EUROPEI. CONFALONIERI D'ORO NELLA CORSA A PUNTI. E SCARTEZZINI E' DI BRONZO

PISTA | 19/10/2019 | 20:26
di Paolo Broggi

Torna a sorridere la pista azzurra dopo la delusione di ieri e lo fa grazie al sorriso gentile e alle gambe potenti di Maria Giulia Confalonieri che si conferma campionessa d'Europa della corsa a punti.

Sull'anello di Apeldoorn, la brianzola ha conquistato 46 punti precedendo di due lunghezze la bielorussa Sharakova e di 8 l'ucraina Solovei.

Una partenza forte seguita da continui scatti e contro-scatti hanno reso la gara una corsa davvero dura. La prima a prendere il giro e punti preziosi è la russa Klimova quando mancavano 60 giri al termine. Pronta la risposta delle avversarie. Anche l'azzurra, vincitrice della 3^ volata, riesce poi a prendere il giro e con la vittoria del settimo sprint, si piazza in terza posizione: è argento virtuale. Determinata più che mai, quando la corsa esplode, lei centra anche l'ottavo ed il nono sprint. Per vincere l'oro è necessario vincere o arrivare seconda nell'ultima volata. Accade proprio questo. Il suo secondo posto in finale le consegna l'oro e la riconferma sul tetto d'Europa con 46 punti. Argento alla bielorussa Tatsiana Sharakova  (44 p.) e bronzo all'Ucraina Ganna Solovei (38 p.)

"Sapevamo che sarebbe servito almeno un giro visto l'elenco partenti. Quindi fino agli ultimi 20 giri ho puntato tutto sul tentativo di prendere il giro. Poi la corsa è esplosa e sapevo che mi sarebbero serviti dei punti anche in volata. La più forte sul finale era di gran lunga Sharakova e quindi curavo lei" - afferma Maria Giulia. Un vero e proprio riscatto per la ventiseienne azzurra di Giussano (MB) dopo il podio sfiorato nell'eliminazione nella seconda giornata degli Europei.

Michele Scartezzini un bronzo di livello - Una prestazione di grande livello per l'azzurro Michele Scartezzini che, in una corsa dura e avvincente sorprende fin da subito con la conquista del giro insieme ad altri avversari. Non solo. Quando mancavano 57 giri alla fine, l'azzurro conquista in solitaria un altro giro e punti preziosi. Rientra in corsa e in classifica è virtualmente secondo. La gara è sempre più avvincente ,  conquistato un altro giro, grazie al penultimo sprint, l'azzurro incorona con uno splendido bronzo la sua prestazione (88 p.) Argento mondiale nello scratch nel 2018 Scartezzini è il primo azzurro a vincere due medaglie in questa rassegna continentale, dopo l'argento nel quartetto. L'oro è andato al francese Coquard (93 p.) e argento all'olandese Van Schip (98 p.).

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Ci risiamo, fermato da Carabinieri. Tutto filmato. Succede sempre in Trentino dove l'ormai noto Marco Brazzo, in sella alla sua bici, viene invitato ad accostare da una pattuglia. Lui riparte con la solita arringa documentata con smarthphone.  Abbiamo parlato con...


Ai tempi della guerra fredda c’era la linea rossa rovente, ora i tempi si sono evoluti ed è la banda larga ad essere rovente... Si stanno intrecciando, infatti, le conference call tra l’Uci e gli stakeholders del ciclismo, tra le...


La notizia poteva per noi europei anche passare inosservata, perchè postata sui social in polacco, in pratica ad uso della sua nazione Michał Kwiatkowski si conferma ragazzo sensibile e mette a disposizione dei medici e degli infermieri della sua nazione...


Se ne parla ormai da giorni ma l'ipotesi sta prendendo via via maggiore concretezza: il Tour de France sta lavorando ad un rinvio di quattro settimane della corsa. Da sabato 25 luglio a domenica 16 agosto: ecco le nuove date...


Che passioni si coltivano ai tempi del coronavirus? Giacomo Nizzolo ne ha tre: la moda, i motori e... la barba. «A dire la verita - ha spiegato il ciclista della NTT nel corso dell'intervista realizzata per la nuova puntata di...


Tatiana Guderzo è salita in bicicletta anche quest’anno perché aveva un obiettivo da conquistare a tutti i costi: la sua quinta Olimpiade. La campionessa marosticense è fra i pochissimi atleti italiani in attività che possono vantare la partecipazione a quattro...


  La “Pedala con i Campioni”, da vent’anni classico appuntamento cicloturistico dell’8 dicembre nel Varesotto da sempre a scopo benefico, scende in campo per la lotta contro il Coronavirus. Gli ex professionisti della  provincia di Varese capitanti da Dario Andriotto,...


La Adriatica Ionica Race va ad allungare la già interminabile lista di gare ciclistiche che non andranno in scena nelle date programmate a causa del Coronavirus. Benché prevista nel calendario internazionale dei professionisti dal 14 al 18 giugno – l’UCI...


“Al ritorno del Trofeo Melinda 2009 litigai con Scinto e mi fece scendere dalla macchina. Mi lasciò a Padova”. Giovanni Visconti è un fiume in piena durante al diretta con LelloFerrara3.0 su Instagram. "Comunque poi sapevo che dietro c'era Pelosi,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155