L'ORA DEL PASTO. CESIOMAGGIORE E QUELLA SETTIMANA CHE DURA 12 GIORNI

EVENTI | 20/08/2023 | 08:13
di Marco Pastonesi

C’è un paese dove le vie sono intitolate a Bartali e Coppi, a Olmo e Casartelli. C’è un paese dove le contrade sono battezzate Anquetil e Bevilacqua. C’è un paese dove la biblioteca comunale ha un settore riservato soltanto alle biciclette. C’è un paese dove il museo più importante è dedicato esclusivamente alle biciclette e nominato a uno che, in bicicletta, andava forte: quel Toni Bevilacqua. C’è un paese dove si sente aria di Giro d’Italia non solo in maggio, ma anche in gennaio e settembre, aprile e novembre. C’è un paese dove il tempo – forse proprio grazie alle biciclette – trascorre molto più lentamente, tant’è vero che la sua “Settimana del ciclismo” durerà 12 giorni, dal 23 agosto al 3 settembre.


Questo paese è Cesiomaggiore, è incastonato fra le Alpi bellunesi, ed è stato illuminato sulla strada – le infinite strade – della bicicletta da un personaggio che, più passano gli anni, più diventa leggendario o addirittura mitico. Si chiamava Sergio Sanvido. Un giorno, in bici, incontrò proprio lui, “Labròn”, Bevilacqua. Si mise alla sua ruota. Sulla strada verso il Croce d’Aune, Bevilacqua si fermò a mangiare a Pedavena. Sanvido ringraziò, salutò e proseguì. Bevilacqua lo invitò a tavola. Sanvido gli disse che non aveva soldi. Ci pensò Bevilacqua.


Nel 1946 Sanvido aprì una bottega da ciclista. Poi, anno dopo anno, fu costretto ad allargarla per ospitare non solo le bici da guarire, ma anche le bici da salvare, recuperare, restaurare e collezionare. Una moltitudine. Quelle oggi ospitate nel museo.

La settimana composta da 12 giorni di Cesiomaggiore prevede, fra l’altro, un incontro su “Storie di uomini e biciclette bellunesi” con la presentazione del libro “Isidoro Busana. Sessant’anni in volata” di Paolo Brunello e Dario Tonet (sabato 26 agosto alle 17 nel centro polivalente Pradenich, ingresso libero), la ciclostorica Sanvido Classic (domenica 27 agosto, ritrovo dalle 7, partenza alle 8.30, due percorsi di 47 e 66 km, infine visita gratuita al museo Bevilacqua, dorsali a 20-25 euro) e “Ciclocinema in piazza!” (venerdì 1° settembre alle 21 in piazza Mercato e nel centro polivalente Pradenich, a offerta libera). E continua la mostra fotografica sul ciclismo d’epoca, inaugurata il 29 luglio con Claudio Gregori e il suo libro “Vagamondi” (66thand2nd).

Per informazioni e iscrizioni: Valentina tel. 3201963266.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
per concludere
20 agosto 2023 17:57 tralepieghe
si termina il 3 di settembre con due gare su strada il mattino juniores il pomeriggio donne open sempre a cesiomaggiore a cura dell'uc foen

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quando un essere umano arriva a spingere un 64, corona che in serata può tornare buona per servire la pizza a centrotavola, significa che quell'essere umano ha dentro una potenza spaventosa. Ganna più di tutti. La crono di Desenzano, piana...


Filippo GANNA. 10 e lode. Lacrime dolci singhiozzate con pudore. Parole spezzate dall’emozione di tornare a vincere sulle strade del Giro dopo tre anni. L’ultima corsa contro il tempo vinta dal gigante di Vignone era alla Vuelta: 5 settembre dell’anno...


Lacrime e commozione per Filippo Ganna, che al termine della cronometro di Desenzano sul Garda ha finalmente potuto festeggiare la sua vittoria alla corsa rosa. Nella prima cronometro a Perugia, il piemontese era arrivato secondo alle spalle di Pogacar, una...


Tadej Pogacar è soddisfatto della sua prova a cronometro e sapeva perfettamente che Ganna, su un tracciato piatto come quello di Desenzano sul Garda, sarebbe stato il super favorito per la vittoria.  «Sono molto felice di questo risultato, ma la...


E Filippo Ganna finalmente fa festa! Il campione italiano ha vinto la cronometro da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda: 35'02" il tempo di Top Ganna sui 31, 2 km del percorso, volati alla media di 53, 435 kmh....


Il norvegese Tord Gudmestad della Uno-X Mobility ha vinto in volata la Veenendaal Classic, disputata in Olanda sulla distanza di 171.8 km. Gudmestad ha preceduto nell’ordine Simon Dehairs della Alpecin-Deceuninck e Dylan Groenewegen del Team Jayco-AlUla. Ai poiedi del podio...


Sam Bennett, irlandese della Decathlon AG2R La Mondiale Team, ha vinto la quinta tappa della 4 Giorni di Dunkerque, la Arques - Cassel di 179.1 km. Per l’iorlandese, che ha preceduto Penhoet e Berfckmoes, si tratat del terzo successo in questa...


Freccia brittannica nella quinta tappa del Tour of Hellas, la Spercheiada - Chalkida di 196, 9 km: ad imporsi è stato infatti Dylan Hicks del Team Saint Piran che ha preceduto in una volata serratissima il polacco Rudyk e il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: dopo il colloquio, lo sloveno è sceso a colazione facendo le scale con lo skateboard. La Bora chiarisce che correre con attenzione quando c’è il vento è...


La Team SD Worx-Protime continua a dominare sulle strade della Vuelta a Burgos. la terza tappa - la Duero - Melgar de Fernamental di 122 km - si è conclusa con una volata che ha visto imporsi Lorena Wiebes che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi