Coppa Lella Mentasti: Velo e Sabatini re di Borgomanero

| 19/10/2008 | 13:14
Marco Velo e Fabio Sabatini (team Milram) i più veloci a Borgomanero nella Coppa Lella Mentasti. Un mare di gente a festeggiare i tanti campioni al via, da Alessandro Ballan a Damiano Cunego e Carlos Sastre. L'Assessore regionale on. Giuliana Manica ha consegnato al presidente FCI Renato Di Rocco le biciclette per l'attività giovanile, dono dell'AC Arona di Antonio Bertinotti. Un mare di gente; questa la valutazione al colpo d'occhio arrivando a Brgomanero alle spalle dei corridori impegnati nella cronocoppie valevole per l'assegnazione della Coppa Lella Mentasti, trofeo Città di Borgomanero (NO), evento organizzato dal dott. Giovanni La Croce e dall'Associazione Ciclistica Arona di Antonio Bertinotti. La competizione è stata vinta da Marco Velo e Fabio Sabatini (team Milram) che hanno messo sotto le ruote i 52 chilometri del percorso in 1h1'27", ad una media superiore ai cinquanta chilometri orari. Velo e Sabatini hanno preceduto la coppia Barloworld formata da Giampaolo Cheula e Diego Caccia, che hanno concluso a 44 secondi di ritardo, mentre il podio lo hanno completato Fabrice Piemontesi e Fabrizio Reda, coppia NGC Medical rimasta indietro di 1 minuto e 45 secondi. Fra i più festeggiati dagli spettatori ci sono stati il campione del Mondo Alessandro Ballan (Lampre), Damiano Cunego (Lampre) e lo spagnolo Carlos Sastre (CSC), che si concesso in maglia gialla da vincitore del Tour de France. Grandi feste per i corridori, al termine della stagione agonistica, ma anche un pensiero al futuro. L'Assessore allo Sport della Regione Piemonte, on. Giuliana Manica, ha consegnato al presidente della Federazione Ciclistica Italiana, dott. Renato Di Rocco, 40 biciclette destinate all'attività giovanile, dono dell'AC Arona: "Registro un forte ritorno della popolarità del ciclismo - ha sottolineato l'assessore Giuliana Manica - sport che si dimostra un infallibile mezzo di promozione per il territorio". Visto il ricorrente successo di pubblico Borgomanero ormai sogna di ospitare il Giro d'Italia. La passione sfrenata registrata questa mattina sia in città che lungo il percorso autorizzano a pensare che presto il sogno potrà realizzarsi. Coppa Lella Mentasti: la classifica finale 1. Velo Marco (Team Milram) - Sabatini Fabio (Team Milram), km 52 in 1h1'27" media km/h 50,960 2. Cheula Giampaolo (Barloworld) - Caccia Diego (Barloworld) t. 1h2'11" 3. Piemontesi Fabrice (NGC Medical) - Reda Fabrizio (NCG Medical) t. 1h03'12" 4. Nibali Vincenzo (Liquigas) - Kreuziker Roman (Liquigas) t. 1h3'59" 5. Ballan Alessandro (Lampre) - Cunego Damiano (Lampre) t. 1h.4'15" 6. Biondo Maurizio (Flaminia - Bossini) - Angeloni Adriano (Flaminia - Bossini) t. 1h4'24" 7. Di Luca Danilo (LPR) - Petacchi Alessandro (LPR) t. 1h4'28" 8. Evans Cadel (Silence - Lotto) - Lloyd Matthew (Silence - Lotto) t. 1h5'50" 9. Bosisio Gabriele (LPR Ballan) - Bailetti Paolo (LPR Ballan) t. 1h6'6" 10. Sastre Carlos (CSC) - Gustov Volodymir (CSC) t. 1h6'13" 11. Santambrogio Mauro (Lampre) - Gavazzi Francesco (Lampre) t. 1h6'25" 12. Rogers Michael (Team Columbia) - Davis Scott (Team Columbia) t. 1h6'50" 13. Tonti Andrea (Quick Step) - Vigano' Davide (Quick Step) t. 1h6'50" 14. Paolini Luca (Acqua&Sapone) - Failli Francesco (Acqua&Sapone) t. 1h7'3" 15. Visconti Giovanni (Quick Step) - Scarselli Leonardo (Quick Step) t. 1h7'27" 16. Ginanni Francesco (Diquigiovanni) - Anza' Santo (Diquigiovanni) t. 1h7'33" 17. Bandiera Marco (Lampre) - Grendene Andrea (Lampre) t. 1h7'33" 18. Marzano Marco (Lampre) - Tiralongo Paolo (Lampre) t. 1h7'58" 19. Bertagnolli Leonardo (Liquigas) - Pellizotti Franco (Liquigas) t. 1h8'29" 20. Tomei Francesco (CSF Navigare) - Finetto Mauro (CSF Navigare) t. 1h8'55"
Copyright © TBW
COMMENTI
Che buffonata
19 ottobre 2008 16:18 lgtoscano
Ma quando la finiamo con queste buffonate, questo fa peggio che il doping, ma chi ci crede a questi risultati, organizziamo questi eventi ma seriamente.
Gente che faceva dietro macchina, gente che andava a passeggio, ma questo non è ciclismo.

BUFFONATA
19 ottobre 2008 18:27 wanna
visto che definisce la corsa una buffonata , faccia i nomi di chi andava a passeggio e chi faceva dietro macchina.

Dietro macchina??
19 ottobre 2008 19:25 raffaello
Io ho seguito direttamente la coppia Barloworld che ha concluso in seconda posizione, e vi posso assicurare che il dietro macchina non è esistito proprio...di altri non so. Si vedeva ad occhio nudo però chi l'ha fatta in un certo modo e chi l'ha fatta come presenza.
Comunque ben vengano queste manifestazioni che portano tanti campioni a contatto con la gente!! Perchè denigrare tutto quanto??

Sicuri che.....
19 ottobre 2008 21:29 Bartoli64
Ma siete sicuri che i corridori che stavano facendo dietro motori fossero ancora in fase di riscaldamento e non in corsa? (riscaldarsi dietro l'ammiraglia è una cosa normale eh)!
Vabbè che ultimamente se ne sono viste di tutti i colori ma in queste gare, dietro ogni coppia, c'è almeno un componente di giuria oppure dei giudici appostati sul percorso, questo proprio per evitare che qualcuno faccia il furbo.
Perchè gettare m**da addosso al ciclismo anche quando proprio non lo merita?

BEN VENGANO QUESTE MANIFASTAZIONI!!!!
20 ottobre 2008 11:55 miky80
Sono uno dei protagonisti di questa cronometro,vi assicuro che almeno le prime 10 coppie hanno fatta a tutta,perhe alcuni non possono permettersi di fare brutte figure,tipo:Ballan-Cunego-Nibali-Di Luca-Petacchi-Evans-Bosisio-Biondo-Velo-Sastre-ecc- magari gli stranieri forti ci hanno messo meno grinta,non è facile pedalare per cinquanta km a cinquanta di media,poi può anche essere che qualcuno ha preso un pò di scia,ma non è detto...

Sull'impegno dei corridori nella crono di Borgomanero
20 ottobre 2008 18:34 mrfc
Segnalo che la coppia Rogers / Davis è stata appiedata da una foratura prima della conclusione del primo giro, che Rogers ha fatto 200 km di fuga il giorno prima nel Lombardia mentre altri (anche perchè non invitati) hanno potuto trascorrere un sabato meno impegnativo.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

L’argentino Gonzalo Najar, vincitore dell’ultima Vuelta a San Juan, è stato squalificato per quattro anni dall’UCI dopo essere risultato positivo al Cera proprio in occasione della corsa argentina, nella quale aveva preceduto Óscar Sevilla e Filippo Ganna.Squalificato ugualmente per quattro...


Il primo anno nella categoria élite è sempre particolarmente delicato ed impegnativo, anche per chi da juniores è riuscita a vincere il Campionato del Mondo sia a cronometro che su strada, ma Elena Pirrone è riuscita subito ad adattarsi molto...


Tre medaglie conquistate ai Campionati Mondiali (2 d'argento e 1 di bronzo); 16 a quelli Europei (10 di oro e 6 d'argento) e 83 ai Tricolori (40 di oro, 20 d'argento e 23 di bronzo). E' l'ottimo bilancio fatto registrare...


Continua la partnership tra SIDI e il Team KATUSHA ALPECIN. Venerdì sera a Koblenz in Germania, nel quartier generale Canyon, si è tenuta la presentazione ufficiale del team che si appresta ad affrontare la nuova stagione. Davanti a una nutrita...


Si può coniugare la passione per il ciclismo con la festa di Capodanno? Grazie al nuovo evento “Ride To Capodanno” organizzato da Witoor tutto questo è possibile.Dal 29 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019,  Witoor organizza tre giorni di viaggio su un...


Così come accade da un paio di stagioni, anche nel 2019 l’Unione Sportiva Biassono porterà sui campi di gara una formazione di Allievi. A guidare dall’ammiraglia gli atleti di quindici e sedici anni ci sarà sempre l’esperto Paolo Brugali che,...


Si è svolta presso la Polisportiva Bellaria di Pontedera, la cena di chiusura della stagione sportiva 2018 della giovane società “Una Bici X Tutti”. Il sodalizio guidato da Claudio De Angeli ha portato a termine una stagione ricca di soddisfazioni...


Domenica sera si è concluso il primo ritiro in vista della stagione 2019 per il Racconigi Cycling Team. Le Juniores e le Élite sono partite sabato mattina per Finale Ligure in provincia di Savona approfittando del ponte dell’8 dicembre e...


«Prima Paolo Simion, poi Samuele Manfredi. Altri due corridori coinvolti in brutti incidenti mentre si allenavano. Tutti i giorni leggo di ciclisti investiti da automobilisti. Non si può andare avanti così»: il ct Davide Cassani lancia un vero e proprio...


In una giornata che l'incidente di Samuele Manfredi ha reso difficile, arriva una buona notizia: Paolo Simion è stato dimesso questa sera dall'ospedale di Treviso dopo la TAC di controllo. Ora il corridore veneto, investito ieri mentre si stava allenando,...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy