KATUSHA VERSO LA FUSIONE? MA CON CHI?

MERCATO | 11/07/2019 | 07:44
di Guido La Marca

Le voci si rincorrono, si intrecciano, si sovarppongono, si contraddicono: al centro dei discorsi di mercato al villaggio di partenza e di arrivo del Tour de France c'è sempre il futuro della Katusha Alpecin.

Come già vi avevamo scritto nei giorni scorsi, sono ore frenetiche di trattative, visto che è stato fissato il primo giorno di riposo della Grande Boucle - in programma martedì - come snodo importante.

Lo scenario resta quello: gli sponsor Alpecin e Canyon sono intenzionati a prendersi un anno sabbatico, ad impegnarsi al fianco di Mathieu Van der Poel nella sua rincorsa al sogno olimpico di Tokyo 2020 in attesa di tornare alle corse su strada nel 2021 con un progetto che abbia al centro proprio il giovane fenomeno olandese. Corridori e staff sono stati informati, sanno che il rischio di trovarsi sul mercato è molto alto.

Il patron della Katusha Igor Makarov sta lavorando comunque a possibili soluzioni: la prima è la realizzazione di una fusione con la Corendon Circus, la squadra di Van der Poel, sin dal prossimo anno, la seconda invece riguarda un possibile accordo con la Israel Academy.

Da una parte, la soluzione più plausibile sarebbe la prima: Katusha ha già una struttura WorldTour che la Corendon ovviamente non ha, ma ci sarebbero diversi tasseli da incastrare, a cominciare dall'uomo cui affidare la direzione manageriale della squadra.

Il progetto Israel appare forse più complicato ma non è del tutto campato in aria: Makarov e Sylvan Adams, numero uno del team israeliano, sono uomini d'affari a tutto tondo, abituati a muoversi ad alto livello, e sanno bene che un accordo porterebbe vantaggi ad entrambi. Il russo non vedrebbe naufragare il progetto nel quale ha investito molto in questi anni, l'israeliano riuscirebbe a coronare il sogno di entrare a far parte del WorldTour (e correre il Tour de France, soprattutto) che rischia di restare tale alla luce delle voci che vorrebbero favoriti i team francesi nella corsa alla licenza.

Comunque vada a finire, sicuramente in partenza viene dato Ilnur Zakarin, destinato a vestire la maglia della CCC, formazione polacca che ha messo gli occhi anche su un altro corridore dell'Est, il ceco Jan Hirt attualmente alla Astana.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  È stato un momento molto emozionante per Norma Gimondi, presente oggi a Legnano per la presentazione della maglia della nazionale che per lei ha un sapore molto speciale: gli atleti infatti saranno accompagnati dalla celebre frase di Felice Gimondi...


Ecco finalmente svelati i 16 papabili corridori - tra questi cui ne verranno scelti 8 - per la prova in linea prevista per domenica 29 settembre nello Yorkshire. Saranno 280 i km da percorrere, lunghi e impegnativi. E per la...


Il campione italiano Gianmarco Garofoli ha vinto la 50sima edizione del Trofeo Buffoni internazionale per la categoria Juniores che si è disputato a Montignoso in provincia di Massa. Il portacolori del Team Lvf allo sprint ha regolato Elia Alessio (Giorgione),...


Affermazione di Giosuè Epis nel 52simo Trofeo Comune-Memorial Conti di Visano in provincia di Brescia. Il corridore juniores del team Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco si è aggiudicato la gara al termine di una volata a gruppo compatto in cui...


La sfortuna. È stata la sfortuna a segnare la Coppa Agostoni e la Coppa Bernocchi dell’Androni Giocattoli Sidermec. Ieri come oggi, oggi come ieri, con la mala sorte ad accanirsi contro i campioni d’Italia e i suoi capitani designati di...


Vittoria da finissuer per Manuel Tarozzi (InEmiliaRomagna) che anticipa la volata del gruppo e conquista la 39sima edizione del Piccolo Giro dell'Emilia-Gran Premio Shopville Granreno che si è disputato a Casalecchio di Reno, nel Bolognese. Il vincitore ha preceduto di...


  C’è molta rabbia sul volto di Niccolò Bonifazio che taglia il traguardo della Coppa Bernocchi visibilmente provato per la caduta in cui è stato coinvolto a 600 metri dal traguardo e deluso per il risultato mancato. «Non si può...


Lo svizzero Stefan Küng, portacolori della Groupama-FDJ, ha vinto per distacco la 34e edizione del Tour du Doubs. Suul traguardo di Pontarlier, Kung ha preceduto Franck Bonnamour (Arkéa-Samsic) e Guillaume Martin (Wanty-Gobert Cycling Team).   ORDINE D'ARRIVO 1 Stefan KÜNG...


Festa Alè Cipollini sulle strade della Vuelta di Spagna. Chloe Hosking centra il bersaglio nella seconda tappa della WNT Madrid Challenge by la Vuelta (ieri si è svolta la crono, ndr) del World Tour femminile. L'australiana vince lo sprint finale...


Phil Bauhaus mette la sua firma sull'edizione numero 101 della Coppa Bernocchi (seconda prova del trittico lombardo).  Il tedesco della Bahrain Merida è stato perfettamente pilotato dai compagni di squadra Trantnik e Sieberg e ha avuto la meglio su Consonni...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy