GIRO D'ITALIA. TORINO CAPITALE E POI...

PROFESSIONISTI | 05/02/2021 | 15:34
di Giorgio Viberti

Torino torna la Capitale d’Italia, almeno nello sport. Non solo Atp Finals e, quasi sicuramente, Coppa Davis di tennis, Europei di baseball e Uefa Nations League di calcio: la Città della Mole nel 2021 ospiterà anche la Grande Partenza e la crono di apertura del 104° Giro d’Italia di ciclismo, che vedrà poi il Piemonte protagonista di altre 4 tappe. E solo a causa del Covid sono saltate le finali della Nations League di volley e non è ancora stata fissata la tappa di Coppa del Mondo di fioretto. È l’ennesima conferma della passione e delle capacità dimostrate nello sport da Torino, già sede dei Mondiali 1990 di calcio, dei Giochi Invernali 2006, dei World Masters Games 2013, degli European Masters Games 2019, Città Europea dello Sport 2015 e culla delle Universiadi e di discipline storiche come ginnastica e canottaggio.


Come La Stampa aveva anticipato a novembre, il prossimo Giro d’Italia partirà quindi da Torino, ripetendo quanto avvenne nel 2011 e 1961, rispettivamente per i 150 anni e per il Centenario dell’Unità d’Italia. La tappa di apertura sarà una cronometro di 9 km, con partenza dalla centralissima Piazza Castello, sviluppo sul Lungo Po e conclusione di fronte alla Gran Madre. La Corsa Rosa resterà in Piemonte nelle due frazioni successive, con la Stupinigi-Novara per velocisti e la Biella-Canale per finisseur. E tornerà in regione nel finale di Giro, con un arrivo in salita all’Alpe di Mera (Valsesia) e la partenza il giorno dopo da Verbania, un omaggio all’azzurro Filippo Ganna che è stato grande protagonista dell’ultima edizione (4 vittorie e 2 giorni in rosa).


Se le tappe piemontesi sono già ufficiali, la Rcs Sport mantiene ancora uno stretto riserbo sul resto del percorso: sarà svelato solo fra qualche giorno, una volta definita l’assegnazione dei diritti tv tra i due candidati in lizza: Discovery Channel (in chiaro sul canale Nove) e Rai (favorita). Anche quest’anno, però, proviamo ad anticipare il tracciato malgrado gli organizzatori stiano ancora facendo dei sopralluoghi (stamane ne è previsto uno in Abruzzo). Fra le grandi montagne torna il terribile Zoncolan, il Kaiser delle Alpi Carniche, mentre sarà una novità l’arrivo a Sega di Ala, dove Nibali diede spettacolo nel Giro del Trentino. Intriganti i traguardi in salita a Sestola, Colle S. Giacomo sopra Ascoli, S. Felice nel Gran Sasso, Cortina (con Marmolada, Pordoi, Giau, anche per celebrare i Giochi Invernali 2026), Alpe di Mera e Madesimo. Suggestivi gli sterrati di Montalcino e la crono da Foligno a Perugia. Verranno inoltre ricordati i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri nella tappa di Ravenna, dove riposa il sommo poeta; i 100 anni dalla nascita di Alfredo Martini, storico ct azzurro, con transito a Sesto Fiorentino, il suo paese natale; i 90 anni dalla nascita della Maglia Rosa, indossata per la prima volta da Learco Guerra nel 1931 a Mantova, dove passerà la 13ª tappa. Il Giro 2021 avrà anche un breve tratto all’estero, in Slovenia nella Grado-Gorizia, magari per cercare di convincere gli sloveni Pogacar o Roglic a presentarsi al via. Dovrebbero esserci comunque campioni come Bernal, Quintana, Nibali, Hindley, Pinot e forse Evenepoel, ma non il campione in carica Geoghegan Hart.

da La Stampa -

LE TAPPE

Sabato 8/5: Torino-Torino (cronometro)

Domenica 9/5: Stupinigi-Novara
Lunedì 10/5: Biella-Canale d'Alba
Martedì 11/5: Piacenza-Sestola
Mercoledì 12/5: Modena-Cattolica
Giovedì 13/5: Genga Grotte di Frasassi-Ascoli Colle S. Giacomo
Venerdì 14/5: Notaresco-Termoli
Sabato 15/5 Vasto-Foggia
Domenica 16/5: Castel di Sangro-Campo Felice
Lunedì 17/5 riposo
Martedì 18/5: Foligno-Perugia (cronometro)
Mercoledì 19/5: Perugia-Montalcino
Giovedì 20/5: Siena-Bagno di Romagna
Venerdì 21/5: Ravenna-Verona
Sabato 22/5: Cittadella-Monte Zoncolan
Domenica 23/5: Grado-Gorizia
Lunedì 24/5: Sacile-Cortina
Martedì 25/5: riposo
Mercoledì 26/5: Canazei-Sega di Ala
Giovedì 27/5: Rovereto-Bergamo
Venerdì 28/5: Busto Arsizio-Alpe di Mera
Sabato 29/5: Verbania-Madesimo
Domenica 30/5: Milano-Milano (cronometro)

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La classica Parigi-Bourges non sfugge di mano a Jasper Philipsen. Il belga della Alpecin Deceuninck torna così al successo e brucia sulla linea di arrivo il "padrone di casa" Arnaud Demare mentre l'altro transalpino Bryan Coquard chiude in terza posizione....


Ivan Garcia Cortina, dopo il quinto posto ottenuto lunedì alla coppa Bernocchi, mette la sua firma sull'edizione 2022 del GranPiemonte. Lo spagnolo classe '95 del Movistar Team ha regolato allo sprint il gruppetto dei migliori, con Matej Mohoric (Bahrain Victorious)...


Questa sera alle 20.30 sulle frequenze di Teletutto va in onda una nuova puntata di Ciclismo Oggi, lo storico appuntamento dedicato al ciclismo giovanile. È davvero ricco l'appuntamento di questa sera che si impernia in particolare su due grandi appuntamenti come la...


Filippo Ganna oggi lascerà il velodromo di Montichiari per trasferirsi a Grenchen, la pista svizzera prescelta per andare a caccia del record dell'ora. Il corazziere della Ineos Grenadiers, scortato da Marco Villa e dallo staff prescelto per supportarlo in questa...


Si disputa oggi la 106a edizione del GranPiemonte lungo un percorso inedito che porterà il gruppo da Omegna e dalle rive del Lago d'Orta fino a Beinasco, in provincia di Torino: 198 i chilometri da percorrere. per seguire la cronaca...


Il calcio continua a far parte della vita di Remco Evenepoel e stasera al Lotto Park l campione del mondo riceverà un riconoscimento da parte del Royal Sporting Club Anderlecht, una delle squadre più importanti del Belgio. La storia tra...


Dopo il Mondiale su strada in Australia, dove ha chiuso al quarto posto, Wout van Aert potrebbe andare a caccia di un altro appuntamento iridato: quella della prova di coppa del mondo di Ciclocross, che si svolgerà a Benidorm, in...


Poco più di un anno fa, il primo settembre 2021, l’arrivo in Italia dopo la fuga precipitosa dall’Afghanistan riconquistato dai talebani. Ci sono riuscite grazie all’associazione Road to Equality di Alessandra Cappellotto, vicentina di Sarcedo, prima italiana a diventare campionessa...


Non solo Vincenzo Nibali. Un altro grande di questo sport come Alejandro Valverde si ritirerà con il Giro di Lombardia. Del Bala, di longevità ciclistica, ma anche di Mondiali, classiche monumento, radioline ed esasperazione dei giovani, abbiamo disquisito con il...


E’ stato ripreso il tradizionale e sempre partecipato incontro con il pubblico di un noto esponente del ciclismo proposto quasi all’immediata vigilia dell’arrivo del Giro di Lombardia a Como di sabato 8 ottobre 2022. L’iniziativa, “Aspettando il Lombardia”, a cura...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach