GIRO D'ITALIA U23 2021. NUOVA PUNTATA DELL'«AYUSO SHOW» GALLERY

DILETTANTI | 09/06/2021 | 16:40
di Carlo Malvestio

Juan Ayuso ha realizzato un altro capolavoro. Lo spagnolo della Colpack Ballan ha dominato anche la settima tappa del Giro d'Italia Under 23 che da Sondrio ha portato il gruppo al Lago di Campo Moro.


Anche oggi grande lotta per portare via la fuga vincente e alla fine ci riescono Gabriele Petrelli (CT Friuli), Alessandro Santaromita (VC Mendrisio), Gabriele Benedetti, Federico Guzzo (Zalf Euromobil Fior), Leandro Masotto (Iseo Rime Carnovali).


Il varesino Santaromita, diretto in ammiraglia dall'ex prof Dario Nicoletti e da Alfredo Maranesi, è stato l'ultimo ad arrendersi quando il gruppo dei migliori ha cominciato la lunga ascesa finale verso il Lago di Campo Moro.

Sulla parte più dura della salita sono partiti poi Ayuso, Peña, Gloag, Vandenabeele, Johannessen mentre Verre non è riuscito a tenere la loro ruota. A 6 km dall'arrivo il forcing di Ayuso al quale ha resistito il solo Jesus Peña della Colombia Tierra de Atletas.

Quando lo spagnolo ha aperto il gas, però, anche per Peña non c'è stato più nulla da fare e Ayuso è andato a vincere ancora, confermandosi dominatore assoluto di questa corsa rosa. Per lui è la terza vittoria di tappa, ottenuta stavolta davanti al bravo Peña. Terzo posto per Henri Vandenabeele, giunto al traguardo con Gloag e Johannessen. Sesto posto per Alessandro Verre, subito dietro di lui Gianluca Mignolli della General Store, con anche Riccardo Ciuccarelli e Davide Piganzoli in Top 10. In classifica generale, invece, sale in settima posizione Alex Tolio (Zalf Euromobil Fior).

Per Ayuso è arrivato l'ennesimo successo di una stagione trionfale: «Una tappa dura, con ritmi elevati sin dall'inizio - ha spiegato -. Abbiamo deciso di fare corsa dura e io sapevo di dover stare tranquillo e aspettare le ultime rampe della salita, perché sapevo che lì avrei potuto fare la differenza. Mi sono gestito bene e son contento della mia performance».

per rileggere la cronaca diretta dell'intera tappa CLICCA QUI

ORDINE D'ARRIVO

1. Juan Ayuso (Colpack Ballan) 3h28'01"
2. Jesus Peña (Colombia Tierra de Atletas) +52"
3. Henri Vandenabeele (Team DSM) +1'14"
4. Tom Gloag (Trinity Racing) s.t.
5. Tobias Halland Johannessen (Uno-X) s.t.
6. Alessandro Verre (Colpack Ballan) +1'55"
7. Gianluca Mignolli (General Store-Essegibi) +1'56"
8. Riccardo Ciuccarelli (Biesse Arvedi) +2'18"
9. Davide Piganzoli (Eolo-Kometa) +2'20"
10. Asbjorn Hellemose (VC Mendrisio) s.t.

CLASSIFICA GENERALE

1. Juan Ayuso (Colpack Ballan) 21h17'19"
2. Tobias Halland Johannessen (Uno-X) +2'53"
3. Henri Vandenabeele (Team DSM) +3'42"
4. Tom Gloag (Trinity Racing) +3'47"
5. Alessandro Verre (Colpack ballan) +4'36"
6. Asbjorn Hellemose (VC Mendrisio) +5'17"
7. Alex Tolio (Zalf Euromobil Fior) +7'17"
8. Lennert Van Eetvelt (Lotto Soudal) +7'39"
9. Ben Healy (Trinity Racing) +7'40"
10. Yannis Voisard (Swiss Racing) +7'45"

Copyright © TBW
COMMENTI
Bello tutto ma non è nostro
10 giugno 2021 08:28 neve
Si bello un bel ragazzo , ma un team Italiano con tutti i migliori atleti nazionali , per vincere gli serve uno straniero, speriamo bene che non faccia la fine di tutti gli altri, ma noi Italiani ?

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Elia Viviani c'è! Il veronese si aggiudica la prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021 con una volata dominata dal primo all'ultimo metro, rifilando quasi tre biciclette di distacco a tutti gli avversari. Dopo un Giro d'Italia avaro di soddisfazioni, il...


Nonostante sia un classe 2001 e di apparizioni coi professionisti non ne abbia poi molte, Davide Persico ha chiuso con uno splendido secondo posto la prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021. Solo Elia Viviani gli è arrivato davanti. «Arrivare dietro...


Pian piano Luca Pacioni comincia a trovare la quadra in questa stagione 2021. La prima tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021 ha rappresentato per lui solamente l'ottavo giorno di corsa, motivo per cui il terzo posto in volata alle spalle di...


Tra Dorian Godon e la Paris-Camembert c'è un rapporto speciale: già a segno lo scorso anno, infatti, il portacolori dell'AG2R Citroën Team ha concesso il bis vincendo anche oggi, nella sesta prova della Coppa di Francia. Sul traguardo di Livarot,...


Non c'è niente da fare, quando indossa la maglia azzurra Elia Viviani si traforma. Il veronese, che gareggia appunto per la Nazionale, ha vinto allo sprint la prima tappa della Adriatica Ionica Race 2021, da Trieste ad Aviano. Una corsa...


É in assoluto tra le più giovani del gruppo. Classe 2001, nata a Bisceglie il 30 luglio, Federica Damiana Piergiovanni è attualmente anche l’unica alfiere Pugliese nell’èlite del ciclismo femminile su strada e difenderà i colori della regione del sole...


Lo avevamo anticipiato nei giorni scorsi e oggi la Israel Start-Up Nation ha sciolto i dubbi: il quattro volte vincitore del Tour de France Chris Froome si schiererà al via del Tour  de France. «Chris sarà il nostro leader...


Il primo sprint lo vince la Bora Hansgrohe: quella tedesca è infatti la prima formazione ad ufficializzare il proprio schieramento per il Tour de France. I capitani saranno Wilco Kelderman per la classifica generale e Peter Sagan per la caccia...


  Da alcuni giorni Bacchereto è pavesato a festa con drappi e bandiere tricolori che sventolano a finestre e balconi e terrazze. Una doppia coincidenza sia per l’impegno della Nazionale Italiana di calcio ai Campionati Europei che per il Campionato...


Gli High Road SL sono stati presentati nel 2020 in una veste migliorata e rivisitata, questo è quello che ha comunicato MAXXIS, ma quello che vi posso dire io è che questi copertoncini sono letteralmente superlativi! Leggerissimi e scorrevoli, mi hanno conquistato in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155