FISCO, COSI' PER SPORT. LA GESTIONE FISCALE DEI RIMBORSI SPESE NEGLI ENTI SPORTIVI

SOCIETA' | 30/06/2021 | 07:55
di Umberto Ceriani

In ambito sportivo la trasferta ed il suo relativo rimborso prevede una gestione fiscale che dipende da diversi fattori, ma preliminarmente occorre precisare che il rimborso spese effettuato in questa circostanza non può costituire una forma di indiretto compenso per il collaboratore.
Possiamo quindi suddividere i rimborsi spese per trasferte in due tipologie:


- Forfettari


- Documentati/analitici

Ai sensi dell’art 67, comma 1, lett. M DPR 917/1986 sono considerati redditi diversi i rimborsi forfettari di spesa erogati in occasione di trasferte effettuate in nome e per conto dell’ente sportivo (si pensi ad esempio al caso dell’istruttore che accompagna in gara la squadra dell’ASD). Questi rimborsi non concorrono a formare il reddito del percipiente entro il limite massimo stabilito dall’art. 69 DPR 917/1986, ossia attualmente 10.000 Euro annui. Ricordiamo che fanno cumulo con i rimborsi forfettari di spesa per trasferte anche le indennità, i premi per risultati sportivi ed i compensi dovendo conteggiare tutti gli importi percepiti dal soggetto nell’arco dell’anno solare, eventualmente erogati anche da altri enti sportivi.

Oltre ai rimborsi forfettari vi è la fattispecie dei rimborsi documentati o analitici. In questo caso non concorrono a formare il reddito dello sportivo le spese documentate relative al vitto, all’alloggio al viaggio ed altre spese effettuate al di fuori del territorio comunale e quindi tali rimborsi analitici non faranno cumulo con eventuali compensi, indennità o premi per risultati sportivi ex art. 67.  In questa circostanza al soggetto possono essere rimborsate unicamente le spese vive giustificate con apposita documentazione fiscalmente valida, mentre nel caso di utilizzo dell’automezzo possono essere prese a riferimento le tariffe ACI per il veicolo utilizzato.

L’Agenzia delle Entrate, tramite la Risoluzione n. 38/2014, ha effettuato alcune rilevanti precisazioni di cui è necessario tener conto:
- Le indennità devono essere erogate nell’ambito di trasferte poste in essere nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche:
- Tali trasferte dovranno essere funzionali al raggiungimento del luogo ove svolgere l’attività sportiva dilettantistica;
- Dovranno essere utilizzati mezzi di trasporto propri e non quelli forniti dall’ente;
- Devono essere effettuate al di fuori del territorio comunale di residenza del collaboratore sportivo.

Da ultimo si raccomanda che il Consiglio Direttivo stabilisca in un proprio verbale i limiti massimi rimborsabili ai collaboratori ed ai volontari per evitare eventuali contestazioni. Questi massimali devono essere stabiliti con un criterio di congruità, senza eccessi che potrebbero portare alla contestazione dell’indiretta distribuzione di utili sociali oppure ad una forma di compenso indiretto.

www.consulenza-associazioni.com

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Grande vittoria di Alexander Kristoff nel Circuit Franco Belge, da Tournai s La Louvière per 175, 2 km. Dopo una corsa spettacolare, hanno tentato il colpaccio Alexander Kristoff (Intermarché), Jasper De Buyst (Lotto Soudal) e Dries Van Gestel (TotalEnergies). A...


Guillaume Martin vince la seconda tappa del Tour de l'Ain, la Saint-Vulbas - Lagnieu di 144 km - e conquista la maglia di leader della breve corsa a tappe francese. Lo scalatore della Cofidis ha sorpreso gli altri sei componenti...


Si sta per chiudere il “full circle” ideato da Nathan Haas: cinque biciclette con cinque differenti livree per ritornare sui percorsi sterrati degli albori della sua carriera, seguiti da dieci anni al servizio di squadre WorldTour su strada e per ridare nuova linfa...


Felix Großschartner ha siglato un accordo grazie al quale correrà per l’UAE Team Emirates nelle prossime due stagioni. Il ventottenne scalatore è campione austriaco in carica sia in linea che a cronometro, per un palmares che comprende sei successi...


Il catalano Abel Balderstone (Ullastrell, 2000) è il primo nuovo acquisto della Caja Rural-Seguros RGA per la prossima stagione. Il giovane scalatore sta vivendo un anno fantastico con la Caja Rural-Alea, raccogliendo vittorie e prestazioni che lo hanno portato a...


Maglia di miglior Giovane e quinto posto in classifica generale. E' il bottino finale di Gabriel Fede nella corsa a tappe internazionale Estivale Bretonne in Francia. Una bella prestazione davvero quella del giovane cuneese, 19 anni di Santa Croce di...


Ci ha lasciati Santo Conca per tutti Tino. Tecnico con provata esperienza, era nato a Spirano in provincia di Bergamo nel 1937 ma ha sempre vissuto a Bernareggio (Monza e Brianza). Nella sua lunga carriera di direttore sportivo nelle squadre...


Il 2023 porterà una grande novità nel mondo del ciclismo professionistico: arriverà infatti il primo UCI ProTeam della Nuova Zelanda. La squadra continentale UCI n. 1 al mondo, la Bolton Equities Black Spoke Pro Cycling, ha annunciato infatti di aver...


Mai banale Mario Cipollini quando parla di ciclismo: il nostro direttore Pier Augusto Stagi ha chiamato in causa il più grande velocista italiano di sempre per chiedergli conto sia del Tour de France e delle strategie di Jumbo Visma e...


Julian Alaphilippe è tornato in gara e per farlo ha scelto il Tour del’Ain con l'obiettivo di ritrovare la condizione migliore per l’ultima parte dell’anno, dopo una stagione iniziata bene, ma che ben presto ha messo in ginocchio il campione...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach