BICI AL CHIODO, TANTI AMICI PER UNA GRANDE FESTA. GALLERY

EVENTI | 28/01/2019 | 15:40
di Bruno Ronchetti

Il sindaco di Campagnola Emilia Alessandro Santachiara, ha dato il via alla tradizionale appuntamento con la Bici al Chiodo, con il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che, nel suo intervento, ha voluto subito segnalare la grande importanza che rivestono le due ruote in questo mondo sempre più inquinato dai veleni delle quattro ruote.

La sala era piena in ogni angolo, tanti i personaggi delle due ruote, dagli ex professionisti capeggiati dal sempre brillante Vittorio Adorni sino ad arrivare ai giovani alle prime armi.

Il premio La Bici al Chiodo è stato assegnato alla piacentina pluricampionessa del mondo - strada e pista - Giorgia Bronzini. Un’atleta con un albo d'oro che facilmente fa capire il suo valore specifico: due volte campionessa del Mondo strada, un Campionato del Mondo corsa a punti su pista e altre tre volte vincitrice della Coppa del Mondo nella specialità.

Giorgia Bronzini è stata accolta da un boato da parte degli oltre quattrocento presenti. Il premio le è stato consegnato dal sindaco di Campagnola, Alessandro Santachiara, assieme a Vittorio Adorni e al presidente dell'organizzazione Giampaolo Tedeschi.

Il Premio alla Carriera è stato assegnato ad Alan Marangoni e Franco Pellizotti. Per Alan Marangoni il premio è per aver finito la carriera con la sua prima e unica vittoria ottenuta nell'ultima gara alla quale ha partecipato, a Franco Pellizotti - il Delfino di Bibione - per la sua brillante e lunga carriera dove spicca la maglia tricolore conquistata nel 2012 a Pergine Valsugana.

Il Premio “Tarcisio Persegona Grandi Ex”, così intitolato da quest’anno, sostenuto dalla famiglia Persegona - era presente la moglie, signora Gabriella - per ricordare questo personaggio che ha tanto dato al mondo delle due ruote.

Il Premio a Danilo Barozzi e Ivan Gotti- Per il reggiano Danilo Barozzi, il Premio è stato assegnato per la sua dedizione in favore dei capitani che ha incontrato nelle varie squadre nel corso della sua lunga carriera; a Ivan Gotti per aver vinto due Giri d'Italia nel 1997\'99.

Il Premio Adriano De Zan è andato all'ex Wladimir Belli che, dopo una bella carriera come corridore, da un paio di stagioni è entrato a far parte di Eurosport come commentatore tecnico.

Il Premio Stampa è stato consegnato a Enzo Vicennati di BS, da una vita nel mondo del ciclismo.

Il Premio Giovane Emergente è stato consegnato per la categoria Junior donne a Silvia Zanardi e, per i maschi, a Filippo Baroncini plurivittorioso nel corso della stagione 2018. Per la categoria Allievi i riconoscimenti sono stati per Riccardo Sofia, Matilde Beltrami reggiana, cresciuta ciclisticamente nelle file della Pol. Sammarinese di Carpi mentre, Giacomo Tagliavini e Lorenzo Montanari sono stati entrambi premiati per la categoria Esordienti.

E’ seguito, infine, il gran finale con la sfilata “Amarcord” della Compagnia Atleti 3° Reggimento Bersaglieri - classe 1973\'74 - di stanza a Milano. Poi hanno sfilato anche i corridori che nel corso della loro carriera tra i professionisti hanno vestito la maglia bianco-celeste della BIANCHI.

La festa ha visto anche con una sottoscrizione che aveva quale primo premio un soggiorno di tre giorni, nel fine settimana, ospiti dell'Hotel Gran San Bernardo di Riccione della signora Kelly.

Al termine applausi anche alla cucina che ha deliziato i presenti con le proprie specialità. A questo punto altro non resta che fare un ripasso generale e pensare all’edizione del 2020.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Secondo arrivo in quota dell'UAE TOUR (replica della tappa di due giorni fa, con traguardo ai 1220 metri di Jabel Hafeet) e stavolta arriva la vittroia per Tadej Pogacar. Il giovane sloveno della UAE Emirates prima ha dato vita ad...


Ancora una volata, ancora un successo per Jonathan Restrepo (è il secondo), ancora un sorriso per la Androni Sidermec (è il nono delal stagione). È queso il verdetto della quinta tappa del Tour du Ruanda che si è conclusa a...


La Caja Rural RGA Seguros non dovrà sospendere la propria attività: lo ha stabilito la commissione disciplinare dell'UCI che ha deciso, dopo aver esaminato le osservazioni scritte presentate dalla squadra, di respingere il deferimento presentato dall'UCI a dicembre 2019 perché...


  Al Giro d’Italia 2017 staccò Tom Dumoulin di 5 ore, 48 minuti e 40 secondi, che a una media di 39, 843 all’ora significano più o meno 225 chilometri. Al Giro d’Italia 2018 staccò Chris Froome incredibilmente quasi con...


Giuseppe Fonzi, che non è stato confermato dalla Vini Zabù KTM con la sìquale ha praticamente sempre corso nella massima categoria, appende la sua bicicletta al chiodo e lo fa con un messaggio affidato ai social. «THE END! Ho iniziato...


Sembra una scena tratta da "Le Comiche". Adam Hansen è intento a ripartire dopo un inconveniente che lo ha visto ruzzolare a terra. Mentre armeggia con la sua bici, dando le spalle alla strada, viene spruzzato da un getto d'acqua....


Paolo Bettini non ha certo bisogno di presentazioni. Nel mondo del ciclismo pochi hanno saputo vincere quanto lui nelle gare in linea. Dall’Olimpiade, al doppio mondiale per passare alle Liegi e ai Lombardia. Ci fermiamo qui per non dilungarci troppo,...


Antonio Fusi, classe ’56, comasco di Lurago d’Erba,   torna a lavorare come allenatore-preparatore nel ciclismo. Antonio, che è originario di Guanzate, da gennaio è nello staff tecnico della Palazzago, team bergamasco che svolge attività con under 23. Ezio Tironi...


Volete sapere cosa accadde veramente in quel Fiandre 2012 quando Ballan e Pozzato, in fuga insieme a Tom Boonen, si fecero beffare dal belga? Niente di meglio che guardare il prossimo Radiocorsa, questa sera alle 22.30 su Raisport HD (canale...


  L’amore per il ciclismo, molto frequentemente, viene trasmesso dai genitori ai figli con il corredo genetico. La storia che vogliamo raccontarvi oggi ne è l’ennesima prova. Thomas Rigamonti è un giovane atleta della provincia di Como, nato nel 2006,...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155