PETILLI. «A NATALE PEDALO, MA POI ALLA TAVOLA DI NONNA...»

NEWS | 24/12/2019 | 07:39
di Giorgia Monguzzi

Ormai Natale è alle porte, fervono i preparativi per pranzi e cenone, è tempo di impacchettare gli ultimi regali e di accendere le decorazioni. Ognuno ha il suo modo di festeggiare con le proprie tradizioni che tiene nel cuore.

In casa Petilli tutto è pronto per un Natale nel segno della tradizione in cui al centro c’è la famiglia.

«Adoro il Natale, è una festa che mi permette di passare del tempo a casa e godermi un po’ di relax - racconta Simone Petilli a tuttobiciweb -. Ogni Natale è speciale ed è una cosa a sé, ma ci tengo a seguire una rigorosa tradizione: il pranzo si fa a casa dei nonni! Per me è fondamentale andare dalla nonna, lo considero come un vero e proprio rito, è lì che la famiglia si riunisce per mangiare tutti insieme»

C’è tanta attesa per il Natale a casa della nonna di Simone Petilli, ma un occhio è sempre puntato anche all’allenamento.

«Non posso negare che spesso faccio anche una pedalata alla mattina di Natale giusto per non perdere l’abitudine: mi sveglio presto, un breve allenamento e poi una volta tornato a casa posso pensare a tutt’altro per il resto della giornata e mangiare. Noi ciclisti di solito siamo molto rigorosi con l’alimentazione, ma Natale è Natale e quindi non mi do proprio limiti, mangio di tutto, dopo tutto non si può dire di no a quello che cucina la nonna. E diciamocelo, quello che si mangia a Natale non ha calorie».

Tutto sembra essere pronto con i minimi particolari: l’albero in sala e il presepe rigorosamente fatto con la nonna che ne presiede la realizzazione. Nulla manca in casa del corridore lombardo che dall’anno prossimo militerà nella Circus Wanty Gobert, sarà un occasione di passare le feste natalizie in famiglia prima di partire per il Belgio. È previsto un pranzo sontuoso e tante risate in famiglia. E alla fondamentale domanda sulla disputa tra pandoro e panettone per Petilli non ci sono dubbi: «panettone assolutamente, non ho neanche il minimo ripensamento, ma si sa, a Natale si mangia tutto!.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Saranno 177 i corridori al via domenica nel campionato mondiale su strada. Numero 1 sulla schiena di Jakob fuglsang in onore del suo connazionale Mads Pedersen, vincitore un anno fa e assente a Iola perché il percorso non si addice...


Giornata dedicata alla ricognizione del percorso per le Nazionali di Ciclismo impegnate nei prossimo giorni nella rassegna iridata Imola2020. In mattinata hanno provato i professionisti, accompagnati da Davide Cassani e Marco Velo. Assente Matteo Fabbro che, in accordo con Davide Cassani, ha scelto...


Il grande giorno è arrivato. Con la presentazione ufficiale dei Campionati del Mondo di Ciclismo UCI 2020 di Imola – Emilia-Romagna si alza il sipario sulla rassegna iridata. Nella splendida cornice di Palazzo Varignana a Castel San Pietro Terme (BO) si...


Con la cronometro riservata alla categoria donne elite, domani prendono il via i Campionati del Mondo di Imola. L'Italia schiera due atlete: la navigata Vittoria Bussi quinta al recente campionato Europeo di Plouay (Francia), e la giovanissima toscana (19 anni)...


Alle prese con una condizione non ottimale, come ha evidenziato nell'ultima settimana del Tour, e con problemi relativi all'inchiesta giudiziaria che ruota attorno a lui, anche se non lo coinvolge direttamente, Nairo Quintana ha deciso di rinunciare alla convocazione per...


Sulle orme di papà. Nicolas Vinokourov, figlio del grande Alexander, vincitore di una Vuelta a España (2006) , un Giro di Svizzera, una Liegi-Bastogne-Liegi e una Amstel Gold Race , oltre ad un oro (Londra 2012) e un argento olimpico...


Lo confessa candidamente: «Se me l'avessero detto un mese fa che avrei guidato la nazionale in un mondiale su queste strade, mi sarei messo a ridere...». Davide Cassani non nasconde le sue emozioni prima di presentarci il campionato mondiale, descrivercelo...


A Tour de France appena conclusio, è già tempo di guardare oltre perché in questa stagione animala gli altri grandi giri incombono. In casa Cofidis sonos tate prese decisioni importanti circa le formazioni per Giro e Vuelta: Elia Viviani sarà...


L'incontro delle vecchie glorie del Triveneto a Ca’ del Poggio ha riservato una curiosa e certamente gradita sorpresa per Mario Beccia. Autore, manco a dirlo, lo scatenato Dino Zandegù che è tornato a vestire per un attimo i panni del...


L’Emilia-Romagna ospita la 93ª edizione dei Mondiali di ciclismo sulle strade che, nel 1968, consegnarono a Vittorio Adorni la maglia iridata. Di ritorno a Imola sette anni dopo Firenze 2013, sarà il tredicesimo Mondiale in Italia e sarà Eurosport a...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155