SERENISSIMA GRAVEL. UNA PRIMA VOLTA CHE ENTUSIASMA. I PARTENTI

PROFESSIONISTI | 14/10/2021 | 12:15
di Sandro Bolognini

Dopo il Giro del Veneto andato in scena mercoledì con arrivo a Padova dopo nove anni e vinto da Xandro Meurisse (Alpecin-Fenix)  su Matteo Trentin, la seconda giornata targata “Ride The Dreamland” vedrà in primo piano domani una competizione inedita e unica nel suo genere, la “Serenissima Gravel”, prima gara gravel dedicata ai professionisti.


Un percorso offroad che è un inno alla bellezza della natura veneta: la gara prenderà il via da Jesolo, snodandosi per 126,8 km di cui 110 su sentieri sterrati. Il percorso, bagnato dal mare nei primi chilometri, si sviluppa lungo la Greenway da Jesolo a Treviso e prosegue poi sulla ciclabile Treviso-Ostiglia lungo il territorio del Parco del Sile, un’area ricca di storia e cultura immersa in una rigogliosa vegetazione. La gara si concluderà a Piazzola sul Brenta, qui i riflettori si accenderanno su un circuito composto da tre giri di 11 km che culminerà davanti a Villa Contarini, dove verrà incoronato il vincitore di una gara destinata ad entrare nella storia del panorama ciclistico internazionale.


Nata da un’idea di Jonny Moletta con Filippo Pozzato, la grande novità di questa competizione è il mezzo, la gravel, studiato per coprire lunghe distanze e rendere i percorsi offroad confortevoli, performanti e divertenti allo stesso tempo. Negli ultimi anni, la gravel è sempre più protagonista nel mondo delle due ruote. Lo dicono i dati provenienti dal business del settore, l’interesse dal mondo amatoriale è vivo e in crescita. A partire dal prossimo anno l’UCI creerà un calendario dedicato a competizioni gravel con un campionato del mondo dedicato. Si tratta di una novità assoluta per il panorama ciclistico internazionale e Serenissima Gravel farà da pioniere in questo nuovo capitolo del mondo delle due ruote.

“Non è stato facile inserire la corsa in un calendario è fittissimo, - commenta Jonny Moletta - dovevamo portare il grande ciclismo in Veneto e metterci la corsa gravel. Le case produttrici sia di bici che di componenti hanno fame di promozione per cui ci siamo messi a loro disposizione. ”

Diverso anche il format della gara, che prevede da due a quattro atleti per squadra e assenza di radio ricetrasmittenti per comunicare. I corridori potranno inoltre dotarsi di attrezzi per riparare la bici, laddove non si trovino nelle zone di assistenza predisposte. “In un periodo in cui il ciclismo è ipertecnologico abbiamo voluto tornare al ciclismo degli albori – afferma Jonny Moletta – valorizzando il bello dell’intraprendenza e mettendo sempre davanti la sicurezza dei ciclisti.”

Domenica c’è la nuova Veneto Classic che attraversa le colline trevigiane. Passa anche per il Muro del Ca’ del Poggio dove Alberto Stocco sta preparando una festa con i fiocchi per la neonata corsa del calendario italiano. L’organizzatore Filippo Pozzato vuole portare la gara nel circuito World Tour.

I PARTENTI

NAZIONALE ITALIANA
1. BRAIDOT Luca
2. BRAIDOT Daniele
3. DORIGONI Jakob
4. CIBRARIO Luca

ASTANA PREMIER TECH
11. BATTISTELLA Samuele
12. LUTSENKO Alexey
13. MARTINELLI Davide
14. FELLINE Fabio

BARDIANI CSF FAIZANE’
21. FIORELLI Filippo
22. GABBURO Davide
23. ZAONCELLO Enrico
24. ZOCCARATO Samuele

BELTRAMI TSA TE COLLI
31. DE PRETTO Davide
32. GRENDENE Marco

COFIDIS
41. BARCELO FERNANDO
42. CHAMPION Thomas
43. HAAS Nathan
44. ZINGLE Axel

INTERMARCHE’ WANTY GOBERT
51. MINALI Riccardo
52. VAN DER HOORN Taco
53. VAN MELSEN Kevin
54. VAN POPPEL Boy

QHUBEKA
61. GUASCO Mattia
62. PUPPIO Antonio

VINI ZABU’
71. ORRICO Davide
72. FRAPPORTI Marco
73. BEVILACQUA Simone
74. PETELIN Jan

WORK SERVICE MARCHIOL
81. COLOMBO Raul
82. BURCHIO Federico
83. CAO Marco
84. ZANDRI Federico

ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR
91. ZURLO Matteo
92. VERZA Riccardo
93. MASOTTO Giulio
94. TOLIO Alex

UAE TEAM EMIRATES
101. MARCATO Marco

MGKVIS VPM
111. CORTESE Jacopo
112. DI GUGLIELMO Fabio

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La stagione agonistica si è appena conclusa e ancora una volta chiediamo ai lettori di esprimere il proprio voto per eleggere il miglior tecnico italiano della stagione. Insieme ad alcuni grandi saggi, abbiamo selezionato una rosa di sette tecnici per...


Si chiama Tomas Van Den Spiegel ed è il CEO di Flanders Classics. Arriva dal basket e con i suoi 214 cm di altezza vuole riscrivere le leggi del ciclocross. Presidente della Lega Europea del Basket, nel suo passato ci...


I mondiali di Roubaix hanno entusiasmato l’Italia del pedale che ha applaudito i risultati migliori sempre - 10 medaglie complessive - al termine di una settimana eccezionale.Un’emozione che ha coinvolto anche chi le imprese azzurre ha raccontato come Marco Cannone,...


Tra iscrizione al World Tour 2022 ancora mancante, svincolamento dei corridori e ricerca di sponsor last minute, le ultime due settimane hanno fatto sorgere una fatidica domanda tra gli appassionati di ciclismo: che ne sarà della Qhubeka? L'abbiamo chiesto direttamente...


Conclusione in volata per l'Oscar tuttoBICI Gran Premio Eolo riservato agli Esordienti di secondo anno (nati nel 2007): dopo una lotta serratissima il successo è andato al trentino Alessio Magagnotti, portacolori della CC Forti e Liberi. Novantanove i punti conquistati...


Tempo di festeggiamenti in casa della Scuola Ciclismo Mincio Chiese. A pedali fermi e stagione agonistica portata a termine, il sodalizio mantovano si è dato appuntamento a Ceresara per chiudere il 2021. Con i saluti del consigliere comunale con delega...


Nasce a Napoli la prima scuola di ciclismo riconosciuta dalla Federazione Ciclistica Italiana. La Bike School Napoli è gestita dall’associazione sportiva dilettantistica Emmevi con Mario Fontana come direttore tecnico che opera sul territorio metropolitano da dieci anni...


Una bella novità in Toscana a sostegno dell’attività del paraciclismo, frutto di un accordo raggiunto tra Publiacqua e Comitato Regionale Toscana che sarà presentato domenica mattina 24 ottobre a Campi Bisenzio in occasione della gara nazionale di Handbike “Gastone Nencini...


Non si è interrotta neanche nel 2021 la tradizione positiva che lega il Bici Club Spoleto “Castellani Impianti” al Circuito dei Due Mari, giunto al termine domenica 24 ottobre con la Gran Fondo Città di Fara in Sabina. La compagine...


«Non vedo l'ora di sistemare la situazione del mio cuore che in questa fase è stato ballerino. Si sono verificati un paio di piccoli episodi in corsa in cui la frequenza era salita ed ora abbiamo deciso di risolvere il...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO
SONDAGGIO
OSCAR TUTTOBICI 2021. SCEGLIETE IL MIGLIOR TECNICO ITALIANO DELL'ANNO
I voti dei lettori saranno conteggiati insieme a quelli di una giuria di addetti ai lavori e giornalisti specializzati





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI