FISCO, COSI' PER SPORT. LA GESTIONE FISCALE DEI RIMBORSI SPESE NEGLI ENTI SPORTIVI

SOCIETA' | 30/06/2021 | 07:55
di Umberto Ceriani

In ambito sportivo la trasferta ed il suo relativo rimborso prevede una gestione fiscale che dipende da diversi fattori, ma preliminarmente occorre precisare che il rimborso spese effettuato in questa circostanza non può costituire una forma di indiretto compenso per il collaboratore.
Possiamo quindi suddividere i rimborsi spese per trasferte in due tipologie:


- Forfettari


- Documentati/analitici

Ai sensi dell’art 67, comma 1, lett. M DPR 917/1986 sono considerati redditi diversi i rimborsi forfettari di spesa erogati in occasione di trasferte effettuate in nome e per conto dell’ente sportivo (si pensi ad esempio al caso dell’istruttore che accompagna in gara la squadra dell’ASD). Questi rimborsi non concorrono a formare il reddito del percipiente entro il limite massimo stabilito dall’art. 69 DPR 917/1986, ossia attualmente 10.000 Euro annui. Ricordiamo che fanno cumulo con i rimborsi forfettari di spesa per trasferte anche le indennità, i premi per risultati sportivi ed i compensi dovendo conteggiare tutti gli importi percepiti dal soggetto nell’arco dell’anno solare, eventualmente erogati anche da altri enti sportivi.

Oltre ai rimborsi forfettari vi è la fattispecie dei rimborsi documentati o analitici. In questo caso non concorrono a formare il reddito dello sportivo le spese documentate relative al vitto, all’alloggio al viaggio ed altre spese effettuate al di fuori del territorio comunale e quindi tali rimborsi analitici non faranno cumulo con eventuali compensi, indennità o premi per risultati sportivi ex art. 67.  In questa circostanza al soggetto possono essere rimborsate unicamente le spese vive giustificate con apposita documentazione fiscalmente valida, mentre nel caso di utilizzo dell’automezzo possono essere prese a riferimento le tariffe ACI per il veicolo utilizzato.

L’Agenzia delle Entrate, tramite la Risoluzione n. 38/2014, ha effettuato alcune rilevanti precisazioni di cui è necessario tener conto:
- Le indennità devono essere erogate nell’ambito di trasferte poste in essere nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche:
- Tali trasferte dovranno essere funzionali al raggiungimento del luogo ove svolgere l’attività sportiva dilettantistica;
- Dovranno essere utilizzati mezzi di trasporto propri e non quelli forniti dall’ente;
- Devono essere effettuate al di fuori del territorio comunale di residenza del collaboratore sportivo.

Da ultimo si raccomanda che il Consiglio Direttivo stabilisca in un proprio verbale i limiti massimi rimborsabili ai collaboratori ed ai volontari per evitare eventuali contestazioni. Questi massimali devono essere stabiliti con un criterio di congruità, senza eccessi che potrebbero portare alla contestazione dell’indiretta distribuzione di utili sociali oppure ad una forma di compenso indiretto.

www.consulenza-associazioni.com

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Apllausi per Mattia Pinazzi che si aggiudica l'inedito Gran Premio Criterium d'Italia-città di Saronno per la categoria under 23. La kermesse varesina, svoltasi stamane nel tardo pomeriggio, è dunque appannaggio del ventenne parmigiano della Biesse Arvedi che sul traguardo ha...


Si è tenuto oggi nell'Aula di Palazzo Madama l'"Omaggio allo sport tricolore", evento dedicato alle vittorie dei campioni italiani che hanno brillato nelle Paralimpiadi e Olimpiadi di Tokyo 2020, agli Europei di calcio e in altre...


Arne Marit, 22enne belga di Vollezele del team Sport Vlaanderen Baloise, ha vinto a sorpresa il Grand Prix Plumelec-Morbihan di classe 1.Pro che si è corso in Francia. Marit, che si è sbloccato cogliendo la prima affermazione, allo sprint ha...


Tornano, a più di un anno di distanza, i mondiali di ciclismo su pista. Dal 20 al 24 ottobre, sul velodromo Jean-Stablinski di Roubaix si svolgerà l’ultimo appuntamento di un anno, il 2021, intenso e ricco...


Il talento danese Johan Price Pejtersen (Uno X Pro Cycling), che proprio in queste ore ha firmato un contratto da professionista con la Bahrain Victorious per il prossimo anno, ha conquistato il titolo nazionale a cronometro degli under 23 che...


Brutta avventura per Stefano Sirotti, storico fotografo del ciclismo professionistico: in questi ultimi giorni il professionista romagnolo è impegnato a seguire le ultime corse di stagione in terra veneta e mentre si stava spostando in auto, tra Jesolo e Venezia...


Caro direttore, da ieri sono stato sommerso di telefonate, a seguito di articoli riguardanti le nostre sponsorizzazioni per il 2022, ed oggi il vostro articolo ha fatto precipitare la situazione al punto che ho dovuto abbandonare una pedalata con amici...


Ieri terza nella Classique Morbihan, oggi prima nel Grand Prix Plumelec-Morbihan. Finale di stagione in gran spolvero per Chiara Consonni, bergamasca della Valcar Travel & Service, che piazza la botta vincente sul traguardo della classica francese svoltasi sulla distanza di...


È in calendario domani, domenica 17 ottobre,   la prima edizione della Veneto Classic per professionisti. La corsa fa parte di un pacchetto chiamato "Ride the Dreamland", creato dall’ex professionista Filippo Pozzato, Jonny Moletta e altri collaboratori e il sostegno...


La puntata di Velò andata in onda giovedì sera su TvSei è stata particolarmente interessante, sono stati diversi gli argomenti trattati con Stefano Giuliani, Riccardo Magrini, Fausto Scotti e Luciano Rabottini. Se la volete vedere o rivedere, potete farlo andando su all'indirizzo https://youtu.be/pQIO7aweg_A


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI