TOUR. FRATTURE PER GILBERT E VALLS

PROFESSIONISTI | 30/08/2020 | 09:32
di Francesca Monzone

Ancora due ritiri in seguito alle cadute di ieri. A tornare a casa saranno Philippe Gilbert, della Lotto-Soudal, a causa della frattura della rotula sinistra, e lo spagnolo Rafael Valls della Bahrain McLaren per frattura della clavicola. Da Thibaut Pinot a De La Cruz, passando per Greipel, sono tanti i corridori che ieri sono finiti rovinosamente a terra. Una prima tappa bagnata, che ha provocato tante cadute di gruppo e tanti sono i corridori che sul corpo hanno i segni dell’asfalto. Il più colpito appunto è stato Gilbert, che ha riportato una frattura della rotula sinistra, la stessa che ruppe nel Tour del 2018, durante la tappa di Portet d’Aspet. “Ero riuscito a sfuggire ad una prima caduta - ha spiegato il corridore belga -. Ho superato diversi corridori caduti e pensavo di essere al sicuro, ma poi sono caduti di nuovo e questa volta non sono riuscito più a evitarli. Ero a terra con altri 10-15 corridori e immediatamente ho provato ad alzarmi, ma è stato mpossibile. Ho aspettato due minuti, appoggiato a un guardrail. Poi sono ripartito da solo senza poter spingere davvero sui pedali. Ho riconosciuto immediatamente lo stesso dolore al ginocchio del 2018”. 


Così sale a due il numero dei corridori della Lotto-Soudal costretti al ritiro. Per il team belga questo è veramente un Tour iniziato male, con 4 membri dello staff allontanati giovedì per il Covid-19 e due corridori ritirati nella prima tappa. Già Degenkolb si era ritirato per aver concluso la tappa fuori tempo massimo.  In casa Barhain contusioni su molte parti del corpo anche per Sonny Colbrelli. 
Situazione non facile anche per lo scalatore francese Pinot, caduto a tre chilometri dal traguardo. Il corridore della Groupama-FDJ ha tagliato il traguardo con il completo lacerato, riportando un trauma al ginocchio e alla spalla destra e molte dermoabrasioni su tutto un lato del corpo. 
A terra ieri, sono finiti tutti i corridori del team francese, con Madouas, ma anche Matthieu Ladagnous all'inizio della tappa, Stefan Küng in discesa, poi David Gaudu, Rudy Molard e William Bonnet. “Sembrava di andare sul ghiaccio - ha spiegato Pinot - in televisione non si capiva bene, ma per noi che lo abbiamo vissuto è stato veramente pericoloso e stressante. È un peccato aver avuto un inizio di corsa così”. 
Come in un bollettino di guerra, al termine della gara e dopo i vari accertamenti clinici, i medici delle squadre hanno fatto sapere i danni riportati dai propri corridori. In casa dell’UAE Emirates, David De La Cruz ha riportato una piccola frattura all'osso sacro ma sarà al via della corsa oggi.
Marco Marcato ha riportato leggere abrasioni.
Nella Israel Start Up, contusioni ad un polso per Ben Hermans, Andre Greipel e Nils Politt contusioni in più parti del corpo, ma saranno tutti alla partenza. 
Oggi ci sarà una tappa impegnativa perchè cominceranno le prime salite. Sarà  un calvario per tutti quei corridori che ieri sono finiti a terra e che oggi ripartiranno doloranti. Per loro sarà importante rimanere in gruppo e non arrivare al traguardo fuori tempo massimo.
Copyright © TBW
COMMENTI
chiedere i danni
30 agosto 2020 09:56 Line
al mezzo della carovana che dicono che a perso il sapone .... mannaggia e il TDF allora non si può fare niente

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Deceuninck non lascia ma rilancia. Dopo aver annunciato un anno fa che al termine del 2021 avrebbe cessato il suo impegno come primo sponsor del team di Patrick Lefevere, la Deceuninck annuncia oggi il nuovo impegno assunto per il...


E’ stata una serata che non ha lesinato emozioni forti quella che ieri al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (Tv) ha segnato il ritorno del “Premio Radicchio d’oro” dopo lo stop forzato a causa dell’emergenza Covid. Ad accendere la kermesse...


Alberto Contador è una figura cardine della Eolo Kometa, ma il team manager della squadra, colui che tiene le redini della struttura, è il fratello maggiore Francisco.   Queste sono le impressioni di Fran Contador al termine della prima stagione...


Se fosse per lui sarebbe già in strada a pedalare, ma l’ortopedico non gli ha ancora dato il via libera e il 9 dicembre lo attende una serie di radiografie che potrebbero finalmente liberarlo. Davide Rebellin, classe ’71, da tre...


Settimana ricca di appuntamenti importanti per l'Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani che domani darà il benvenuto ufficiale nella massima categoria ai giovani che affronteranno il grande salto nel 2022 e dopodomani si riunirà in assemblea elettiva. Mercoledì 1° dicembre...


È davvero un grande colpo di mercato quello messo a segno dalla Ceratizit-WNT che si è assicurata la straordinaria campionessa britannica Katie Archibald per le prossime tre stagioni. La 27enne britannico, pluricampionessa olimpica e mondiale in pista, ha firmato...


Domani a Milano, poi giovedì mattina da Malpensa il volo per Nur-Sultan (dal 2019 nuovo nome di Astana, ndr) via Francoforte. Incomincerà così la nuova stagione di Vincenzo Nibali che torna a vestire la maglia dell’Astana Qazaqstan, la casacca celestina...


Ecco la prima maglia indoor del Giro d'Italia, progettata in collaborazione con Technogym e Castelli, che sono entrambi partner anche del Giro d'Italia Virtual. Il Giro d'Italia Virtual è un progetto di indoor cycling sviluppato da RCS Sport in collaborazione...


La Bardiani CSF Faizanè e Briko continueranno a pedalare insieme, direzione stagione 2022. La partnership tra la squadra guidata da Bruno e Roberto Reverberi e Briko, storico brand italiano di attrezzatura e accessori sportivi, del gruppo Basic.Net si...


Si chiama Nixon Rosero, ha 19 anni, e vuole diventare come Carapaz. Ecco il nuovo talento ecuadoriano che secondo gli esperti ha tutte le carte in regola per diventare un buon professionista.Il giovane Rosero ha studiato presso la scuola educativa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI