RIDE LIKE A MUMMY. JASMINE DOTTI PEDALA PER LE MAMME MENO FORTUNATE

INIZIATIVE | 30/03/2019 | 11:30
di Giulia De Maio

Jasmine Dotti torna in sella a un anno dalla nascita delle sue gemelline e lo fa con uno scopo ben preciso. Vincere semplicemente una gara dopo l'arrivo, complicato ma stupendo, di Alyce e Grace non le basta più.



«Avete presente quando una cosa è talmente brutta che non credi possa essere successa proprio a te, quando cerchi di svegliarti inutilmente, quando vorresti correre forte dalla parte opposta? Ecco, a me è successa una cosa terribile, ho ascoltato il dolore, l’ho preso per mano, mi sono fermata e l’ho trasformato in una cosa meravigliosa. - racconta oggi sulle sue pagine social. - Sono felice di presentarvi Ride like a mummy. Il mio progetto a sfondo benefico volto a diventare una Onlus con lo scopo di fornire, tramite il supporto di professionisti, un servizio alle mamme ricoverate nei reparti di Ginecologia Ostetricia e Terapia Intensiva Neonatale. Non vedo l’ora di svelarvi il Team di Mamme, insieme cercheremo di ispirare e supportare ogni Donna a sentirsi tale, anche dopo un figlio. Avremo come mezzo le nostre piattaforme Social e il blog #RidelikeaMummy. Le novità non sono finite qui, saranno al nostro fianco numerosi Brand, organizzeremo eventi e avremo Testimonial di spicco, ma scoprirete molto di più al nostro Party like a Mummy, nel quale presenteremo la nostra iniziativa. A breve vi fornirò altre info, seguite le mie stories per rimanere aggiornati!».

Jasmine, sposata con l'ex professionista Daniele Callegarin, a tuttobiciweb racconta come è nato questo progetto. «Il 29 marzo 2018 venivano al mondo le mie figlie Alyce e Grace ed è stato tutt'altro che il giorno più bello della mia vita. Anzi, devo la loro vita alla TIN di Bergamo che le hanno miracolosamente salvate. Io sono stata una mamma che ha vissuto la realtà della TIN per un mese, nel quale non potevo muovermi per raggiungere i servizi di cui avevo bisogno, come un corso preparto, un parrucchiere, un estetista, uno psicologo, non per una cattiva gestione da parte dell'ospedale ma semplicemente per mancanza di personale e strutture adeguate. Capita che altre mamme non siano tanto "fortunate", i loro bambini rimangono ricoverati per più mesi e la loro diventa una vita fatta di camici e dottori. Vorrei portare loro un sorriso e un abbraccio. I ricavi delle iniziative di #Ridelikeamummy saranno devoluti in parte alla Terapia intensiva Neonatale (TIN) e in parte saranno utilizzati per fornire un vero e proprio servizio agli ospedali convolti, in modo da portare alle mamme ricoverate nel reparto di Ginecologia e le mamme dei piccoli ospiti della TIN, professionisti che le possano aiutare in modo efficace». 

Jasmine, dopo un passato da ciclista su strada e nel mondo fixed, è già tornata in forma e con la grinta dei giorni migliori. «Sono ritornata ad essere me stessa, ed essere tutt'uno con la mia bici senza per questo negare nulla ad Alyce e Grace. Così con altre mamme che hanno fatto lo stesso vorremmo ispirare chi non lo può o vuole fare a causa di preconcetti o paura». Buone pedalate mamme!

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il Team BikeExchange Jayco ha voluto rendere omaggio con un caloroso saluto a Esteban Chaves e agli altri cinque ciclisti che per circostanze diverse, non faranno più parte della squadra  World Tour dalla prossima stagione. "Abbiamo condiviso alti e bassi...


Jakub Mareczko correrà per la Alpecin Fenix. Come già anticipato da tuttobiciweb il corridore bresciano di origini polacche ha finalmente firmato per la formazione Professional belga dei fratelli Roodhooft. Sotto contratto fino al 2023, Mareczko rafforza il gruppo dei velocisti andando...


«Il mio sogno 2022 è partecipare ad un grande giro. In attesa di questo debutto mi sono concesso una vacanza in camper con cui ho scoperto luoghi bellissimi, in Toscana, godendomi i paesaggi ad un ritmo lento. Mi sono divertito....


Quattro dei migliori corridori su pista del mondo sono entrati nella storia del ciclismo conquistando la prima edizione della UCI Track Champions League ha incoronato i suoi primi vincitori della serie. Dopo quattro avvincenti round di gare in tre paesi,...


Una nuova stimolante e affascinante avventura attende il giovane promettente Gabriel Fede. E' lui il primo italiano ad accasarsi al team francese Ag2r Citroen Under23. Il corridore piemontese, classe 2003 di Santa Croce di Vignolo nel Cuneese, dal prossimo anno vestirà...


I video amatoriali spesso finiscono sui social, creando scandali e portando alla fine gli amori degli sportivi: questo è quello che è successo tra Egan Bernal e la sua fidanzata Maria Fernanda Motas, la dottoressa in veterinaria, inseparabile compagna del...


A livello di ricerca il Belgio vuole essere all’avanguardia e negli stessi centri dove si cerca di capire gli effetti del Covid sul cuore degli atleti, si stanno effettuando studi sui Chetoni. Questo è quello che avviene alla Bakala Academy...


Sono in molti a chiedersi quanto guadagna un corridore e chi sia il ciclista più pagato del Word Tour. A soddisfare la curiosità degli appassionati delle due ruote ci ha pensato il quotidiano sportivo Record, che ha reso noti gli...


Esiste una correlazione tra il vaccino Covid-19 e le miocarditi negli atleti? Secondo alcuni studi fatti in Israele e negli Stati Uniti, non si può escludere questa ipotesi, ma al tempo stesso si è visto che anche la malattia può...


Dal catalogo Vodafone per il vostro Natale a due ruote potete pescare l’innovativo Curve, un dispositivo tracker GPS che incorpora una luce posteriore. Si tratta del classico dispositivo all-in-one che offre sicurezza mentre si pedala e può essere utilizzato su qualsiasi bici. per...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI