROFESSIONISTI | 21/09/2018 | 07:50
di Angelo Costa

Non ci sarà bisogno di aspettare maggio e la partenza del prossimo Giro d’Italia, che verrà annunciata lunedì in Fiera, per avere un grande evento di ciclismo a Bologna: come avviene da molto tempo in qua, a soddisfare gli appassionati provvederà un altro grande Giro, quello dell’Emilia. Classica ultracentenaria, che grazie ad una sapiente organizzazione coniuga tradizione e modernità: per quanto le facce da ormai un trentennio siano sempre le stesse del Gs Emilia, più che un rito consolidato questa corsa è l’eterno ritorno del sempre meglio.

Si dice di tante gare, ma qui a parlare sono i nomi: a livello di partecipanti, la qualità è la più alta che il momento possa offrire. Sul foglio degli iscritti per l’edizione del 6 ottobre al momento compaiono Uran, i gemelli Yates, Bardet, Pinot, Fuglsang, Roglic e i nostri Aru, Pozzovivo e Moscon, ben distribuiti nelle tredici formazioni di primissima fascia che hanno chiesto di esser presenti. Tutta gente di cui si parla anche e soprattutto in vista dell’imminente Mondiale: se poi la maglia iridata dovesse tornare in Italia con un miracolo di Nibali, ci sta che a tenerla a battesimo sia proprio l’arrivo sul colle di San Luca.

E’ il bello dell’Emilia, ancora in formato doppio con una prova femminile di elevatissimo rango: non si corre per dovere, ma per piacere. Se i campioni vogliono esserci è perché l’albo d’oro vale una carriera: scorrendolo, si fa prima a trovare chi manca rispetto a chi c’è. Si chiama prestigio: averlo onorato con edizioni impeccabili per valore del percorso e livello di ospitalità è il capolavoro di Adriano Amici, pronto a ripetere anche nella sede dello sponsor storico Granarolo che ‘l’Emilia non è mio, ma del territorio: è un patrimonio come il Nettuno di piazza Maggiore’. Sarà anche così, ma anche lui ci ha messo del suo.

Di suo, questa classica mantiene l’imbattibile spartito: partenza dalla Fiera e quattro giri di tortura finale su San Luca, laddove a maggio si arrampicherà anche il Giro rosa. In tutto 207 chilometri, un bel modo per incrociare storie, volti e persone come racconta uno che cura anche le anime sportive, don Massimo Vacchetti: per l’Emilia e in generale per la bici, il migliore degli spot.

da Il Resto del Carlino

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

La sella perfetta esiste, questo è poco ma sicuro. Sarà l’unica che vi farà pedalare più comodamente rispetto ad altre ed anche questo è sicuro. Per affinare la ricerca oggi è possibile affidarsi a commercianti competenti sull’argomento, spesso guidati in...


Jakub Mareczko conferma il suo feeling con le strade cinesi e vince allo sprint la prima tappa del Tour de Hainan 2018. Finale di tappa complicato, con una caduta che ha falcidiato il gruppo a 400 metri dal traguardo (non...


La lettura del pezzo che Marco Pastonesi  ha dedicato ieri al Dizionario della Lingua del Ciclismo di Mauro Parrini nella sua "L'ora del Pasto" ci ha richiamato alla mente l’edizione 2018 di BICICLETTE RITROVATE, manifestazione che lo storico negozio milanese...


Jacopo Mosca si presenta concentrato alla partenza sotto il sole caldo della prima tappa del Tour of Hainan 2018. Il vincitore uscente della corsa cinese è ben conscio che ripetersi quest’anno non sarà così scontato vista la presenza di numerosi...


L'azzurra padovana Camilla Alessio, portacolori del Team Lady Zuliani, medaglia d’argento ai Campionati Mondiali di Innsbruck (Austria) della specialità cronometro individuale, è stata l’ospite d'onore al Palasport di San Martino di Lupari (Padova) del match proposto dalla seconda giornata del...


Il cinquantasettesimo numero della nuova era di tuttoBICI è disponibile nei chioschi virtuali. Da oltre quattro anni e mezzo, infatti, abbiamo detto addio alla carta, addio alle edicole: tuttoBICI è stato il primo ad entrare nella nuova era digitale e...


Questa notizia esula dallo stretto contesto ciclistico ed entra in quello molto più ampio della storia. Ma sul Monte Grappa e nel corso della Prima Guerra Mondiale anche molti ciclisti e sportivi hanno perso la vita e non è un...


E’ iniziata nel migliore dei modi la Coppa del Mondo di ciclismo su pista degli atleti Northwave. Nell’appuntamento d’apertura della stagione 2018/19 andato in scena a Saint-Quentin-en-Yvelines (Francia) da Venerdì 19 a Domenica 21 Ottobre, i pistard equipaggiati con calzature...


Il Tour of Guangxi ha messo la parola fine alla stagione e all'Oscar tuttoBICI Gran Premio Vittoria che si è concluso con il trionfo di Elia Viviani. Il veronese della Quick Step Floors, plurivincitore della stagione - 19 successi per...


Ed alla fine anche un po’ di commozione come giusto che sia ha fatto capolino in occasione del tradizionale appuntamento conviviale di fine stagione della “Ciclistica Maranello” che ha anche festeggiato i 50 anni di fondazione. Un traguardo del tutto...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy