L'ORA DEL PASTO. CASTELLANIA, AGOSTO A TUTTA BICI

INIZIATIVE | 08/08/2018 | 07:38
di Marco Pastonesi

E’ lì – Roma, secondo dopoguerra - che attacca al muro il manifesto di “Gilda” con Rita Hayworth, quando un ladro gli ruba la bici. La sua bici, la sua fonte di lavoro, il suo primo giorno di lavoro. Antonio Ricci cerca la bici ai mercatini di piazza Vittorio e Porta Portese, invano, poi la trova ma non riesce a recuperarla finché, disperato, ne ruba una davanti al Flaminio… “Ladri di biciclette”: anno 1948 (la “prima” il 24 novembre al Metropolitan di Roma, e gli spettatori, perplessi, delusi, interdetti, volevano farsi restituire i soldi), regia di Vittorio De Sica (con la sceneggiatura di Cesare Zavattini), giudicato fra i capolavori del neorealismo, o del cinema puro.

Il Grande Airone, la locanda dedicata a Fausto Coppi a Castellania (Alessandria), si è inventato un “apericine” (10 euro), aperitivo con cinema (all’aperto): tre giovedì di agosto (sempre alle 20) con film sul tema della bicicletta. Il 9 con “Ladri di biciclette”; il 16 con “Le Vélo de Ghislain Lambert” (un film franco-belga del 2001), la storia di un corridore nato lo stesso giorno di Eddy Merckx, ma senza lo stesso talento, e così costretto a fare il gregario; e il 23 con “All American Boys” (una pellicola americana del 1979), le passioni e i sogni di un ragazzo innamorato dell’Italia, a cominciare dal ciclismo, ma disilluso proprio dai trucchi di una squadra italiana. Il quarto e ultimo appuntamento giovedì 30 agosto, non più cinema ma musica: Furia, cantautrice milanese, che interpreta pezzi di Luigi Albertelli, paroliere tortonese (l’album si intitola “Cantastorie”). C’è anche “Campionissimo”, un omaggio a Coppi: “Tu che sei pensiero di noi, uomini normali, / tu che sei di ieri, ma vivi nei nostro domani”…, “Spingi su quei pedali, / spalanca le tue ali, / controlla i tuoi gregari”…

La bici – anche in questo agosto bollente – è un pronti-via e un ciak-si-gira, è energia cinetica e forza cinematografica, è note musicali e notti stellate. E - mai come stavolta - è aria e Airone, è locandina e locanda.



 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Che cosa vuol dire per me e la mia famiglia continuare ad assistere a una gara di ciclismo dopo la morte di Michele? Questa è una delle tante domande a cui non riuscirò mai a dare una risposta e soprattutto...


  Sono velodromi verticali o cornici orizzontali, nel senso dell’orizzonte. Sono mulattiere militari o scalinate laiche. Sono diagonali alpine o traiettorie appenniniche. Sono valichi vegetali o forcelle minerali. Sono ascensioni muscolari o ascese polmonari. Sono traguardi spirituali o arrivi religiosi....


Come saprete, avendo letto articoli precedentemente pubblicati su questo siti, le associazioni prive di Partita IVA non hanno la possibilità di scaricare le Fatture Elettroniche dal portale IVA Servizi dell’Agenzia delle Entrate e quindi sono costrette a pagare i fornitori...


Si corre oggi in Belgio la 74a edizione della Danilith Nokere-Koerse, una sorta di aperitivo per gli appuntamenti con le grandi classiche che ormai si profilano all’orizzonte. E in Belgio c’è grandissima attesa - pagine di giornali, servizi tv, fan...


Bici elettrica, o meglio “a pedalata assistita”, fa rima con sport, benessere e turismo. Sono queste le parole chiave del progetto “E-Bike Romagna” presentato al Palazzo del Turismo di Cattolica, che vede in prima linea il consorzio Bike Hotel di...


L’impresa è riuscita: Mirco Maestri ha vinto la classifica a punti della Tirreno-Adriatico 2019 e oggi, sul podio di San Benedetto del Tronto, ha vestito la maglia arancione. Nella prima gara World Tour della sua stagione, la Bardiani-CSF può così...


Sul podio della Tirreno-Adriatico cambiano i volti, cambiano le maglie ma non cambia mai l'atmosfera di festa grazie allo spumante Astoria Vini. È stato così anche oggi a San Benedetto del Tronto con Primoz Roglic, vincitore della Corsa dei due...


Finale thrilling per la Tirreno-Adriatico numero 54. Meno di un secondo (31 centesimi di secondo per la precisione) è bastato infatti a Primoz Roglic per strappare la vittoria finale ad Adam Yates. Lo slovendo della Jumbo Visma è riuscito a...


Un vero successo la Novarenberg, manifestazione Gravel Ride firmata Team Cinelli Smith e Deus Cycleworks ispirata alla Parigi-Roubaix pensata e organizzata da Paolo Bravini, iconico Rider del team. Alla partenza 300 ragazze e ragazzi si sono sfidati nei 14 Settori...


Due nomi “pesanti” si aggiungono al cast già ricchissimo della Milano-Sanremo: la Movistar ha infatti confermato la presenza alla Classicissima di Alejandro Valverde e Mikel Landa.Il campione del mondo tornerà a correre dopo l’influenza che lo ha costretto al palo...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy