BICI AL CHIODO, TANTI AMICI PER UNA GRANDE FESTA. GALLERY

EVENTI | 28/01/2019 | 15:40
di Bruno Ronchetti

Il sindaco di Campagnola Emilia Alessandro Santachiara, ha dato il via alla tradizionale appuntamento con la Bici al Chiodo, con il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che, nel suo intervento, ha voluto subito segnalare la grande importanza che rivestono le due ruote in questo mondo sempre più inquinato dai veleni delle quattro ruote.

La sala era piena in ogni angolo, tanti i personaggi delle due ruote, dagli ex professionisti capeggiati dal sempre brillante Vittorio Adorni sino ad arrivare ai giovani alle prime armi.

Il premio La Bici al Chiodo è stato assegnato alla piacentina pluricampionessa del mondo - strada e pista - Giorgia Bronzini. Un’atleta con un albo d'oro che facilmente fa capire il suo valore specifico: due volte campionessa del Mondo strada, un Campionato del Mondo corsa a punti su pista e altre tre volte vincitrice della Coppa del Mondo nella specialità.

Giorgia Bronzini è stata accolta da un boato da parte degli oltre quattrocento presenti. Il premio le è stato consegnato dal sindaco di Campagnola, Alessandro Santachiara, assieme a Vittorio Adorni e al presidente dell'organizzazione Giampaolo Tedeschi.

Il Premio alla Carriera è stato assegnato ad Alan Marangoni e Franco Pellizotti. Per Alan Marangoni il premio è per aver finito la carriera con la sua prima e unica vittoria ottenuta nell'ultima gara alla quale ha partecipato, a Franco Pellizotti - il Delfino di Bibione - per la sua brillante e lunga carriera dove spicca la maglia tricolore conquistata nel 2012 a Pergine Valsugana.

Il Premio “Tarcisio Persegona Grandi Ex”, così intitolato da quest’anno, sostenuto dalla famiglia Persegona - era presente la moglie, signora Gabriella - per ricordare questo personaggio che ha tanto dato al mondo delle due ruote.

Il Premio a Danilo Barozzi e Ivan Gotti- Per il reggiano Danilo Barozzi, il Premio è stato assegnato per la sua dedizione in favore dei capitani che ha incontrato nelle varie squadre nel corso della sua lunga carriera; a Ivan Gotti per aver vinto due Giri d'Italia nel 1997\'99.

Il Premio Adriano De Zan è andato all'ex Wladimir Belli che, dopo una bella carriera come corridore, da un paio di stagioni è entrato a far parte di Eurosport come commentatore tecnico.

Il Premio Stampa è stato consegnato a Enzo Vicennati di BS, da una vita nel mondo del ciclismo.

Il Premio Giovane Emergente è stato consegnato per la categoria Junior donne a Silvia Zanardi e, per i maschi, a Filippo Baroncini plurivittorioso nel corso della stagione 2018. Per la categoria Allievi i riconoscimenti sono stati per Riccardo Sofia, Matilde Beltrami reggiana, cresciuta ciclisticamente nelle file della Pol. Sammarinese di Carpi mentre, Giacomo Tagliavini e Lorenzo Montanari sono stati entrambi premiati per la categoria Esordienti.

E’ seguito, infine, il gran finale con la sfilata “Amarcord” della Compagnia Atleti 3° Reggimento Bersaglieri - classe 1973\'74 - di stanza a Milano. Poi hanno sfilato anche i corridori che nel corso della loro carriera tra i professionisti hanno vestito la maglia bianco-celeste della BIANCHI.

La festa ha visto anche con una sottoscrizione che aveva quale primo premio un soggiorno di tre giorni, nel fine settimana, ospiti dell'Hotel Gran San Bernardo di Riccione della signora Kelly.

Al termine applausi anche alla cucina che ha deliziato i presenti con le proprie specialità. A questo punto altro non resta che fare un ripasso generale e pensare all’edizione del 2020.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  “Non dite a mia mamma che faccio il giornalista sportivo, lei crede che io sia uno scippatore di vecchiette”. Gian Paolo Ormezzano, Paolo come lo chiama la sua compagna Marlene, Gpo come da acronimo. Ottantatre anni. Esuberante, esondante, esplosivo....


“Aprica bike: passato, presente e futuro” era il titolo della manifestazione alla Sala Congressi del Centro Direzionale di Aprica in programma lo scorso 18 aprile. Una riuscita iniziativa che ha confermato, attraverso le immagini, le parole e i dati, la...


Provate ad immaginare la gita in bici perfetta, una bella giornata passata sui vostri sentieri preferiti e ovviamente in ottima compagnia ma con tutto il necessario per una bella merenda di Pasquetta nello zaino. Che ne dite? Il quadretto potrebbe...


Wonderful Losers. A different world, l’appassionante film di Arunas Matelis sul mondo sconosciuto dei gregari del ciclismo professionista, continua il suo tour nei cinema italiani, questa volta in occasione del Giro d’Italia 2019 e della doppia tappa Cuneo-Pinerolo e Pinerolo-Ceresole...


Pasquetta sui pedali per le ragazze del G.S. Top Girls - Fassa Bortolo. Lunedì 22 aprile, alle ore 15:00 in punto, le atlete di Lucio Rigato si schiereranno ai nastri di partenza nell’inedita edizione del “Gran Premio Città di Monselice”,...


Ci sarà anche il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco Lunedì 22 Aprile a Villa di Cordignano, in occasione dell’81° Giro del Belvedere. Oltre al valore internazionale della sfida, i migliori giovani del movimento U23 azzurro avranno un’ulteriore...


A Baragiano è tempo di Medaglia d’Oro Santissima Annunziata a cura dell’Ascd Baragiano Pedala. Le premesse per un grande spettacolo nel giorno di Pasquetta (lunedì 22 aprile) ci sono tutte, considerando il blasone di questa storica manifestazione che negli ultimi...


Un’altra settimana di grande ciclismo è alle porte sulle strade dell’Euregio. Il Tour of the Alps si prepara a dare spettacolo da Lunedì 22 a Venerdì 26 Aprile, con i campioni delle due ruote impegnati sui magnifici sfondi di Tirolo,...


Vittoria sfiorata per l’Androni Giocattoli Sidermec in Francia. Il protagonista è ancora Andrea Vendrame che coglie un bel secondo posto al Tour du Finistere, classica francese disputata oggi da Saint-Évarzec a Quimper per 187 chilometri. Il corridore veneto dell’Androni Giocattoli...


Quella che si corre domani è l'edizione numero 54 dell'Amstel Gold Race: sono 265, 7 chilometri con partenza da Maastricht alle 10.30 e conclusione a Valkenburg. In totale ci sono da affrontare 35 salite, con tre passaggi sul Cauberg che...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy